Masato Kudō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Masato Kudō
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 175 cm
Peso 60 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2000-2008Kashiwa Reysol
Squadre di club1
2009-2015Kashiwa Reysol189 (66)
2016 Vancouver Whitecaps17 (2)
2017-2018Sanfrecce Hiroshima30 (4)
2019Renofa Yamaguchi27 (4)
2020-2021Brisbane Roar14 (1)
Nazionale
2013Giappone Giappone4 (2)
Palmarès
Asian Games logo.svg Giochi asiatici
Oro Canton 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 agosto 2021

Masato Kudō (工藤 壮人 Kudō Masato?; Tokyo, 5 giugno 1990) è un calciatore giapponese, di ruolo attaccante, attualmente svincolato.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come punta centrale, attaccante intraprendente dotato di potenza di tiro riuscendo ad andare a rete calciando anche di prima intenzione, è di piede destro ma è capace di trovare il gol tirando pure con il sinistro, oltre a dare il suo contributo nelle azioni da gol con i suoi buoni assist. Facendosi servire in area di rigore è capace di segnare pure con i suoi tiri di testa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kashiwa Reysol[modifica | modifica wikitesto]

Masato Kudō fa il suo esordio nel calcio professionistico con la maglia dei Kashiwa Reysol l'11 ottobre 2009 nella Coppa del Giappone vincendo per 4-2 ai rigori contro il JEF Reserves. Nel 2010 vincerà la J2 League segnando la sua prima rete decidendo la vittoria per 1-0 contro l'Avispa Fukuoka, segnerà pure il gol del 2-0 battendo il Sagan Tosu e sarà autore di una doppietta, prima battendo per 6-0 il Tokushima Vortis e poi prevalendo per 2-0 contro il Giravanz Kitakyushu. Ottenuta la promozione nella J1 League riescono a vincerla, Kudō ha segnato sette reti in sette diverse partite, tutte vinte, il primo con il gol del 3-0 battendo l'Albirex Niigata e l'ultimo con la rete del temporaneo pareggio vincendo per 2-1 contro il Shimizu S-Pulse. Nell'incontro tra il Kashiwa Reysol e l'Auckland City valido per il play-off per i quarti di finale della Coppa del mondo per club FIFA 2011 realizza il gol del 2-0 che permette la vittoria e il passaggio del turno alla sua squadra. Vincerà nel 2012 la Coppa dell'Imperatore segnando il gol del 3-2 battendo ai quarti di finale l'Omiya Ardija, e con la sua rete la squadra batterà in samifinale per 1-0 lo Yokohama F. Marinos. Nel 2013 vincerà l'edizione 2013 della Coppa del Giappone segnando il gol del 1-0 battendo in finale l'Urawa Red Diamonds. Nell'edizione 2013 segnerà una doppietta nella vittoria per 6-2 ai danni del Suwon Samsung Bluewings, mentre nell'edizione 2015 segnerà ancora una volta una doppietta battendo per 5-1 il Bình Dương.

Vancouver Whitecaps[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 giocherà per il Vancouver Whitecaps FC nella Major League Soccer la massima serie di calcio degli Stati Uniti, durante la partita contro lo Houston Dynamo riesce a ottenere un calcio di rigore che viene trasformato da Pedro Morales Flores ottenendo la vittoria per 1-0, si rivelerà determinante nella vittoria contro il Portland Timbers, prima segnerà la rete del pareggio e poi con un suo assist Christian Bolaños farà il gol del 2-1. Durante la vittoria per 2-1 contro i Chicago Fire sarà costretto a lasciare il campo al 19º minuto per via di una violenta colluttazione con il portiere avversario Matt Lampson procurandosi una frattura alla mascella cosa che gli è costata diversi giorni di assenza dal campo. La sua ultima rete per la squadra l'ha segnata nella CONCACAF Champions League nella vittoria per 4-1 battendo il Central FC.

Sanfrecce Hiroshima e Renofa Yamaguchi[modifica | modifica wikitesto]

Tornerà a giocare in Giappone nel 2017 con il Sanfrecce Hiroshima segnando un gol già nella prima giornata di campionato nel pareggio per 1-1 contro l'Albirex Niigata, inoltre sarà autore della rete con cui la squadra batterà per 1-0 il Gamba Osaka, segnerà un gol anche nell'edizione 2017 della Coppa del Giappone nella vittoria per 2-1 contro lo Yokohama F. Marinos. Il 21 giugno 2017 segnerà una doppietta battendo per 3-2 il Kagoshima United FC. Concluderà la sua esperienza con il Sanfrecce Hiroshima nel 2018 con dodici gol. Nel 2019 tornerà a giocare in seconda divisione con la squadra del Renofa Yamaguchi segnando la sua prima rete nella sconfitta per 2-1 contro l'Ehime FC, inoltre sarà autore di un altro gol nell'edizione 2019 della Coppa dell'Imperatore battendo il FC Ryūkyū.

Brisbane Roar[modifica | modifica wikitesto]

Giocherà in Australia a partire dal 2021 per la squadra del Brisbane Roar debuttando nella vittoria per 2-1 contro il Newcastle il 20 gennaio.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kudō ha vinto con la Nazionale del Giappone la Coppa dell'Asia orientale dove ha fatto il suo debutto il 21 luglio 2013 segnando una rete nel pareggio per 3-3 contro la Cina. Segnerà il suo secondo e ultimo gol in nazionale nella vittoria per 3-0 contro il Guatemala. Ha giocato in tutto solo quattro partite con la nazionale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-7-2013 Seul Giappone Giappone 3 – 3 Cina Cina Coppa dell'Asia orientale 2013 1
25-7-2013 Hwaseong Giappone Giappone 3 – 2 Australia Australia Coppa dell'Asia orientale 2013 - Ingresso al 73’ 73’
28-7-2013 Seul Corea del Sud Corea del Sud 1 – 2 Giappone Giappone Coppa dell'Asia orientale 2013 - Uscita al 69’ 69’
6-9-2013 Osaka Giappone Giappone 3 – 0 Guatemala Guatemala Amichevole 1 Ingresso al 62’ 62’
Totale Presenze 4 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Kashiwa Reysol: 2011
Kashiwa Reysol: 2010
Kashiwa Reysol: 2013
Kashiwa Reysol: 2012
Kashiwa Reysol: 2012

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Kashiwa Reysol: 2014

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2010
2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2013
2014

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]