Teatro dell'Opera di Budapest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Opera di Budapest
Budapest Opera front view.jpg
La facciata del teatro
Ubicazione
Stato Ungheria Ungheria
Località Budapest
Indirizzo Andrássy út 20, Pest
Dati tecnici
Tipo Sala a ferro di cavallo a tre ordini di palchi e loggione a galleria balconata
Capienza 1.261 posti
Realizzazione
Costruzione XIX secolo
Architetto Miklós Ybl
Sito ufficiale

Coordinate: 47°30′N 19°03′E / 47.5°N 19.05°E47.5; 19.05

Il Teatro dell'Opera di Budapest (Magyar Állami Operaház in ungherese) è uno dei maggiori esempi di architettura neorinascimentale. Si trova a Pest in Andrássy út 20.

Costruito da Miklós Ybl tra il 1875 e il 1884, è un edificio riccamente decorato, ed è considerato uno dei suoi capolavori. In stile neorinascimentale con elementi barocchi, è arricchito con affreschi e sculture di Bertalan Székely, Mór Than e Károly Lotz. Venne inaugurato il 27 settembre 1884 con una capienza di 1.310 posti.

Di fronte alla facciata vi sono le statue di Ferenc Erkel, compositore dell'inno nazionale, e del compositore classico Franz Liszt, entrambe di Alajos Stróbl.

Nel 1886 avviene la prima assoluta del Trio per pianoforte e archi n. 3 (Brahms) con Jenő Hubay, David Popper e lo stesso Brahms.

Gustav Mahler ne fu direttore dal 1888 al 1891.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN132585286 · LCCN: (ENn50053628 · GND: (DE1212293-2 · BNF: (FRcb139047617 (data)