La mia moto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
La mia moto
album in studio
ArtistaJovanotti
Pubblicazione24 febbraio 1989
Durata40:35
Dischi1
Tracce12
GenereRap rock
Hip hop italiano
EtichettaFRI records
ProduttoreClaudio Cecchetto & Jovanotti
FormatiCD, LP, MC
Certificazioni
Dischi di platinoBandiera dell'Italia Italia (2)[1]
(vendite: 500 000+)
Jovanotti - cronologia
Album precedente
(1988)
Album successivo
(1989)
Singoli
  1. Vasco
    Pubblicato: 7 aprile 1989
  2. Scappa con me
    Pubblicato: 30 giugno 1989
  3. La mia moto
    Pubblicato: 24 novembre 1989

La mia moto è il secondo album di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Ad oggi l'album ha venduto circa 600 000 copie.[2]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Jovanotti portò il brano Vasco a Sanremo nel 1989. La canzone fu interpretata come un attacco a Vasco Rossi. Jovanotti, pur ammettendo che il testo parla del cantautore emiliano, ha negato che esso fosse animato da intenti polemici verso di lui. Tuttavia, versi come “Invece Vasco questa sera non c'è / chissà perché fratello ce l'hai con me / oh dimmi con chi sei / da un po' non ci sei mai / Vasco, tu sei noi / non ci sputtanare, dai!” paiono smentire lo stesso autore. A restituirgli pan per focaccia ci pensò in tempo reale Beppe Grillo, che con la sua comicità politicamente scorretta mimò il gesto che da buon padre di famiglia avrebbe fatto nei suoi confronti: uno schiaffone rieducativo ben assestato a tradimento sul collo di colui che rappresentava in quel momento una certa tipologia di giovani, i cosiddetti "paninari", che scimmiottavano le mode americane del momento[senza fonte].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Jovanotti, Claudio Cecchetto e Michele Centonze, eccetto dove indicato.

  1. Vai così (jingle) – 0:52
  2. La mia moto – 4:18
  3. Bella storia – 3:35
  4. Cowboy – 4:22
  5. Scappa con me – 2:56
  6. Vasco – 4:14 (Jovanotti, Claudio Cecchetto, Michele Centonze, Luca Cersosimo)
  7. Il capo della banda (1ª parte) – 1:14
  8. Spacchiamoci le orecchie – 4:17
  9. Stasera voglio fare una festa – 3:30
  10. Ci provo gusto (e il basso pompa) – 3:47
  11. Ci si skiaccia – 3:39
  12. Il capo della banda – 3:49

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Jovanotti - voce, cori
  • Maurizio Pini - chitarra
  • Michele Centonze - chitarra, campionatore, tastiera
  • Luca Cersosimo - programmazione, cori
  • Max Cavallo - armonica a bocca (in Cowboy)
  • Patrizia Di Malta - cori

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jovanotti si sposta al palaeur, su archiviostorico.corriere.it, Corriere della sera, 16 aprile 1994. URL consultato il 28 agosto 2022 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2015).
  2. ^ Jovanotti: Video, Biografia e Testi su MTV, su mtv.it. URL consultato il 16 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]