John D. MacDonald

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

John Dann MacDonald (Sharon, 24 luglio 1916Milwaukee, 28 dicembre 1986) è stato uno scrittore statunitense.

Fu un prolifico scrittore di romanzi gialli e di suspense, molti dei quali ambientati in Florida, la sua casa d'adozione; ha scritto inoltre alcune opere di fantascienza e di saggistica. Le opere più popolari dello scrittore appartengono alla serie di Travis McGee e il romanzo singolo più conosciuto è Il promontorio della paura (The Executioners) (1958), da cui sono stati tratti i film Il promontorio della paura (1962), con Gregory Peck e Robert Mitchum, e Cape Fear - Il promontorio della paura (1991), diretto da Martin Scorsese, con Nick Nolte e Robert De Niro.

Nel 1972, MacDonald è stato nominato Gran Maestro del Mystery Writers of America e ha vinto l'American Book Award nel 1980. Stephen King lo definì «il grande intrattenitore della nostra epoca e un fantastico narratore».

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Sharon nella Contea di Mercer in Pennsylvania, MacDonald si iscrisse alla Wharton School dell'Università della Pennsylvania e si laureò con lode, ma ottenne solo un umile posto di lavoro nella città di New York. Mentre frequentava la Syracuse University incontrò Dorothy Prentiss, che sposò nel 1937. MacDonald fu poi in grado di fare buon uso della sua formazione in economia e commercio incorporando imprese ed elaborando truffe in un buon numero dei suoi romanzi.

Nel 1940 MacDonald entrò nell'esercito negli Ordnance Corps, in Estremo Oriente durante la seconda guerra mondiale. Mentre ancora in campo militare, la sua carriera letteraria prese inizio quando accidentalmente scrisse un breve racconto nel 1945 e lo inviò a casa per il divertimento di sua moglie. Lei lo presentò alla rivista Story, senza che il marito lo sapesse, e venne accettato. Nei primi quattro mesi dopo il suo ritorno dalla guerra, si concentrò completamente nella scrittura di racconti brevi, generando circa 800.000 parole e ideando 20 romanzi nel corso di diverse settimane, sette giorni su sette, quattordici ore al giorno. La rivista Dime Detective accettò alcuni racconti a pagamento. Iniziò da quel momento un fenomeno che portò lo scrittore sulla cresta dell'onda. I suoi romanzi vendettero diversi milioni di copie e MacDonald finì col diventare uno scrittore di professione. Fra e sue opere più premiate e vendute si ricordano Astounding (1948), The Brass Cupcake (1950), Wine of the Dreamers (1951) e Ballroom of the Skies (1952).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Travis McGee[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi singoli[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

Fantascienza[modifica | modifica wikitesto]

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7393665 · ISNI (EN0000 0001 0866 4977 · LCCN (ENn79045202 · GND (DE119375060 · BNF (FRcb11913730n (data)