Tutto l'amore che ho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tutto l'amore che ho
Jovanotti Tutto l'amore che ho.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaJovanotti
Tipo albumSingolo
Pubblicazione3 dicembre 2010
Durata3:41
Album di provenienzaOra
GenereDance pop
EtichettaUniversal Music
ProduttoreMichele Canova Iorfida
Registrazione2009
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia (3)[1]
(Vendite: 150.000+)
Jovanotti - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2011)

Tutto l'amore che ho è il primo singolo estratto da Ora, album di Jovanotti che è uscito il 25 gennaio 2011.

Dal 2 dicembre 2010 il video e la canzone sono stati disponibili in anteprima sulla pagina ufficiale di Jovanotti su Facebook. La canzone è stata trasmessa per la prima volta dalle radio il 3 dicembre 2010 e dopo alcune ore è stata disponibile anche su iTunes, dove ha raggiunto in poche ore la prima posizione.

Parlando appunto della canzone, Jovanotti ha spiegato che: «È stata proprio la parola "amore" a rafforzare la mia voglia di cantare questa canzone. Dopo aver sentito questa parola pronunciata in un comizio di un partito ho sentito forte il bisogno di riprendermela, di riportarla dove è giusto che sia, nelle canzoni e nella vita vera».

Il brano è stato anche remixato dai dj Gabry Ponte, Prezioso feat. Marvin, Dr. Feelx e Stylophonic.

Nel 2010, è stato il 19° singolo più venduto in Italia.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video del brano è stato realizzato come una specie di action movie, diretto da Maki Gherzi e prodotto da Paolo Soravia.[2] Il video è molto impegnato e a tratti serio, ma ha divertito molto Lorenzo Cherubini nella sua realizzazione.

Nel video si vede Jovanotti contrastato nel suo cammino dalle cose più brutte che possano ostacolare un uomo: terroristi, aggressori, animali feroci, ma lui nel suo percorrere la vita mantiene un passo di danza come a voler testimoniare che la vita va vissuta ballando a qualsiasi costo.

Sul Web il videoclip è stato accompagnato da alcune polemiche a causa di similitudini con il video del brano Solitude Is Bliss dei Tame Impala.[2] Sulla questione è intervenuto Paolo Soravia, mediante una lettera aperta indirizzata al portale Web Rockol, nella quale afferma che «Un lavoro così ricco di riferimenti, [...] non si può ridurre a "scopiazzatura"». Nella lettera infatti il produttore scrive che il video, nato da un'idea di Jovanotti, è il frutto di una lunga ricerca di spunti cinematografici e contiene riferimenti a pellicole come 28 giorni dopo, Io sono leggenda, The Road, Duel, Il ladro di orchidee e Non è un paese per vecchi, tra gli altri.[3]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip è stato interamente girato in Ungheria nei Korda Studios di Budapest.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Promo - CD-Single Universal - (UMG)
  1. Tutto l'amore che ho - 3:42

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
raggiunta
Italia[4] 1
Svizzera[5] 22

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
Italia[6] 19
Classifica (2011) Posizione
Italia[7] 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WebCite query result
  2. ^ a b Jovanotti: la tracklist del nuovo album, 'Ora'. Le polemiche sul video: guarda., su rockol.it, 22 dicembre 2010. URL consultato l'11 febbraio 2011.
  3. ^ Jovanotti e il video di 'Tutto l'amore che ho': interviene Paolo Soravia, Rockol, 23 dicembre 2010. URL consultato l'11 febbraio 2011.
  4. ^ Classifica italiana FIMI del 29 novembre 2010, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2011).
  5. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  6. ^ http://www.fimi.it/classifiche#/category:digital/id:956
  7. ^ Classifiche annuali Fimi-GfK: Vasco Rossi con "Vivere o Niente" è stato l'album più venduto nel 2011, su fimi.it. URL consultato il 16 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2012).
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica