Wraith (Stargate)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wraith
gruppo
Universo Stargate Atlantis
Autori
Specie Umanoidi
Luogo di nascita Pianeta Ghiacciato
Data di nascita 9.000 a.C.
Formazione Migliaia di Wraith in navi alveari
Formazione originale Umani
Abilità
  • Assorbimento dell'energia vitale degli organismi
  • Forza sovrumana
  • fattore rigenerante
  • Tecnologia avanzata di natura organica
Capo/leader Regine degli Alveari
Affiliazione Dominio Wraith

I Wraith sono un'immaginaria specie aliena della serie televisiva di fantascienza Stargate Atlantis

Sono introdotti per la prima volta nell'episodio pilota. All'inizio della prima stagione vengono presentati come i dominatori della Galassia di Pegaso, l'ambientazione della serie, e sono inarrestabili, rappresentando una minaccia mortale. Nella prima stagione, lo scopo principale dei protagonisti è quello di trovare un modo per salvare se stessi da un assedio condotto dai Wraith, in modo simile a come i protagonisti di Stargate SG-1 erano originariamente impegnati a proteggere la Terra da un attacco dei Goa'uld.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I Wraith sono dipinti come una società alveare che accresce il proprio potere attraverso il parassitismo (come i Goa'uld della serie originale) e hanno tratti molto simili a quelli dei vampiri. Dato che nell'universo immaginario di Stargate i miti e le leggende della Terra vengono spiegati tramite l'esistenza di vari tipi di alieni, molti fan hanno fatto congetture sul ruolo dei Wraith nel mito del vampiro.

I Wraith sono creature senzienti di aspetto umanoide, ma simili agli insetti per altri aspetti, come nel comportamento e nella loro società alveare. I Wraith sono completamente albini e particolarmente aggressivi. Sono guerrieri molto dotati. I loro abiti più comuni sono simili a quelli di stile gotico, come lunghe e nere cappe.

I Wraith considerano gli esseri umani come bestiame, ma in modo piuttosto brutale e sadico, considerandosi di gran lunga superiori. Si ibernano per lunghi periodi, svegliandosi solo per attaccare vari pianeti in tutta la galassia con i Dardi wraith, che raccolgono gli umani. I prigionieri vengono poi mangiati nella Nave Alveare. Una volta che il raccolto è completo i Wraith tornano in stato di ibernazione per permettere che le popolazioni dei pianeti possano ricrescere in attesa di un nuovo ciclo di raccolta. Durante il nutrimento i Wraith non provocano alcun danno fisico all'essere umano, ma prosciugano letteralmente la sua energia vitale (elettricità, calore, energia chimica).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

I Wraith sono frutto di un esperimento andato male degli Antichi volto ad ottenere l'immortalità, esso ebbe luogo in un pianeta freddo nella Galassia di Pegaso 900 anni prima della caduta di Atlantide. I soggetti che sopravvissero iniziarono a sviluppare una propria società e mossi dall'odio verso gli Antichi dopo nove secoli di sviluppo gli dichiararono guerra.

Guerra Wraith-Lantiani[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio i Wraith non erano una minaccia per gli Antichi, dato che la loro tecnologia era nettamente inferiore, ma con il passare degli anni gli Antichi divennero imprudenti inviando le loro navi all'interno del territorio Wraith sperando di spazzarli via. Dopo molto tempo e con costi molto elevati riuscirono a catturare tre navi di Classe Aurora ognuna con uno ZPM a bordo e li utilizzarono per alimentare un impianto di clonazione, cosa che cambio per sempre il corso della guerra in loro favore.

Desiderosi di concludere la guerra, gli Antichi sferrarono un attacco con la maggior parte della loro flotta ma vennero annientati dall'imponente flotta nemica, e da allora i Wraith continuarono ad annettere i territori Antichi fin quando non rimase solo Atlantide,

Iniziarono allora l'invasione del sistema Lantiano, con la distruzione dei Satelliti di Lagrange che lo proteggevano, per poi assediare Atlantide stessa. Nonostante gli Antichi distruggessero ogni nave che arrivava, i Wraith non si arresero dato che erano ad un passo dal fare loro la galassia.

Primo conflitto con gli Asurani[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che gli Antichi lasciarono Pegaso i Wraith si trovarono sotto attacco da parte degli Asurani, replicanti costruiti dagli Antichi per combatterli, dopo molti anni di battaglia e vicini all'annientamento, alcuni scienziati riuscirono a realizzare un virus che disattivo il loro codice di attacco e li fece ritirare al loro mondo. Nonostante la vittoria i Wraith avevano perso centinaia di Navi Alveare ed Incrociatori e migliaia di Darth, senza contare i miliardi di guerrieri morti.

Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]

i Wraith sono tecnologicamente superiori ai terrestri, sebbene di gran lunga inferiori da questo punto di vista rispetto ad altre razze aliene presentate sia in Atlantis che in SG-1.

La tecnologia Wraith è in parte organica e in parte metallica e le loro navi e strutture vengono "cresciute" utilizzando una biotecnologia chiamata "Patogeno Wraith". Le loro armi sono progettate per stordire i nemici, sparando un colpo energetico blu che li paralizza, e ne esistono di diversi tipi (pistole, fucili ecc).

Essi sono l'unica specie conosciuta a non utilizzare scudi energetici sulle loro navi, preferendo il sistema di rigenerazione dello scafo. Data la natura organica delle loro navi, esse sono costrette a viaggiare a tappe perché le radiazioni dell'iperspazio le danneggiano.

I Wraith dispongono inoltre del teletrasporto che viene usato dai Darth per catturare gli umani oppure per spostarsi negli avamposti.

Lingua e scrittura[modifica | modifica wikitesto]

L'alfabeto Wraith,

La lingua dei Wraith deriva da quella degli Antichi

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]