L'ospite inatteso (film 1980)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ospite inatteso
PaeseItalia
Anno1980
Formatofilm TV
Generegiallo
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaDaniele D'Anza
SoggettoAgatha Christie (opera teatrale)
SceneggiaturaDaniele D'Anza (adattamento)
Interpreti e personaggi
FotografiaDaniele Altschuler
MusicheRockets
ScenografiaPaolo Petti
CostumiVera Carotenuto
ProduttoreRai
Prima visione
Data6 maggio 1980
Rete televisivaRai 1

L'ospite inatteso è un film per la televisione diretto da Daniele D'Anza e trasmesso in prima visione il 6 maggio 1980 su Rai 1.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una casa nella campagna del Galles arriva un ospite inatteso, Michael Starkwedder, per chiedere aiuto, perché la sua auto è finita in un fosso a causa della nebbia, e vi trova il cadavere del padrone di casa, Richard Warwick. Accanto a questi si trova la moglie, Laura Warwick, con in mano una pistola Luger, presumibilmente l'arma del delitto.

Starkwedder non vuole credere nella colpevolezza della donna e l'aiuta ad architettare una montatura in modo da sviare i sospetti, incolpando un tale MacGregor, padre di un ragazzo investito da Richard Warwick mentre era ubriaco.

Da qui in poi la trama si dipana facendo cadere i sospetti ogni volta su di una persona diversa, e, anche quando un colpevole viene trovato, insinuando il sospetto che il vero colpevole non sia nemmeno quello.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Per i titoli di testa e di coda, viene utilizzato un brano strumentale della band francese cosmo sound Rockets, si tratta di Anastasis, tratto dall'album Plasteroid del 1979.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Radiocorriere TV, n. 19, 1980, p. 140.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione