Luca Avagliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luca Avagliano (Prato, 31 dicembre 1982) è un attore italiano.

Si è diplomato presso l'Accademia nazionale d'arte drammatica e presso la Scuola di Teatro “Laboratorio Nove” diretta da Silvano Panichi e Barbara Nativi, presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino.

In teatro ha preso parte a diversi spettacoli come attore, tra cui: “Un piccolo gioco senza conseguenze” di J. Dell e G. Sibleyras, regia di Eleonora d'Urso (Spoleto52 Festival dei Due Mondi); “Polvere di Bagdad” regia di Maurizio Scaparro al fianco di Massimo Ranieri ed Eleonora Abbagnato; “Nemico di classe” di Nigel Williams, regia di Massimo Chiesa; “The Kitchen” di Arnold Wesker, regia di Massimo Chiesa; “Ichundich” di Else Lasker-Schüler, regia di Cesare Lievi; “Trilogia d'Ircana” di Carlo Goldoni, regia di Lorenzo Salveti (Biennale di Venezia 39º Festival Internazionale di Teatro); “I cognati” da “Le cognate” di Michel Tremblay, regia di Barbara Nativi.

Regie teatrali: “Le dinamiche dell'odio” di Leonardo Giusti e Simone Martini; “La lezione” di Eugène Ionesco (anche interprete del ruolo del professore); “Generali a merenda” di Boris Vian (anche interprete nel ruolo del generale Audubon).

Nel cinema ha preso parte a: “Dieci inverni” regia di Valerio Mieli; “Ci vediamo domani” regia di Andrea Zaccariello.

In televisione è nel cast fisso della Sitcom "Ombrelloni" in onda nell'estate 2013 tutte le sere su Rai 2.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie