Jewel Staite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jewel Staite alla Serenity Flanvention del 2005

Jewel Staite, nome completo Jewel Belair Staite (White Rock, 2 giugno 1982), è un'attrice canadese. È conosciuta soprattutto per aver interpretato Kaylee, il meccanico della serie Firefly e del film conclusivo della serie Serenity, e la Dr. Jennifer Keller, dalla fine della terza alla quinta stagione di Stargate Atlantis.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jewel Staite nasce a White Rock, nella Columbia Britannica, la più giovane di sette fratelli. Inizia a posare come modella da bambina e a recitare all'età di sei anni. Ha dichiarato di avere ascendenze britanniche, irlandesi, franco-canadesi e irochesi[1]. La Staite si è diplomata alla Vancouver Film School e ha lavorato al Vancouver Youth Theatre.

Inizia a recitare da bambina apparendo in film per la televisione canadese, come ad esempio Liar, Liar (1993) per la CBC[2], e The Only Way Out (1993), per la ABC[3]. Nel 1995, la Staite ottiene un ruolo chiave nell'episodio della terza stagione di X-Files, Rapimenti (Oubliette).

Il primo ruolo da comprimaria di Jewel State in una serie televisiva è quello di Catalina, l'ingegnere di bordo nella prima stagione della serie di fantascienza Space Cases (1996). Segue immediatamente il ruolo di Rebecca "Becca" Fisher nella serie televisiva di Disney Channel Tucker e Becca, nemici per la pelle (Flash Forward, 1995-1997), in cui l'attrice è affiancata da Ben Foster quale comprimario[4]. Nel 2000 ottiene il ruolo principale nella serie drammatica di FOX Family Channel Horizon (Higher Ground)[5]. Presta inoltre la voce nelle serie televisive animate Mummies Alive! e Sabrina (Sabrina: The Animated Series) per la DiC Entertainment.

Jewel Staite interpreta Kaylee Frye nella serie televisiva di breve durata di genere space western Firefly (2002-2003)[6][7] e il sequel cinematografico conclusivo Serenity (2005)[8]. A riguardo della sua esperienza nella serie, l'attrice ha scritto un capitolo del libro Finding Serenity intitolato "Kaylee Speaks: Jewel Staite On Firefly".[9] Ha inoltre interpretato il ruolo ricorrente di Heidi Gotts nella serie televisiva Wonderfalls (2004).

Dal 2005 al 2009 la Staite interpreta il ruolo della dottoressa Jennifer Keller nello spin-off della serie Stargate SG-1, Stargate Atlantis[10], sostituendo nel ruolo di medico Paul McGillion, che interpretava il dottor Carson Beckett. Nella quinta stagione il suo personaggio viene sostituito, per un normale avvicendamento dei ruoli principali del cast. Prima del ruolo della dottoressa Keller, l'attrice aveva già recitato nella saga interpretando la giovane Wraith Ellia nell'episodio della seconda stagione di Stargate Atlantis, Istinto (Instinct)[11].

L'attrice è anche apparsa nel film di fantascienza per la tv Mothman (2010), diretto da Sheldon Wilson[9][12]. Nel 2010 la Staite interpreta un ruolo in un episodio della serie televisiva Warehouse 13 e, nel 2011, prende parte a un episodio della serie Supernatural[13].

Nel 2012 la Staite entra a far parte del cast regolare della serie televisiva The L.A. Complex, dove interpreta la parte di Raquel Westbrook, un'attrice in difficoltà[14] Nel 2013 l'attrice appare inoltre in un episodio della serie The Listener. Dal 2013 al 2014 compare poi in 10 episodi della serie televisiva della AMC The Killing, interpretando Caroline Swift, la ragazza del detective Stephen Holder[15].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Jewel Staite è stata sposata con l'attore Matt Anderson dal 2003 al 2011[16]. Nel maggio del 2015 si è fidanzata con Charlie Ritchie[17][18]. Più tardi, lo stesso mese, annuncia di essere incinta del suo primo figlio, un maschio[19][20]. Il 9 dicembre 2015, Jewel Staite annuncia la nascita del figlio Wilder Cathcart Ritchie[21].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lee Michael, Jewel Staite Interview, su Radio Free Entertainment, 15 settembre 2005. URL consultato il 13 marzo 2016.
  2. ^ (EN) Tony Scott, CBS Tuesday Movie Liar, Liar, su Variety, 21 giugno 1993. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  3. ^ (EN) Todd Everett, ABC Sunday Night Movie the Only Way Out, su Variety, 15 dicembre 1993. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) Ben Foster: 5 Things to Know About the Actor, su The Hollywood Reporter, 2 agosto 2011. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  5. ^ (EN) Ramin Zahed, Higher Ground, su Variety, 13 gennaio 2000. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  6. ^ (EN) Firefly, su Variety, 8 settembre 2002. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  7. ^ (EN) Addie Morfoot, NYCC: 'Firefly' Cast Members Discuss Possibility of Second Season, su Variety, 10 ottobre 2015. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  8. ^ (EN) Gabriel Snyder, Whedon's 'Serenity' greenlit, su Variety, 2 marzo 2004. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  9. ^ a b (EN) Scotto Foy, Firefly Star Encounters Mothman on Syfy, su Dread Central, 10 novembre 2009. URL consultato il 31 dicembre 2013.
  10. ^ (EN) Melissa Perenson, Firefly's Staite Joins Atlantis, su SciFi Wire, 11 giugno 2007. URL consultato il 30 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2008).
  11. ^ (EN) Steve Barton, Syfy's Mothman Spreads Its Wings in New Clip, su Dread Central, 21 aprile 2010. URL consultato il 16 aprile 2013.
  12. ^ (EN) Brad Miska, TV: First Look at 'Mothman' Creature in Clip, su Bloody Disgusting, 21 aprile 2010. URL consultato il 16 aprile 2013.
  13. ^ (EN) Hanh Nguyen, Firefly's Jewel Staite on Sam's First Supernatural Kiss, Eating Brains, su TV Guide, 6 ottobre 2011. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  14. ^ (EN) Brian Lowry, The L.A. Complex, su Variety, 10 gennaio 2012. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  15. ^ (EN) Philiana Ng, 'The Killing' Premiere: Linden and Holder Embark on a Brand New Mystery (Poll), su The Hollywood Reporter, 2 giugno 2013. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  16. ^ (EN) Jewel Staite, Happier Than a Pig In..., su Happy Opu, 13 dicembre 2011. URL consultato il 16 aprile 2013.
  17. ^ (EN) Jewel Staite, Sorry, boys. I'm off the market., su Twitter, 16 maggio 2015. URL consultato il 16 maggio 2015.
  18. ^ (EN) Charlie Ritchie on Instagram, su Instagram, 16 maggio 2015. URL consultato il 16 maggio 2015.
  19. ^ (EN) Jewel Staite, Jewel Staite (@jewelstaite), su Instagram, 16 agosto 2015. URL consultato il 16 agosto 2015.
  20. ^ (EN) You think your year's been crazy? I'll show you crazy. We're having a baby! Due on my Dad's birthday, which caps off an already amazing surprise. I need me a teeny tiny Jayne hat., su Instagram, 26 maggio 2015. URL consultato il 27 maggio 2015.
  21. ^ (EN) Wilder Cathcart Ritchie, born at 1:55am December 9 at almost 9 lbs! He's feisty, strong-willed, and totally adorable. Can't believe our good luck., su Instagram, 9 dicembre 2015. URL consultato il 9 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN4675051 · LCCN: (ENno2006004011 · ISNI: (EN0000 0000 5352 5944 · GND: (DE1019893664 · BNF: (FRcb16180868n (data)