Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kung-Fu Master

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film, vedi Kung-Fu Master (film).
Kung-Fu Master
Titolo originale Spartan X
Sviluppo Irem
Pubblicazione Irem, Data East, U.S. Gold, Activision (2600), Absolute Entertainment (7800)
Serie Kung-Fu Master
Data di pubblicazione Arcade: 1984
Conversioni: 1985-1990
Genere Picchiaduro a scorrimento
Tema Film
Modalità di gioco Singolo giocatore, 2 a turni alterni
Piattaforma Arcade, NES, MSX, Atari 2600, Atari 7800, Game Boy, PlayChoice-10, Apple II, Commodore 64, Amstrad CPC, ZX Spectrum, Spectravideo
Supporto Cartuccia, cassetta, dischetto
Periferiche di input Joystick
Seguito da Vigilante
Specifiche arcade
CPU Z80 a 3,072 MHz
Processore audio M6803 a 894,886 kHz
Schermo Raster orizzontale
Risoluzione 256 x 256, a 55 Hz
Periferica di input Joystick a 4 direzioni con 2 tasti

Kung-Fu Master, intitolato in versione originale Spartan X (スパルタンX?), è un videogioco arcade di tipo picchiaduro a scorrimento orizzontale sviluppato nel dicembre 1984 dalla Irem Corporation e pubblicato dalla stessa casa in Giappone e, sotto licenza della Data East, anche in occidente. Uscirono poi conversioni per molte piattaforme dell'epoca.

Viene accreditato come il precursore di successo dei videogiochi picchiaduro, dal quale hanno preso ispirazione tutti i successivi giochi di tal genere[1][2]; è preceduto solamente da Karate Champ che però non ha avuto altrettanto successo[2].

Il gioco è principalmente ispirato a L'ultimo combattimento di Chen (1972), dal quale sono stati presi ambientazione e alcuni boss,[3] e pubblicato come tie-in dal film d'azione Il mistero del conte Lobos (1984) con Jackie Chan, del quale riprende parte della trama come i nomi Thomas e Sylvia dei protagonisti e il titolo del gioco (Spartan X è il nome con il quale il film è stato distribuito in Giappone)[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista dell'avventura è Thomas, un maestro di kung Fu in keikogi che vede la sua fidanzata Sylvia rapita dal famigerato "X"; a quel punto Thomas riceve un biglietto che lo spinge a recarsi nel Tempio del Diavolo, un edificio stile pagoda su cinque piani, per sconfiggere i cinque Figli del Diavolo, dei quali X è il quinto e ultimo.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay di Kung-Fu Master è bidimensionale, limitato allo scrolling orizzontale del protagonista lungo il corridoio del livello, con la possibilità di saltare, abbassarsi e colpire con pugni (pulsante 1) e calci (pulsante 2); è possibile colpire anche in salto e da abbassati.

È presente una barra di energia in alto a sinistra che si abbassa ad ogni colpo subito, e il numero di vite del giocatore identificato dal numero di volti di Thomas presenti al centro in basso. C'è anche un limite di tempo in ogni livello. È presente anche la barra di energia dei boss di fine livello, che corrispondono ai cinque "Figli del Diavolo".

Una volta sconfitto X si ricomincia il gioco da capo, ma viene segnato il numero di volte che si ha terminato il gioco.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

Nemici comuni[modifica | modifica wikitesto]

  • Gripper: il nemico più frequente; un uomo in maglia rosa che si lancia contro Thomas nel tentativo di afferrarlo: una volta che un gripper afferra Thomas l'energia del giocatore inizia a calare, e per liberarsi dalla presa si deve continuamente muovere il joystick a sinistra e a destra in modo alternato. I gripper sono eliminabili con un sol colpo.
  • Lanciatore di coltelli: fastidioso nemico che si ferma a debita distanza da Thomas e lancia i suoi coltelli all'altezza del busto o delle gambe. È eliminabile con due colpi.
  • Tom Tom: nano che utilizza la stessa tecnica dei gripper, con in più un attacco in salto con capriola mortale. Eliminabile con un solo colpo.
  • Drago: un drago verticale contenuto in una sfera: quando la sfera cade a terra questi si libera e soffia del fuoco dalla bocca, per poi dissolversi. Può essere eliminato con un singolo colpo alla testa.
  • Vaso con Cobra: un vaso gettato dal soffitto che al contatto con il pavimento si rompe e libera un cobra che striscia verso Thomas. Il vaso può essere distrutto con un solo colpo, ma il cobra liberato non è eliminabile.
  • Palloncino di coriandoli: rimane sospeso a mezza altezza per un po' di tempo e successivamente esplode liberando dei coriandoli dannosi per Thomas. Il palloncino è eliminabile con un solo colpo, ma se si impatta con esso si perde energia.
  • Falena velenosa: una falena gigante che vola in direzione di Thomas. Eliminabile con un solo colpo.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

  1. Guerriero Escrima: il boss del primo piano del tempio, un individuo armato di bastone.
  2. Guerriero con Boomerang: il boss del secondo piano del tempio, armato di boomerang che lancia con frequenza regolare, attendendo il ritorno dello stesso; può lanciare i boomerang sia ad altezza busto che ad altezza gambe.
  3. Mr. Big: il boss del terzo piano del tempio, un gigante di colore che attacca a mani nude.
  4. Mago Nero: il boss del quarto piano del tempio, uno stregone che attacca con fiamme (che possono essere eliminate) e riesce a creare dal nulla draghi, serpenti e pipistrelli, ha doti di teletrasporto ed è vulnerabile solamente ad attacchi bassi.
  5. X: il boss del quinto piano del tempio e nemico finale, un maestro di kung fu come lo è Thomas con in più la possibilità di bloccare i colpi del protagonista.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Primo Piano: si va da destra verso sinistra, si affrontano gripper a volontà e qualche lanciatore di coltelli.
  2. Secondo Piano: si va da sinistra verso destra, per la prima metà del livello dal soffitto piovono draghi, vasi con cobra e palle di coriandoli; nella seconda metà del livello si affrontano gripper, lanciatori di coltelli e tom tom.
  3. Terzo Piano: si va da destra verso sinistra, si affrontano gripper, lanciatori di coltelli e tom tom.
  4. Quarto Piano: si va da sinistra verso destra, per la prima metà del livello da dei buchi sulla parete escono falene velenose; nella seconda metà del livello si affrontano gripper, lanciatori di coltelli e tom tom.
  5. Quinto Piano: si va da destra verso sinistra, si affrontano gripper, lanciatori di coltelli e tom tom.

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Kung-Fu Master, film drammatico francese del 1987 diretto da Agnes Varda e intitolato Le Petit Amour in lingua originale, prende il nome dal gioco, del quale uno dei protagonisti è appassionato; il film in sé non ha nulla a che vedere con le arti marziali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Spanner Spencer, The Tao of Beat-'em-ups, su Eurogamer.net, 6 febbraio 2008. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  2. ^ a b (EN) Bill Kunkel, Joyce Worley, Arnie Katz, The Furious Fists of Sega! (PDF), in Computer Gaming World, nº 52, Ziff Davis, ottobre 1988, pp. 48-49, ISSN 0744-6667.
  3. ^ Spartan X, su Arcade-history.com. URL consultato il 1 agosto 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi