Lista dei giochi di Takeshi's Castle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Takeshi's Castle.

Questa è una lista dei giochi del programma televisivo giapponese Takeshi's Castle.

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

A[modifica | modifica sorgente]

  • Animuddle: i concorrenti devono fare un puzzle gigante con protagonisti gli animali mettendo, a testa, un pezzo di puzzle al giusto posto. Nella versione statunitense è conosciuto come "Get a Piece".
  • Avalanche: i concorrenti devono raggiungere la cima di una collina, evitando le enormi pietre lanciate dalle guardie di Takeshi. Nella versione statunitense è conosciuto come "Boulder Dash", ed era basata nella sua versione su un gioco svedese chiamato Flaternoogin. In quella spagnola è invece conosciuta come "Indiana Cudeiro y el Templo Maldito" (Indiana Cudeiro e il tempio maledetto, il quale è un gioco di parole col film Indiana Jones e il tempio maledetto). La musica di sottofondo è una versione arrangiata della musica del videogioco Bomberman di Hudson Soft.

B[modifica | modifica sorgente]

Parte finale del gioco Ball Cupping
  • Ball Cupping: i concorrenti devono colpire una palla con un martello, quest'ultima rotola giù da un flipper gigante (o pachinko); il concorrente deve arrivare velocemente in fondo e cercare di prendere al volo la palla in una bacinella, cercando di evitare la caduta nel fango. Questo gioco è conosciuto come "Mud Butlers" nella versione statunitense. Nella versione spagnola è conosciuto come "Pinball", o qualche volta come "La Bola Asesina" (La palla assassina). In Brasile viene chiamato "FlipperLama". Questo gioco nella versione italiana commentata da Lillo & Greg è chiamato "Coppando le Palle".
  • Big Bird: i concorrenti, vestiti come uccelli, devono volare tramite dei fili che li sostengono. Il loro obiettivo è prendere un coniglio con i piedi e farlo cadere in un nido con tre uccellini in attesa di avere un pasto. Nelle versioni statunitense è conosciuta come "(Big) Bird Droppings" , mentre in quella spagnola come "Un chino voló sobre el nido del cuco" (Un cinese sorvolava il nido del cuculo).
  • Bite The Bun: i concorrenti devono prendere, con la bocca, un panino (o uno dei vari alimenti presenti) appeso a un filo. È stato chiamato "Sack Lunch" e "Bagel Bumpers" su MXC. La musica di sottofondo del gioco è il tema del film 1941: Allarme a Hollywood.
  • Blueberry Hill: è una sorta di "Un, due, tre, stella!". Si svolge su di una collina e i concorrenti sono vestiti con ingombranti tute (a forma di mirtillo gigante) che rendono molto difficile rimanere in equilibrio. Come ulteriore difficoltà, il terreno è di gomma. Nell'edizione "figlio e genitore", i genitori salgono su delle pedane radiocomandate dai figli ed il gioco si svolge su di un percorso. Il gioco è chiamato "Mine Game" (nella versione statunitense), con i nomi (nella versione spagnola) di: "El Escondite Inglès" (Il nascondiglio inglese) come titolo originale, e "1, 2, 3, Al escondite japonès" (1, 2, 3, nascondino giapponese) come titolo cambiato. La musica di sottofondo è il tema principale del videogioco Son Son della Capcom.
  • Boulder Dash: introdotta e giocata solo nell'episodio pilota, dove i concorrenti (ufficialmente uomini) devono correre su di una collina di fango, evitando gli oggetti di schiuma a forma di tronchi e massi. E'stata introdotta anche una variazione di questo gioco (più pecisamente di "Avalanche"), dove tre concorrenti devono sempre evitare gli oggetti di schiuma ma stavolta durante la salita. Questa variazione del gioco è chiamata, solo nella versione statunitense, con il nome di "The Impassable Stones of Mount McKidney" (Le pietre invalicabili del Monte McKidney).
Bridge Ball
Bridge Ball
 
Versione alternativa del Bridge Ball
Versione alternativa del Bridge Ball
  • Bridge Ball: chiamato anche nella sua versione originale "Lo Stretto di Gibilterra", dove i concorrenti, tenendo in mano una palla dorata, devono attraversare un ponte sospeso molto instabile cercando di evitare le palle nere lanciate dagli sgherri di Takeshi. Esiste anche una versione speciale del gioco, dove non si deve prendere la palla dorata e sul ponte ci sono delle pietre fisse. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Il ponte dell'infamia" e "Il ponte tibetano dell'infamia", mentre in quella commentata dal Trio Medusa viene anche chiamato "Palla linda". Questo gioco è chiamato "(Big) Brass Balls" su MXC. Nella prima versione spagnola veniva chiamato "Los cañones de Nakasone" (riferendosi al film I cannoni di Navarone). In Brasile è stato chiamato "A ponte do rio que cai" (Il ponte che cade sul fiume). La musica di sottofondo del gioco è quella del programma televisivo Combat!.
  • Bridge The Gap: i concorrenti devono passare tra delle aste roteanti senza cadere o finire contro gli ostacoli. Viene anche chiamato, nell'edizione italiana commentata da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli, "Colmare il divario". Nella versione statunitense, il gioco è conosciuto rispettivamente con i nomi di: "Swamp Gassers" come originale, e "Glang Plankers" come nome per la versione in polvere del gioco. Nella versione spagnola il gioco è chiamato "El columpio del terror" (L'oscillazione del terrore). In questo gioco la musica di sottofondo è la versione arrangiata del gioco Nuts & Milk di Hudson Soft.
  • Buggy Me: giocato solo negli speciali sugli adolescenti. Sei giocatori fanno un percorso a ostacoli e poi salire su di una carrozza, che deve essere quella indicata nella busta che trovano durante il percorso. È stato chiamato "The Great Escape From Foster Care" (La grande fuga da Foster Care) nella versione statunitense.

C[modifica | modifica sorgente]

  • Catch It: un lanciatore di baseball lancia la palla in alto, ed i concorrenti, vestiti con ingombranti tute, la devono prendere. In un'altra versione del gioco, viene sparata una palla da calcio in alto ed i concorrenti, uno alla volta, devono cercare di prenderla al volo. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Chiappalo". È chiamato "Mud Ball", nella versione britannica. Nella versione statunitense, la prima versione del gioco è chiamata con i nomi di "Four Balls" e "Spit Ball", mentre la seconda versione è chiamata invece con cinque nomi, e sono: "Dirty Muddy Balls", "Dry Balls", "Mud Slinger", "Highballers" e "Catch Hell". E'cononosciuto anche, nella versione spagnola, come "La Mano de Dios" (La Mano di Dio, il quale è un riferimento alla "Mano del Dio goal" di Diego Armando Maradona) mentre, in quella brasiliana, con i nomi di "Fuça-Fuça" e "The Pig Stew". Infine, la sua musica di sottofondo è il brano Vibrations, del compositore tedesco James Last.
  • Cheeze-Berry Hill: variazione del "Blueberry Hill", dove le tute dei giocatori sono palle di formaggio. La musica di sottofondo in questa variante, è quella del videogioco arcade Butasan, sviluppato dalla Jaleco.
  • Corn Cob Trip: simile a "Mushroom Trip", con l'eccezione di una pannocchia di mais gigante. Nel gioco la musica di sottofondo è quella usata nell'anime Ranma ½, più precisamente durante i combattimenti.

D[modifica | modifica sorgente]

  • Deep Float: gioco di corsa ambientato in mare, con inizio in una spiaggia. I concorrenti (tutti con addosso una tuta di salvataggio) devono cercare di rimanere in equilibrio su delle piccole piattaforme. Il gioco è reso difficile da due fattori: il primo e che le piattaforme presenti nel percorso sono molto piccole e facilmente affondabili; mentre il secondo è rappresentato che , nel percorso, due sgherri di Takeshi, ostacolano i concorrenti cercando di spingerli in mare. Nella versione statunitense la prova è stata parodizzata con il nome di "Survivor: Seaman Island", parodia appunto del reality show statunitense Survivor.
  • Die or Pie: i giocatori tirano un dado gigante. Ad ogni numero del dado corrisponde una botola su di una lunga piattaforma. Il giocatore deve entrare nella botola a lui assegnata e far uscire la testa dal buco presente su di essa. Prima della prima botola si posiziona uno sgherro di Takeshi, che tirerà una torta in faccia al concorrente da quella posizione. La sesta botola è quella più lontana al nemico. Il giocatore, se colpito in faccia, perde. Viene chiamato "Pie in the Sky" nella versione statunitense.
Dominoes (a sinistra) e The Dragon Lake (a destra) Dominoes (a sinistra) e The Dragon Lake (a destra)
Dominoes (a sinistra) e The Dragon Lake (a destra)
  • Dino Ride: cavalcando un toro meccanico modificato per sembrare un dinosauro gigante, i concorrenti cercano di sparare ad un pipistrello rosa (sostenuto da carta igienica) con una pistola ad acqua. E'chiamato, nella versione statunitense, con il nome di "Buck Off!".
  • Dominoes: chiamato anche "Falling Dominoes". Nel gioco concorrenti devono saltare sopra enormi pezzi di domino per arrivare a destinazione, il tutto senza cadere. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Domino". È conosciuto con tre nomi nella versione statunitense, e sono: come originale in "The Teetering Temple of (Crumbling Death/Crippling Doom)", "Tumbling Dominoes of Doom" e, durante gli episodi con Real Mafia, come "Nerve Racketeering Slabs of Death". La versione spagnola del gioco è chiamata con il nome di "El domino mortal" (Il domino mortale). La musica di sottofondo è la sigla del telefilm La pattuglia del deserto.
  • The Dragon Lake: chiamato anche "Heaven and Hell". I concorrenti, lanciandosi e dondolando appesi ad una fune, devono atterrare su di una piattaforma rossa senza cadere nel fango, partendo da un'altra piattaforma. Per ogni tipo di gioco, la versione statunitense è chiamata con più nomi: la versione ad arco è chiamata "Dope on a Rope" (Droga su una corda), mentre per la versione dritta con i nomi di "Hook", "Line and Swingers", "Swish Bucklers", "The Giant G-String of Doom" e "Drop Dead Line". Per la versione spagnola il gioco è chiamato "Líete tú de la liana" (Ridi della corda se puoi), mentre in quella brasiliana come "Cipó do Bozó". Infine questo gioco ha due musiche di sottofondo: quella del videogioco arcade Libble Rabble della Namco (solo per l'episodio pilota), e il tema musicale del film della saga di Indiana Jones I predatori dell'arca perduta (per tutti gli episodi).
  • Drop In The Ocean: i concorrenti devono recuperare, dal mare, una pallina a testa.

E[modifica | modifica sorgente]

  • End Bell: prova riguardante un percorso, finito il quale, il concorrente deve suonare una campanella. La versione portoghese lo chiama "Escorrega e Bate" o "Slip 'n' Ring". La musica di sottofondo del gioco proviene dal film Delta Force.
  • Extinction: le guardie, vestite da animali, tentano di schivare i colpi di pallone di pallavolo dei concorrenti. Viene chiamato "Endangering Species" su MXC. La musica di sottofondo di questo gioco è una versione riarrangiata della musica del videogioco Commando della Capcom.

F[modifica | modifica sorgente]

Final Fall
  • Final Fall: gioco in origine conosciuto come "The Man-Eating Holes", dove i concorrenti devono buttarsi in buchi senza finire in quelli col teschio, dove sono presenti gli sgherri di Takeshi, o verranno eliminati. Se entrano nei buchi esatti, finiscono dritti al terreno per il gioco "Show Down". Il più delle volte, nella versione inglese del programma ed in quelle da lei derivata (tra cui quella italiana), il gioco viene rimosso. Nello statunitense MXC non è mai stato mostrato. In Humor Amarillo (la versione spagnola) è conosciuto come "Donde tengas la olla no te metas tú" (Non metterti dove c'è la pentola).
  • Fish Food: i concorrenti, cavalcando un nastro trasportatore, devono saltare i pesci rosa e accovacciare sotto gli squali. Questo gioco è chiamato "Chum in the Mouth" su MXC e "Surfeando en la tabla the planchar" (Surfando sull'asse da stiro) in Spagna.
  • Flag Down: giocano due squadre, una fatta di giocatori e l'altra dalle guardie. Ogni squadra tenta di prendere la bandiera posta nel campo avversario. Gioco chiamato con i nomi di "Shaft Grabbers" e "Mounting the Spike" nella versione statunitense. La sua musica di sottofondo è il brano disco del 1977 dal titolo Star Wars Theme/Cantina Band, del produttore e musicista americano Meco.
  • Foot Loose: i concorrenti devono recuperare un paio di calzature (che possono essere di ogni tipo o forma) e arrivare al traguardo. Questo gioco è chiamato "Athlete's Feet" nella versione statunitense.
  • The Fortress: i concorrenti devono trovare, in un grande giardino, delle palline da tennis colorate (tra cui quella d'oro per superarla), in una sorta di caccia al tesoro. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg viene anche chiamato "La fortezza". La versione statunitense chiamava questo gioco "Backyard Bocce Ball Bloodbath", mentre invece quella spagnola come "Asalto al Fuerte Chino" (Assalto alla fortezza cinese).

G[modifica | modifica sorgente]

Una parte di The Gauntlet
  • The Gauntlet: prova originariamente inyitolata "Adventure Zone", ed è quella di cui è considerata di sicuro il più lungo e difficile tra i giochi. I concorrenti devono completare in un certo limite di tempo un percorso. Devono superare tre mostri che assumeranno comportamenti variabili di giocatore in giocatore, schivare un masso gigante dall'alto, schivare dei bruchi rotanti e saltare in un trampolino per poi cadere su dei mattoni di spugna, passare davanti ad un "mostro" che urla, salire sopra un "panettone" girevole, saltare dal "panettone" e atterrare in un'altra buca con dei mattoni di spugna, schivare tre palle e infine prendere una liana e andare verso il traguardo; il tutto prima che una macchinetta posta sopra il percorso arrivi a destinazione prima del giocatore. Nello statunitense MXC è chiamato "Dash To Death", ignorando completamente la macchinetta. In Brasile è conosciuto come "Caçadores do Tombo Perdido" (I Predatori della Caduta Perduta, un gioco di parole del film di Indiana Jones I predatori dell'arca perduta). In Spagna questo gioco è invece conosciuto come "El circuito de Hirohito" (Il circuito di Hirohito). La musica di sottofondo del gioco è quella del videogioco Fantasy Zone della SEGA.
  • Giant Maze: un normale labirinto. "A Mazing Grace" è il titolo nella versione statunitense, mentre il tema musicale del film Guerre stellari è usata come sua musica di sottofondo.
  • Go Nuts: i concorrenti, travestiti da ghiande, devono passare per un percorso stretto a piedi uniti cercando di non cadere e di arrivare alla fine.
  • The Great Wall: i concorrenti devono scavalcare un muro abbastanza alto, per poi cadere dalla parte opposta (inclinata e scivolosa) una volta arrivati in cima. Simile al "The Great Wall" è lo "Slippery Wall" con la differenza che entrambe le pareti del muro sono oblique e scivolose (una di queste è munita di una serie di corde di diverse lunghezze): i concorrenti devono arrampicarsi dalla parete con le corde, afferrarle e passare alla parete opposta. Così facendo il cocorrente vince e prosegue con i giochi. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg questo gioco si chiama "Muro dell'infamia", mentre nelle versione italiana commentata da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli viene anche chiamato "Il glande mulo" (Marzocca lo pronuncia con la "L" al posto della R).
  • Grid Iron: i concorrenti devono cercare di fare "touchdown" in un campo di football americano, evitando gli sgherri di Takeshi che cercano di fermarli. Il gioco è facilitato dal fatto che gli scagnozzi indossano tute molto ingombranti. Nell'edizione italiana commentata invece da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Grido di ferro".

H[modifica | modifica sorgente]

  • High Rollers: i concorrenti devono oltrepassare una sequenza di sette rulli giganteschi saltando da uno di questi all'altro. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Tronconi dell'infamia". In Italia è stato proposto anche nell'edizione 2010 di Ciao Darwin.
  • Home Run: i concorrenti, indossando un'ingombrante tuta da baseball, devono superare un percorso evitando delle palle da baseball giganti.
Honey Comb Maze
  • Honey Comb Maze: i concorrenti devono avventurarsi in un labirinto con celle esagonali e raggiungere la via d'uscita senza essere catturati dagli sgherri di Takeshi e cercando di non sbagliare strada. Tutte le uscite tranne una conducono ad una pozza fangosa. La Gialappa's Band ha soprannominato tale prova "Il minotauro di Chieti". Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg viene anche chiamato "Alveare dell'infamia", mentre in quella commentata da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli viene nominato anche "Labilinto a nido d'ape". Fa parte anche di "Rat Race". Se un concorrente viene catturato dagli scagnozzi, essi assumano due diversi comportamenti. Se il concorrente è un uomo, viene buttato nel fango; se è una donna, le viene imbrattato il volto con vernice nera (chiamata da Marzocca "puzza di cacca"), mostrandogli però la strada giusta da seguire.

I[modifica | modifica sorgente]

  • Indestruct-a-ball: rinchiusi in una balla di plastica, i concorrenti rotolano su di un flipper gigante, che non deve cadere nella casella con il teschio.
  • In The Sack: ci sono 50 coppie, ma solo 42 letti. Ogni coppia deve trovare un letto e starci sopra.

J[modifica | modifica sorgente]

  • Jetskid: giocato in uno speciale in spiaggia. I giocatori sono su di una tavola azzurra con attaccato un motoscafo e devono superare in mare diversi ostacoli, a varie velocità, tra cui una piccola rampa. Il concorrente deve rimanere sulla tavola senza cadere in acqua fino alla fine, altrimenti perde. MXC lo ha chiamato "Yank My Dinghy".

K[modifica | modifica sorgente]

  • Karaoke: i concorrenti devono cantare. Se sono stonati perdono e vengono buttati fuori in malo modo.
  • Knock Knock: i concorrenti devono superare una serie di porte cercando di evitare quelle finte o sbarrate. In apparenza le porte sono tutte uguali, coperte da una sagoma di cartone. Il concorrente deve lanciarsi contro la porta a tutta velocità. Se la porta è di cartone la sfonderà e potrà passare alla serie successiva, in caso contrario sbatterà contro un muro o finirà in una rete. Alla fine bisogna prendere una pallina a testa in un grande contenitore pieno di farina. In alcune versioni ci può essere uno sgherro di Takeshi da evitare (soprannominato da Fiammetta Cicogna "Gedeone"). Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Toc Toc" e "Bussa e ti sarà aperto". In Italia è stato proposto anche in Ciao Darwin, ma nella sesta edizione datato 2010.

