Marshmallow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Marshmallow (disambigua).
Marshmallow
Mini marshmallows in bowl.JPG
Origini
Luogo d'origineStati Uniti Stati Uniti
DiffusioneAmeriche
Europa
Asia
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principali
  • zucchero
  • uova
  • gelatina
VariantiMarshmallow colorati
S'more
Marshmallow pie
Marshmallow cotti
Moretto

I marshmallow (termine inglese; in italiano toffolette[1] o cotone dolce) sono dei cilindretti di zucchero, forma evoluta di un dolce ricavato in origine dalla pianta Althaea officinalis[2] e consumati principalmente negli Stati Uniti. Sono di solito di colore bianco e morbidi al tatto.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal fatto che i marshmallow venivano in origine preparati da petunia dell'Althaea officinalis (volgarmente chiamata marshmallow), una malvacea.[3]

Consumo[modifica | modifica wikitesto]

I marshmallow possono essere preparati secondo una varietà di modi: i più noti sono la cottura sul fuoco per essere mangiati da soli (di tradizione anglosassone, e richiamata in molti libri e film), o inseriti tra due biscotti Graham insieme a un pezzo di cioccolata formando così lo s'more.[4][5]

I marshmallow si prestano anche come ingrediente di dolci più elaborati, come per esempio una torta (marshmallow pie).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel ventesimo secolo i marshmallow sono stati diffusi negli Stati Uniti grazie a un nuovo processo di fabbricazione inventato da Alex Doumak negli anni cinquanta.[6] Qualche forma dei marshmallow già esisteva nel 2000 a.C. presso gli Egizi.[7] Nel XIX secolo i marshmallow erano popolari in Francia, dunque i francesi hanno iniziato a cercare di fabbricarli in modo più efficace: intorno al 1850, invece di fare il dolce sbattendo a mano il succo estratto dalla radice della pianta di altea, li hanno fatti con gelatina di grano; comunque il procedimento era ancora molto lungo. Quindi Doumak ha inventato il processo utilizzato oggigiorno, in cui gli ingredienti del marshmallow vengono estrusi e poi tagliati e impacchettati. Dopo l'invenzione di Doumak, il marshmallow è diventato estremamente popolare.

