Lamberto Gardelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lamberto Gardelli (Venezia, 8 novembre 1915Monaco di Baviera, 17 luglio 1998) è stato un direttore d'orchestra italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato al Liceo Musicale Rossini di Pesaro con Amilcare Zanella e all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, lavorando in seguito come assistente di Tullio Serafin al Teatro dell'Opera di Roma, dove ha debuttato nel 1944 con La traviata. Nel 1945 dirige Rigoletto con Paolo Silveri a Roma.

Negli anni seguenti diventa direttore principale di diverse orchestre europee: Opera reale svedese di Stoccolma (1947-55), Copenaghen (1955-61), Teatro dell'Opera di Budapest (1961-1966), apparendo al contempo come direttore ospite in compagnie internazionali. Nel 1954 dirige Pagliacci (opera) con Jussi Björling a Stoccolma.

Al Glyndebourne Festival Opera nel 1964 dirige Macbeth (opera) con la London Philharmonic Orchestra e Plinio Clabassi. Al Metropolitan Opera House di New York debutta nel 1966 dirigendo Andrea Chénier (opera) con Franco Corelli, Renata Tebaldi ed Anselmo Colzani seguito da Rigoletto con Cornell MacNeil, Roberta Peters e Nicolai Gedda, nel 1967 La traviata con Anna Moffo, Bruno Prevedi e Mario Sereni e nel 1968 Madama Butterfly con Teresa Stratas. Sempre nel 1968 dirige Anna Bolena (opera) a Glyndebourne.

Al Royal Opera House, Covent Garden di Londra debutta nel 1969 dirigendo Otello (Verdi) con James McCracken e Gwyneth Jones seguita nel 1970 da Cavalleria rusticana (opera) e Pagliacci. Nel 1970 dirige Falstaff (Verdi) con Margherita Rinaldi, Fedora Barbieri, Ottavio Garaventa, Florindo Andreolli, Mario Carlin, Giuseppe Taddei e Giorgio Zancanaro al Teatro Regio di Parma e nel 1973 al Teatro Comunale di Firenze Norma (opera) con Cristina Deutekom, Fiorenza Cossotto, Gianni Raimondi ed Ivo Vinco. Nuovamente a Londra nel 1975 dirige Rigoletto con Thomas Allen e nel 1976 I Lombardi alla prima crociata con Nicola Ghiuselev, Elizabeth Connell, Sylvia Sass, Robert Lloyd e José Carreras. Nel 1977 dirige La traviata con Katia Ricciarelli al Teatro Regio di Torino e nel 1982 Lucia di Lammermoor con Mariella Devia e Carreras a Bregenz.

Dal 1982 al 1985 è il Direttore Capo della Münchner Rundfunkorchester e dal 1986 al 1988 Direttore Principale della DR SymfoniOrkestret di Copenaghen.

Specialista del repertorio verdiano, si è distinto anche in campo discografico e come mentore musicale, in particolare di Lucia Aliberti e la Sass.

Ha ricevuto l'onorificenza di Officier de l'Ordre des arts et des lettres nel 1995.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN113890438 · LCCN: (ENn82153071 · ISNI: (EN0000 0000 8181 8787 · GND: (DE122126033 · BNF: (FRcb13894303n (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie