Marco Franzelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Franzelli (Roma, 7 settembre 1959) è un giornalista e telecronista sportivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato a fare il giornalista a 17 anni, in un quotidiano del pomeriggio a Roma e in una televisione locale e poi al L'Occhio diretto da Maurizio Costanzo. Nel 1981, dopo aver frequentato un corso di comunicazione e giornalismo presso la Luiss, è arrivato al Tg1 con un contratto di collaborazione a tempo determinato per la redazione sportiva diretta da Tito Stagno lavorando per i servizi e i collegamenti in Mercoledì Sport e 90º minuto e per i testi redazionali della La Domenica Sportiva. È stato assunto nel 1983 dopo aver lavorato anche in cronaca e per i servizi speciali del telegiornale, in particolare per il settimanale Tam Tam curato da Nino Criscenti.

Nel 1985 si è trasferito a Milano per entrare a far parte della redazione di Linea Diretta, il programma quotidiano in seconda serata su Rai Uno di Enzo Biagi. Dal 1986, come inviato, ha seguito il campionato del mondo di formula uno e i principali avvenimenti sportivi, dalle Olimpiadi alla Coppa del Mondo di sci alpino negli anni di Alberto Tomba. Dal 1988 al 1992 è stato il telecronista per l'atletica leggera e ha collaborato alla Domenica Sportiva, con servizi speciali e interviste in studio.

Dal 1992 ha condotto Tg1 sport, lo spazio di approfondimento sugli avvenimenti sportivi in onda tutti i giorni dopo il Tg1 delle 20. Nominato capo redattore nel 1996, è stato Capo della Redazione Società, Ambiente e Sport fino al 1998 quando è stato scelto come Capo della Redazione Cultura, Spettacolo e Sport, sempre al Tg1. Dal 2005 al 2007 è stato responsabile dei Servizi Speciali del Tg1. Nell'edizione del Tg1 delle 20 commenta il Campionato del Mondo di Formula Uno.

Nella stagione 2003-2004 è stato il conduttore con Roberta Capua di Unomattina. Dal 2004 al 2013 è stato conduttore dell'edizione delle 17 del Tg1, per poi ricoprire la carica di caporedattore della redazione Società, Cultura e Sport al Tg1. Da aprile 2014 diventa vicedirettore di Rai News 24[1]; il 18 dicembre dello stesso anno passa alla vice direzione di Rai Sport con la responsabilità delle trasmissioni Rai sul campionato del mondo di Formula 1 e la delega per l'informazione sportiva su Rai News 24.

Dal 2016 è inviato nei Gran Premi di Formula 1 che la Rai trasmette in diretta.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Luca Di Montezemolo, le grandi vittorie Ferrari, 2001, Bompiani Editore
  • Motor Show, trent'anni di motori a Bologna, 2006, Franco Angeli Editore
  • Lo sberleffo di Godot-Alessandro Del Piero con Donatella Scarnati, 2006, Limina-Rai Eri
  • Montezemolo: l'uomo della rinascita per Ferrari Opera Omnia, 2007, RCS-Quotidiani/La Gazzetta dello Sport
  • La partita più importante - Gianluca Pessotto con Donatella Scarnati, 2008, Rizzoli
  • Carlo Mazzone - Una vita in campo con Donatella Scarnati, 2010, Baldini Castoldi Dalai Editore
  • Zàtopek, la locomotiva umana, 2011, Biancoenero Edizioni
  • 8x100. Da Owens a Bolt, la sfida impossibile di otto medaglie d'oro, 2012, Biancoenero Edizioni

Note[modifica | modifica wikitesto]