Maria Cristina d'Asburgo-Teschen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Maria Cristina d'Austria" rimanda qui. Se stai cercando la figlia dell'imperatrice Maria Teresa e duchessa di Sassonia-Teschen, vedi Maria Cristina d'Asburgo-Lorena (1742-1798).
Maria Cristina d'Austria
Maria Cristina d'Austria
Maria Cristina d'Austria.
Regina consorte di Spagna
Stemma
In carica 26 novembre 1879
25 novembre 1885
Predecessore Mercedes d'Orléans
Successore Vittoria Eugenia di Battenberg
Nome completo Maria Christina Désirée Henriette Felicitas Rainiera von Habsburg-Lothringen
Altri titoli Arciduchessa d'Austria
Principessa reale di Ungheria
Principessa reale di Boemia
Principessa reale di Toscana
Principessa reale di Croazia e Slavonia
Duchessa di Teschen
Nascita Brno, 21 luglio 1858
Morte Madrid, 6 febbraio 1929
Luogo di sepoltura Monastero dell'Escorial, Madrid
Casa reale Asburgo-Lorena
Padre Arciduca Carlo Ferdinando d'Austria
Madre Arciduchessa Elisabetta Francesca d'Austria
Consorte Alfonso XII di Spagna
Figli Mercedes, principessa delle Asturie
Infanta Maria Teresa
Alfonso XIII di Spagna

Maria Cristina d'Austria (Maria Christina Désirée Henriette Felicitas Rainiera; Brno, 21 luglio 1858Madrid, 6 febbraio 1929) fu principessa imperiale, arciduchessa d'Austria, principessa reale d'Ungheria e Boemia e regina consorte di Spagna. Fu reggente di Spagna per il figlio neonato Alfonso XIII di Spagna fino alla maggiore età di quest'ultimo (1885-1902).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Conosciuta in famiglia col nome di Christa, era nata al Castello di Židlochovice (Groß Seelowitz), presso Brno, in Moravia, figlia dell'arciduca Carlo Ferdinando d'Asburgo-Teschen e di sua moglie, l'arciduchessa Elisabetta Francesca d'Asburgo-Lorena. La sua sorellastra Maria Teresa Enrichetta fu l'ultima Regina di Baviera, mentre i suoi fratelli Federico, Carlo Stefano ed Eugenio combatterono in veste di Generali austriaci durante la prima guerra mondiale. Maria Cristina trascorse la sua giovinezza a Vienna, presso la Corte dell'Imperatore Francesco Giuseppe, ricevendo una cultura di matrice cattolica.

Divenne una giovane molto colta, con particolari cognizioni nelle lingue, in storia e letteratura. All'età di dieci anni, a seguito di una rivoluzione il futuro Alfonso XII, figlio della Regina Isabella di Spagna dovette fuggire con la famiglia dal proprio Regno. Stabilitosi dapprima a Parigi con i genitori e le sorelle, venne in seguito inviato a Vienna per frequentare il prestigioso Theresianum. Qui imparò a conoscere Cristina, che era più giovane di un solo anno. Dopo il ripristino della monarchia in Spagna a favore dei Borbone, occorso nel 1874, Alfonso ritornò quale sovrano nel proprio paese, sposando nel Gennaio del 1878 una sua cugina, María de las Mercedes d'Orléans y Borbón. Maria Cristina vide in queste nozze infrangersi le sue speranze e assunse il 10 ottobre 1878 la carica di Badessa laica del Convento per Nobili Fanciulle fondato in onore di Santa Teresa da Maria Teresa nel 1755 ad Hradčany.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Alfonso XII e Maria Cristina

Sposò il Re di Spagna Alfonso XII il 29 novembre 1879 diventando Regina consorte. Durante i suoi primi anni, subì le infedeltà di Alfonso XII, che dopo la morte dell'amatissima prima moglie, si era arreso a una frenesia sessuale continua. Quando la situazione divenne insostenibile ci furono scenate da parte di Maria Cristina. Negli ultimi anni di matrimonio, tuttavia, la coppia reale sembrò ritrovare un certo affiatamento.

Alla morte del marito, il 25 novembre 1885, divenne reggente di Spagna per il figlio non ancora nato (verrà al mondo il 17 maggio 1886), il futuro Re Alfonso XIII. Maria Cristina fu guidata dalla saggezza nei suoi diciassette anni di reggenza: gli storici riconoscono la sua osservanza impeccabile degli obblighi costituzionali. Il suo confessore José Fernández Mountain, fu incaricato dell'educazione di Alfonso XIII come precettore. La reggenza si concluse il 17 maggio 1902 quandò il figlio raggiunse la maggiore età.

Ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Il suo più grande desiderio era quello di passare la corona a suo figlio, desiderio che si realizzò nel 1902, quando Alfonso XIII divenne maggiorenne e fu proclamato re di Spagna. Da quel momento si dedicò a opere di carità e vita familiare e, dal 1906 , quando Alfonso sposò Vittoria Eugenia di Battenberg, utilizzò il titolo di "Regina Madre". Nel 1887 fu inaugurato il Casinò di San Sebastián, oggi sede del Municipio. A Maria Cristina piaceva la città e non esitò a visitarla ogni estate. In suo ricordo dette il nome ad un ponte e al principale albergo della città. Ordinò anche la costruzione del Palazzo di Miramar nel 1888. Morì nel Palazzo Reale di Madrid il 6 febbraio 1929 e fu sepolta nel monastero di El Escorial.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Maria Cristina con i tre figli

Da Alfonso XII ebbe tre figli:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Dama Nobile dell'Ordine della regina Maria Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama Nobile dell'Ordine della regina Maria Luisa
Dama di I classe dell'Ordine Reale di Vittoria ed Alberto - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I classe dell'Ordine Reale di Vittoria ed Alberto
Dama dell'Ordine della Croce stellata - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Croce stellata
— [1]
Rosa d'Oro della cristianità - nastrino per uniforme ordinaria Rosa d'Oro della cristianità
— 1886

Antenati[modifica | modifica sorgente]

Qeen Maria Cristina of Spain.jpg
Maria Cristina d'Asburgo-Teschen (1858-1929)
Padre:
Karl-Ferdinand-Österreich.jpg
Carlo Ferdinando d'Asburgo-Teschen
(1818-1874)
Nonno paterno:
Carlo d'Asburgo-Teschen
(1771-1847)
Bisnonno paterno:
Leopoldo II d'Asburgo-Lorena
Trisnonno paterno:
Francesco I di Lorena
Trisnonna paterna:
Maria Teresa d'Austria
Bisnonna paterna:
Maria Luisa di Borbone-Spagna (1745-1792)
Trisnonno paterno:
Carlo III di Spagna
Trisnonna paterna:
Maria Amalia di Sassonia
Nonna paterna:
Enrichetta di Nassau-Weilburg (1797-1829)
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo di Nassau-Weilburg
Trisnonno paterno:
Carlo Cristiano di Nassau-Weilburg
Trisnonna paterna:
Maria Luisa di Borbone-Spagna (1745-1792)
Bisnonna paterna:
Luisa Isabella di Kirchberg
Trisnonno paterno:
Guglielmo Giorgio di Kirchberg
Trisnonna paterna:
Isabella Augusta di Reuss-Greiz
Madre:
Elisabeth Franziska Austria 1831 1903 painting.jpg
Elisabetta Francesca d'Asburgo-Lorena
Nonno materno:
Giuseppe Antonio Giovanni d'Asburgo-Lorena
Bisnonno materno:
Leopoldo II d'Asburgo-Lorena
Trisnonno materno:
Francesco I di Lorena
Trisnonna materna:
Maria Teresa d'Austria
Bisnonna materna:
Maria Luisa di Borbone-Spagna (1745-1792)
Trisnonno materno:
Carlo III di Spagna
Trisnonna materna:
Maria Amalia di Sassonia
Nonna materna:
Maria Dorotea di Württemberg
Bisnonno materno:
Ludovico Federico Alessandro di Württemberg
Trisnonno materno:
Federico II Eugenio di Württemberg
Trisnonna materna:
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Bisnonna materna:
Enrichetta di Nassau-Weilburg (1780-1857)
Trisnonno materno:
Carlo Cristiano di Nassau-Weilburg
Trisnonna materna:
Carolina d'Orange-Nassau

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Maria Christina (Henriette Desideria Felicitas Raineria), Sternkreuzordens-Dame, Ehrengroßkreuz des souveränen Malteser-Ritterordens; geb. zu Groß-Seelowitz den 21. Juli 1858, vermählt zu Madrid den 29. November 1879 mit Seiner Majestät Alphons XII., König von Spanien, Inhaber des Infanterie-regiments Nr. 94, Witwe seit 25. November 1885." Schematismus für das kaiserliche und königliche Heer und für die kaiserliche und königliche Kriegsmarine für 1904. Viena: Druck und Verlag der k.k. Hof- und Staatsdruckerei, diciembre 1903. p.22

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Regina consorte di Spagna Successore Flag of Spain.svg
Mercedes d'Orléans 1879 - 1885 Vittoria Eugenia di Battenberg
Predecessore Reggente di Spagna Successore Flag of Spain.svg
Alfonso XII 1885 - 1902

Reggente

Alfonso XIII

Controllo di autorità VIAF: 67273845 LCCN: n91094587