Maria Bakalova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Bakalova nel 2020.

Maria Bakalova, all'anagrafe Marija Bakalova, (in bulgaro: Мария Бакалова; Burgas, 4 giugno 1996) è un'attrice bulgara, candidata all'Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 2021.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Con il ruolo di Tutar Sagdiyev nella pellicola Borat - Seguito di film cinema, ottiene il plauso della critica e diversi riconoscimenti tra cui un Critics' Choice Awards e le candidature al Premio Oscar, al Golden Globe, ai British Academy Film Awards ed ai Screen Actors Guild Award, divenendo la prima attrice bulgara a raggiungere tale traguardo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La Bakalova ha iniziato con lezioni di canto e di flauto all'età di sei anni. Si è diplomata in arte drammatica presso la Scuola Nazionale d'Arte a Burgas e, successivamente, nel 2019, si è laureata, sempre in arte drammatica, presso l'Accademia Nazionale di Teatro e Arti Cinematografiche di Sofia.[1][2]

Maria Bakalova ha debuttato come attrice nel 2015, nella webserie bulgara Tipichno. Del 2017 è il suo debutto al cinema col film XIIa per la regia di Magdalena Ralcheva. Nello stesso anno è comparsa nel terzo episodio della terza stagione di Gomorra[2]. Altri film di rilievo ai quali ha preso parte sono i bulgari Transgression del 2018, per la regia di Val Todorov e Last Call del 2020, per la regia di Ivaylo Penchev.

Il ruolo per cui si è fatta conoscere in tutto il mondo è stato quello di Tutar Sagdiyev nel film falso documentario Borat - Seguito di film cinema, trasmesso su Prime Video, nel quale interpreta la figlia quindicenne del giornalista kazako Borat Sagdiyev.[3] Una scena in particolare ha attirato l'attenzione: durante un'intervista dell'attrice a Rudolph Giuliani, legale di Donald Trump ed ex sindaco di New York, l'anziano politico viene sorpreso con le mani nei pantaloni.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • XIIa, regia di Magdalena Ralcheva (2017)
  • Angels, regia di Lachezar Petrov – cortometraggio (2018)
  • Transgression, regia di Val Todorov (2018)
  • Due to Unforeseen Circumstances, regia di Peter Chiviyski – cortometraggio (2019)
  • Dream_Girl, regia di Peter Chiviyski – cortometraggio (2019)
  • The Father, regia di Kristina Grozeva e Petar Valchanov (2019)
  • Last Call, regia di Ivaylo Penchev (2020)
  • Borat - Seguito di film cinema (Borat Subsequent Moviefilm: Delivery of Prodigious Bribe to American Regime for Make Benefit Once Glorious Nation of Kazakhstan), regia di Jason Woliner (2020)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Tipichno – serie TV, 3 episodi (2015)
  • Gomorra - La serie – serie TV, 1 episodio (2017)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Marija Bakalova è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]