I marshmallow nei media[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella serie Disney DuckTales - Avventure di paperi in un episodio zio Paperone mette i marshmallow nella cioccolata calda. Non esistendo un corrispettivo italiano della parola inglese marshmallow, nella versione italiana si usa il termine "meringhe" che però è a base di chiara d'uovo.
  • Nel cartoon A tutto reality, al termine di ogni puntata, la squadra perdente viene convocata attorno al falò dove il presentatore Chris McLean annuncia il nome di chi è destinato a lasciare per sempre l'isola ed i personaggi rimanenti sono premiati con un marshmallow.
  • Nelle strisce dei Peanuts i marshmallow sono la componente fondamentale dei pasti intorno al fuoco di Snoopy e della sua compagnia scout composta da Bill, Conrad, Harriet e Oliver, gli amici del piccolo uccello giallo Woodstock. Non esistendo un corrispettivo italiano della parola inglese marshmallow, il traduttore Franco Cavallone inventò il termine "toffolette".
  • Nel film Ghostbusters - Acchiappafantasmi uno dei principali nemici degli acchiappafantasmi è il gigante Stay Puft Marshmallow Man vestito da marinaretto.
  • Nel testo della celebre canzone dei Beatles, Lucy in the Sky with Diamonds si parla di una marshmallow pie.
  • Nella serie TV How I Met Your Mother, i protagonisti Marshall Eriksen e Lily Aldrin sono soprannominati "Marshmallow and Lilypad".
  • Nella serie TV "The Vampire Diaries" (6º episodio della 3ª stagione) Damon finge di flirtare con Rebekah, insegnandole come gustare i marshmallow arrostiti sul fuoco.
  • Nel telefilm Scrubs - Medici ai primi ferri Elliot viene ripetutamente chiamata marshmallow dall'infermiera Roberts.
  • Nel film Star Trek V: L'ultima frontiera del 1989, il capitano Kirk, Spock e il dottor McCoy, in licenza sulla Terra, accampati in una foresta del Nord America, allestiscono un fuoco e cenano a base di fagioli e whisky. Dopo cena Spock estrae da un cilindro un marshmallow destando sorpresa nei suoi compagni che gli chiedono come facesse a conoscere quel dolce, al che Spock risponde di aver compiuto una ricerca sugli usi e costumi umani.
  • In una scena del film L'amore non va in vacanza (The Holyday), Cameron Diaz e Jude Law consumano marshmallow insieme alle due figlie di lui, le piccole Sophie e Olivia, dando vita ad un simpatico quadretto familiare.
  • Nella pagina iniziale del romanzo Fahrenheit 451 di Ray Bradbury si dice che il protagonista, impegnato a bruciare dei libri e la casa che li contiene, vorrebbe "above all, like the old joke, to shove a marshmallow on a stick in the furnace"; l'espressione rimanda all'abitudine di arrostire i marshmallow sul fuoco, ma il traduttore italiano scrive "spingere un'altea su un bastone dentro la fornace", traducendo marshmallow con il nome della pianta di origine (altea) e non con quello del dolce da essa ricavato, il che rende l'espressione in parte incomprensibile al lettore italiano. In una traduzione successiva, essa è stata poi resa "più di ogni altra cosa avrebbe voluto cuocere un marshmallow, lo zuccherino infilato su un rametto e rosolato nel forno dell’incendio come in un vecchio gioco".
  • Nel film del 2011 Una notte da leoni 2 i protagonisti sono drogati per mezzo di marshmallow sofisticati da uno dei personaggi (Alan).
  • Nel cartone animato Rio il protagonista, un'ara di Spix di nome Blu, dichiara che la sua colazione preferita è a base di latte caldo e marshmallow.
  • La versione 6.0 del sistema operativo Android pubblicata nel 2015 ha come nome di versione Marshmallow.
  • In Mirmo!! i marshmallow sono i dolci preferiti di Murmo
  • Nella sitcom The Big Bang Theory il fisico teorico Sheldon Cooper è solito mangiare dei piccoli marshmallow nella cioccolata calda.
  • In una puntata de I Robinson la piccola Rudy chiede alla madre se può mettere i marshmallow nella cioccolata ma, trattandosi di un telefilm degli anni 80, il termine viene tradotto con "meringhe".
  • Nel film Papà, ho trovato un amico il piccolo Thomas J. chiede all'amica Vada come pensa che sia il Paradiso e Vada risponde che è un posto dove "Non si fa altro che andare a cavallo e mangiare marshmallow".
  • Nella popolare serie Happy Days Fonzie, ogni volta che Marion Cunningham gli offre una tazza di cioccolata calda, pretende anche "le caramelle alla malva" che sono appunto i marshmallows. Sempre i marshmallows, ma stavolta chiamati in maniera corretta, fanno parte di una coppa di gelato che Fonzie chiede quando accompagna un bambino a festeggiare il compleanno nell'episodio I problemi di Potsie.
  • Nella serie TV Piccoli brividi tratta dall'omonima serie di libri, l'episodio Il campeggio degli orrori nomina due volte i marshmallow.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Toffoletta, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  2. ^ Chemical & Engineering News: Science & Technology - What's That Stuff? Marshmallow, su pubsapp.acs.org. URL consultato il 16 giugno 2020.
  3. ^ Marshmallows, su Misya.info. URL consultato il 19 agosto 2014.
  4. ^ S'more, su eurochocolate.com. URL consultato il 19 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).
  5. ^ S’MORES PLEAAASE !!!, su PAROLE DI ZUCCHERO. URL consultato il 19 agosto 2014.
  6. ^ (EN) Who Made That Marshmallow?, su NYTimes.com. URL consultato il 19 agosto 2014.
  7. ^ I dolcetti degli Dei del Nilo, su shan-newspaper.com. URL consultato il 19 agosto 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]