Mix (Remix)/The Rappers (Remix)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mix (Remix)/The Rappers (Remix)
ArtistaJovanotti
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1988
Durata5:03
Album di provenienzaJovanotti for President
GenereOld school hip hop
EtichettaIbiza Records
ProduttoreClaudio Cecchetto, Jovanotti
Formati7", 12"
Jovanotti - cronologia
Singolo precedente
(1988)
Singolo successivo
(1988)

Mix (Remix)/The Rappers (Remix) è un singolo di Jovanotti, il terzo estratto dal primo album in studio Jovanotti for President e pubblicato nel 1988.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il testo parla descrive una discendenza dei Rappers da quelli che la cultura Hip Hop musicale considera fra i padri fondatori. James Todd Smith, LL Cool J è il primo ad essere nominato, durezza e cattiveria come stereotipia del rapper provengono da lui. Sono citati i Run DMC, il loro leader non era ancora stato assassinato, viene definito creatore del suono e insegnante del maestro. Il Grandmaster Flash, inventore di gesti di manipolazione sonora tramite giochi del disco sulle lenti dei vecchi giradischi, ha il suo ovvio elogio perché è lesto. Gira voce che sia stato Bambaataa, gangster convertito al pacifismo dal suo viaggio in Africa, a piegare il rap "al gusto chic degli intellettuali[1]" ma l'affermazione si contesta da sé. Nominato anche lui insieme a tutti i DJ, agli sfigati e ganzi: accorpati insieme in un ammicco a DEF, la mamma qui ha fallito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The History of Rock Music. Afrika Bambaata: biography, discography, reviews, links, su www.scaruffi.com. URL consultato il 9 aprile 2020.