Marco I Pio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marco I Pio (Carpi, ... – Ferrara, 1418) è stato un politico italiano, quinto signore di Carpi.

Signori di Carpi
Pio di Savoia
CoA fam ITA pio.png

Manfredo I
Figli
Galasso I
Figli
Marsiglio I
Figli
  • Nolfo (naturale)
Giberto I
Figli
Marco I
Figli
  • Taddea
  • Giovanni
  • Camilla
  • Orsolina
  • Agnese
  • Alberto I
  • Giberto
  • Margherita
  • Bianca
  • Pietra
  • Galasso
Alberto I
Figli
Lionello I
Figli
Alberto III
Figli
  • Margherita
  • Caterina
Modifica

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Giberto I Pio e di Bianca Casati.

Alla morte del padre nel 1389 ottenne dall'imperatore Venceslao la conferma del feudo di Carpi e dalla Chiesa quello di Novi. Nel 1395, al fine di ingrandire i propri territori, occupò il castello di Spezzano e quello di Formigine, mentre Niccolò III d'Este si trovava sotto tutela per minore età. Nel 1400 venne incarcerato con l'accusa di aver tramato, con la famiglia dei Roberti, contro la famiglia estense. Appurata l'innocenza, venne liberato nel 1402 e investito da Niccolò III dei feudi di Marano, Spezzano, Formigine, Soliera, Brandola e altre con l'impegno di fedeltà verso la Casa d'Este. Nel 1406 venne ascritto alla nobiltà veneta assieme ai figli Alberto e Galasso.[1]

Morì nel 1418 a Ferrara, lasciando i figli sotto la protezione di Niccolò III d'Este.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Marco sposò Taddea Roberti ed ebbero undici figli:

  • Taddea, sposò Cristoforo Torelli di Montechiarugolo
  • Giovanni (?-1438)
  • Camilla, sposò Uguccione Contrari di Ferrara
  • Orsolina
  • Agnese, sposò Manfredo I da Correggio
  • Alberto (?-1463), suo successore nella signoria
  • Giberto (?-1446), sposò Alda da Polenta e quindi Elisabetta Migliorati da Fermo
  • Margherita, sposò Taddeo d'Este
  • Bianca, sposò Guido di Tomaso Chiavelli, signore di Fabriano
  • Pietra, sposò Francesco Pico della Mirandola
  • Galasso (?-1465), sposò Margherita d'Este e quindi Costanza Boiardo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovan Battista di Crollalanza, Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili o notabili italiane estinte e fiorenti, Bologna, 1886, Vol.2.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Pio di Carpi, Torino, 1835. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN30679965 · GND (DE131771027 · CERL cnp00826538 · WorldCat Identities (EN30679965