L[modifica | modifica sorgente]

  • Leap Frog: il concorrente deve salire su una piattaforma posta in discesa. Quando la piattaforma arriva in acqua il concorrente deve saltare su una piattaforma simile ad una ninfea.
Line Up, con tovaglietta bianca. La parola composta dai concorrenti è Himawari (ひまわり Himawari?, trad. Girasole)
  • Line Up: i concorrenti devono indossare una tovaglietta colorata (con, spesso, scritto sopra un carattere dell'alfabeto kanji). A questo punto, i giocatori devono unirsi in gruppi per formare parole di senso compiuto, legandosi tra di loro i piedi. Nell'edizione italiana commentata dal Trio Medusa viene definito "Il gioco più brutto di tutti i giochi del mondo". MXC lo ha chiamato "Dead Men Walking".

M[modifica | modifica sorgente]

  • Match Maker: i concorrenti devono riporre delle forme nelle formine corrispondenti. MXC chiama questo gioco "Cheese Squeezers" e usa effetti sonori di flatulenze. In Spagna, questo gioco è conosciuto come "El Tetris chino" (Il tetris cinese), un omaggio al popolare videogioco. La canzone che si può sentire in sottofondo è tratta dal film Colpo vincente.
  • Midoriyama Marathon: i partecipanti fanno una gara negli studi Midoriyama (gli studi dove viene registrato Takeshi's Castle) con molti ostacoli, tra cui figurano pneumatici, materassi, reti e muretti.
  • Muddy Waters: i concorrenti percorrono un lungo tratto di acqua fangosa, cercando di arrivare dalla parte opposta rispetto al loro punto di partenza.
  • Mudskippers: simile a "Muddy Waters", tranne per il recupero di una bandierina durante la corsa.
  • Mud Slide: consiste in una partita a baseball dove il concorrente deve arrivare alla base prima della palla correndo su di un campo pieno di fango.
Mushroom Trip
  • Mushroom Trip: i concorrenti devono rimanere aggrappati a un grosso fungo volante. Viene anche chiamato, nell'edizione italiana commentata da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli, "Giro sul fungo" o "Fungo che gira". È conosciuto come "Eat Shiitake" su MXC e come "La seta asesina" nella versione spagnola. Nell'edizione originale giapponese, il gioco è accompagnato dal tema musicale de I predatori dell'arca perduta, di John Williams.

N[modifica | modifica sorgente]

  • Nautiball: i concorrenti giocano una partita di pallavolo contro gli sgherri di Takeshi. Il campo si trova sul mare.

O[modifica | modifica sorgente]

  • Oh Deer: corsa ad ostacoli. Si fa con una testa di cervo sulla faccia.
  • Oh Ma Ha Beach: corsa ad ostacoli. Si fa su delle piattaforme.
  • On Yer Bike: i concorrenti attraversano un percorso su di una piccola bicicletta. Vince chi arriva primo.

P[modifica | modifica sorgente]

  • Pipe Down: i partecipanti al gioco devono scivolare lungo uno scivolo chiuso con del tessuto. Una volta bucato il tessuto si finisce su di una piattaforma galleggiante.
  • Poles Apart: i concorrenti devono arrivare su di una piattaforma galleggiante in mezzo all'acqua mediante una lunga asta. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg questo gioco viene chiamato "Pali a parte".
  • Prod: un giocatore ed uno sgherro di Takeshi, scelti a caso, vengono messi su di una piattaforma nel mezzo di una piscina fangosa, armati di lance. Chi butta l'altro in acqua vince.
  • Puck Over: come "Skittles", ma questa volta i giocatori si trovano all'interno di pupazzi di neve giganti, la palla da bowling viene sostituita da un disco gigante e scivola lungo un pendio ghiacciato.

Q[modifica | modifica sorgente]

  • Quake: i concorrenti devono resistere ad un finto terremoto, inginocchiati su una pila di cuscini oppure uno sopra all'altro con delle parrucche completamente inutili (parodizzando i capelli tradizionali giapponesi). Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Il terremoto" e "Il fantastico mondo di Quake".

R[modifica | modifica sorgente]

  • Rat Race: corsa ad ostacoli molto lunga formata dai giochi "Slippery Wall", "Honeycomb Maze" e "Skipping Stones".
  • Rice Bowl Down Hill: i concorrenti devono arrivare alla fine di una discesa scivolosa all'interno di una scodella giapponese per il riso gigante senza rovesciarsi. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Ciotola di riso giù per la collina".
  • Ride the Wave: i concorrenti, vestiti con un ingombrante costume da balena, devono completare un percorso in bicicletta cercando di evitare vari ostacoli.
  • Ro-Jim-Bo: un concorrente si scontra contro una guardia sfidandolo a cantare, ballare e giocare a Jan-ken-pon, versione giapponese della morra cinese.
  • Roller Derby: sei giocatori, vestiti con pattini e da cavalli purosangue, devono superare degli ostacoli per avanzare nel percorso. I primi due che finiscono vincono.
  • Roll Out The Barrel: in questo gioco giocano genitore e figlio. Il genitore si mette su uno scivolo posto su un barile, il figlio deve infilare 4 spade in 4 dei 6 buchi presenti nel barile. Prima della manche tra i 6 buchi vengono scelti 2 buchi trappola. Se il figlio mette la spada in uno di quei 2 buchi, il genitore cade in acqua e avranno perso.
  • Roll The Dice: i concorrenti, dopo aver scelto tra pari o dispari, vengono inseriti in un costume da dado e lanciati in una discesa. Se la somma dei 2 numeri usciti corrisponde alla scelta dei concorrenti, questi vincono.
Rope
  • Rope: le regole sono le stesse del "Bridge Ball", eccetto per la corda, utilizzata al posto del ponte, e per il non uso della palla dorata.
  • Roulette: i concorrenti cercano in un contenitore, contenente farina, un numero o colore che sarà il loro. Successivamente si fa girare una roulette e chi ha il numero o il colore uscito viene eliminato. MXC ha dato a questo gioco tre nomi: "Bunk Buddies", "Roulective Surgery" e "Cruelette".
  • The Run Way (prima versione): i giocatori, su di un disco, devono scivolare per una discesa scivolosa cercando di non cadere. Gli sgherri di Takeshi spingono il contenitore con il concorrente lungo la discesa. Se il giocatore cade finisce in un mucchio di neve finta.
The Run Way (seconda versione)
  • The Run Way (seconda versione): il giocatore si siede in un contenitore e viene spinto giù per una discesa. Mentre scendono si girano dei cartelli con su scritta un'operazione matematica da eseguire sul momento, come "7+15+14-6=". Una volta arrivato alla fine della discesa, il giocatore si ferma e deve dare la risposta. Se rispondono correttamente vincono, ma se sbagliano cade in una buca di fango o di farina. A spingere i concorrenti per la discesa vi sono gli sgherri di Takeshi (solitamente Shoji Kinoshita e Shoichi Kinoshita). Il nome di questo gioco su MXC è "Sorry, Wrong Number" o "One and One Add Up To Number Two" e vengono usati i numeri per fare delle domande; esempio: "Si comincia con cinque poliziotti, uccidendone tre di loro con nove pallottole, e tu ne corrompi sei. Quanti di loro erano sporchi?" (5-3+9+6=17). In Brasile è stato chiamato "Mortemática" (un gioco di parole con "morte" e "matematica"). Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "La via di corsa".

S[modifica | modifica sorgente]

  • Sack Brat: è un gioco che si fa solo nelle edizioni "figlio e genitore". I bambini sono all'interno di sacchi ed i genitori devono trovarli, ma non possono guardare dentro i sacchi.
  • Samurai Back: corsa ad ostacoli.
  • Sand Flee: corsa ad ostacoli.
  • Sandscript: prova ambientata dopo "Drop In the Ocean". All'inizio i concorrenti devono prima raccogliere delle palle colorate, che rappresentano una squadra della quale i concorrenti dovranno formare. Una volta formate esse vengono raccolte in scatola dal Generale Tani, il quale egli consegna a loro una lettera giapponese. Le squadre dovranno quindi, prima scriverla come prova su un pezzo di carta, e poi sistemare la codesta lettera nel modo umano (cioè crearla e formarla co gli stessi componenti delle squadre).
  • Shoot 'N Loot: prova simile al tiro a segno, mostrata solo su Humor Amarillo (la versione spagnola del programma), il quale consiste con i concorrenti che dovranno sparare con una macchina spara-palline, a delle caselle dentro le quali ci sono dei premi. La prova viene superata da un concorrente che ne riesce a colpirne di più.
  • Show Down: sfida finale di ogni puntata. Takeshi, con i suoi sgherri, e i concorrenti rimasti dalle precedenti prove, con il Generale Tani, si fronteggiano con delle pistole laser o ad acqua. Se i concorrenti vincono il castello viene automaticamente espugnato. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Resa dei conti finale" oppure "Mostra giù".
  • Show of Hands: i giocatori sono vestiti da mani giganti. Viene chiesta una somma matematica ed i concorrenti devono trovare il risultato tra i tanti risultati presenti a terra e buttarcisi sopra. Esiste una variante del gioco con le parole anziché le somme. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Gioco di mano, gioco di villano" o "La mostra delle mano". In Italia questa prova era stata introdotta solo in Mezzogiorno in famiglia, un programma della Rai.
  • Single Roller: i concorrenti devono, salendo su un rullo, attraversare un tragitto corto su di un laghetto senza cadere nell'acqua sottostante. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg viene anche chiamato "Il mattarellone". Nell'edizione commentata invece da Francesca Draghetti e Roberto Stocchi viene definito "Il gioco più difficile mai concepito per Takeshi's Castle".
Skittles
  • Skittles: a seconda del numero estratto, i concorrenti vengono travestiti da enormi birilli e devono rimanere in piedi mentre uno sgherro di Takeshi lancia un'enorme palla da bowling mirata a colpirli. Nella versione spagnola è chiamato "¡Que no soy un bolo, que soy una persona!" (Non sono un birillo, sono una persona!) ed in quella statunitense "Spare Me!" e "Pinheads".
Skipping Stones
  • Skipping Stones: i concorrenti devono arrivare dall'altra parte del fiume saltando su delle pietre affioranti dall'acqua. Alcune di queste sono fisse, altre solo galleggianti. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Le pietre semovibili", mentre è chiamato "Sassi scivolosi" da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli. Fa anche parte di "Rat Race". Negli Stati Uniti (MXC), questo gioco è chiamato "Sinkers and Floaters". Nelle versioni spagnole è conosciuto come "Las zamburguesas", mix di parole derivante da "Zambullida" (immersione) e un riferimento alla forma di hamburger delle pietre. In Brasile è stato chiamato "Pedra maldita" (pietra maledetta). La musica di sottofondo di questo gioco proviene dal film Rambo II: la vendetta. In Italia è stato proposto nella sesta edizione di Ciao Darwin.
  • Sling Swing Fling: i concorrenti in questa prova, vengono all'inizio legati a delle corde elastiche collegate a dei tiranti. Loro, quando iniziano a scivolare, devono tirare la corda rilasciante quella elastica; questo per permette loro di raccogliere la palla nel canestro, posta a terra in profondità (nel fango) sotto di loro. L'obiettivo della prova è quello di raccogliere questa palla dal canestro, e cercare di metterla nell'altro canestro situante alla fine del filo. Nella prova i concorrenti vengono ostacolati da Masanori Okada, il quale nel verificarsi di un loro fallimento, fuoriesce e infanga i loro visi. La musica di sottofondo della prova e quello di Odoru Pompokolin, la prima sigla di chiusura dell'anime Chibi Maruko-chan.
  • Slipped Disks: i concorrenti, con un cerchio sulla testa, devono correre, armati di pistole, fino al traguardo, evitando che il cerchio venga bucato dai colpi sparati delle guardie di Takeshi. Nell'originale giapponese, questo gioco è solitamente accompagnato dal tema musicale della serie televisiva Thunderbirds.
  • Slippery Wall: simile a "The Great Wall", i concorrenti devono scavalcare un muro alto e verticale da un lato, in forte pendenza nel secondo, che termina con delle pozze di fango. Fa anche parte di "Rat Race". Viene chiamato "Slippery Slope of Slanted Death" su MXC. In Italia è stato proposto anche a Ciao Darwin 6.
Slip Way
  • Slip Way: il concorrente deve spingersi su di una tavola cercando di raggiungere la zona "goal" e non cadere nell'acqua. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "La via della mutanda". Se la tavola si ferma prima del dovuto, spunta uno sgherro calvo che scaraventa malamente il concorrente in acqua; in alternativa il concorrente finisce in acqua se la spinta è così forte che riesce a superare il Goal superado più del dovuto il margine della Goal Zone cadendo in acqua. Nell'edizione "genitore e figlio", invece del Generale Lee, è il genitore a spingere il figlio. E se lui si ferma prima del traguardo, è un merlo (ovvero uno sgherro travestito da merlo) e non il suddetto scagnozzo, a buttare in acqua il bambino. È conosciuto come "Little Man in the Boat" (Piccolo uomo sulla barca) nella versione statunitense. La canzone di sottofondo del gioco è Colonel Bogey March dal film Il ponte sul fiume Kwai.
  • Snow Lane: Una corsa ad ostacoli in mezzo alla neve. La musica di sottofondo del gioco proviene dall'anime Ranma ½.
  • Space Invaders: prova ambientata in cima ad un pendìo. I concorrenti, equipaggiati con armi laser entrano prima nella funivia e, mentre esso viaggia giù per la collina, loro devono cercare di colpire con successo al sensore di uno delle guardie del "Corpo di Takeshi" (anche loro equipaggiate con armi laser), chiamate Guardie Smeraldo. In questa prova la musica di sottofondo è la sigla di Guerre Stellari.
  • Square Maze: simile all'"Honey Comb Maze", ma le celle sono quadrate, cioè con 4 porte. Nell'edizione commentata da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli viene anche chiamato "Labirinto quadrato".
  • Stock Pot Racing: i concorrenti devono correre su di una collina scivolosa, strisciare sotto una rete, trovare un vegetale e correre all'interno di una pentola gigante.
  • Streets Ahead: corsa ad ostacoli. Si fa vestiti da Lottatori di Sumo, anche se, ad un certo punto del percorso, il concorrente deve togliersi il costume per poter scalare un muro.
  • Stuff Diving: uguale a "Show of Hands", tranne per l'ambientazione, che diventa una piscina.
  • Sumo Rings: a seconda della pallina estratta, i concorrenti devono far cadere l'avversario (abbinato alla pallina) dal ring di sumo; esiste anche una versione dove un concorrente e uno sgherro devono buttarsi in acqua a colpi di sedere, dal momento che sono su di una piattaforma sull'acqua.

T[modifica | modifica sorgente]

  • Take It Snow: simile a "Skipping Stones", tranne che per la strada vi sono anche dei pupazzi di neve.
  • Toboggoff: similmente a quanto accade in "Rice Bowl Down Hill", i concorrenti devono arrivare alla fine di una discesa scivolosa all'interno di una camera d'aria.
  • Tug of War: i concorrenti devono scegliere una fune a cui è collegato un avversario di varie difficoltà (uomo, donna, gruppo, mucca, trattore, finto elefante o "Gedeone") e cercare di batterlo al tiro alla fune.
  • Turtle Hurtle: i concorrenti devono percorrere un ponte di tartarughe molto scivolose, raggiungendo l'altro lato prima che un pirata lo prenda per buttarlo in acqua.
  • Turtle Soup: si fa solo nell'edizione "figlio e genitore". Il genitore, vestito come una tartaruga, deve eseguire un percorso con il figlio sulla schiena senza sbilanciarsi e, quindi, cadere in acqua.

U[modifica | modifica sorgente]

  • Uphill Garden: i concorrenti devono affrontare degli sgherri di Takeshi travestiti da macchine, serpenti ecc. in una sfida simile allo Slipped Disks. Vince chi riesce a non farsi bucare il cerchietto. Viene anche chiamato, nell'edizione italiana commentata da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli, "Giardino in salita".
  • Up The Creek: i concorrenti, all'interno di una specie di teleferica simile ad un armadio, deve arrivare, tirando una corda, sino ad una piattaforma, per poi finirci sopra tirando una maniglia. Il concorrente non può vedere dove si trova la piattaforma. Se tira la maniglia in un punto sbagliato finisce in una pozza fangosa.

V[modifica | modifica sorgente]

Concorrente vincitore del Velcro Fly
  • Velcro Fly: i concorrenti, vestiti con una tuta di velcro, devono riuscire, lanciandosi con una fune, ad "appiccicarsi" ad una parete, anch'essa fatta di velcro. Questo gioco viene chiamato "Wall Buggers", "The Sticky Stuff of Love", "Wall of Maim", "The Flailing Wall" e "Window Pain" su MXC. In Spagna, questo gioco è stato chiamato "Quiero ser como Spiderman" (Io voglio essere come Spiderman). In Brasile è conosciuto come "Tapa na Aranha" (Slapping the Spider), alludendo ad una espressione brasiliana. In Italia è stato proposto anche a Ciao Darwin, ma solo nella sua sesta edizione.

W[modifica | modifica sorgente]

  • Walk The Plank: la coppia deve attraversare un ponte simile ad un vibrafono, senza cadere nel fango. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg viene anche chiamato "Vibrafono dell'infamia".
Walk the Plank (a sinistra) e Wet Paint (a destra) Walk the Plank (a sinistra) e Wet Paint (a destra)
Walk the Plank (a sinistra) e Wet Paint (a destra)
  • Wet Paint: il concorrente deve dipingere con un pennello di dimensioni umane un carattere dell'alfabeto kanji su di una parete obliqua e scivolosa. In sovrimpressione vi è sempre il carattere che il concorrente deve disegnare.
  • Whack The Stack: gioco presente solo nell'edizione "figlio e genitore". Il genitore deve colpire un pila di tessere tonde, con un martello gigante, cercando di non far cadere il figlio, che è sulla tessera più alta. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg viene anche chiamato "Spacca la stacca".
  • Wipe Out: i concorrenti devono riuscire a non cadere da un surf sospeso su di un lago evitando i vari ostacoli. Nell'edizione italiana commentata da Lillo & Greg il gioco viene anche chiamato "Surf dell'infamia", mentre in quella commentata dal Trio Medusa viene anche chiamato "Il giro della morte" o "Il giro di Beppe".

Y[modifica | modifica sorgente]

  • Yellow Brick Road: i concorrenti devono scegliere una delle 5 porte che portano ad un percorso che va a finire in uno scivolo. Gli sgherri di Takeshi hanno il compito di impedire che i concorrenti prendano lo scivolo giusto. Si perde quando prendendo uno scivolo finisci nel fango; si vince quando prendi lo scivolo giusto e non c'è il fango; ci sono le ragazze pon pon che fanno i complimenti al giocatore.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]