Hai paura del buio?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album degli Afterhours, vedi Hai paura del buio? (album).
Hai paura del buio?
Titolo originale Are You Afraid of the Dark?
Paese Canada
Anno 1991-1996 (prima serie)
1999-2000 (seconda serie)
Formato serie TV
Genere horror
Stagioni 4 (prima serie)
2 (seconda serie)
Episodi 65 (prima serie)
26 (seconda serie)
Durata 22 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 4:3
Crediti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Dal 16 gennaio 1992
All' 11 giugno 2000
Rete televisiva YTV (Canada)
Nickelodeon (USA)

Hai paura del buio? (Are You Afraid of the Dark?) è una serie televisiva canadese andata in onda per la prima volta dal 1992 al 1996. Visto il successo della prima serie, nel 1999 ne fu prodotta una seconda. È una serie di tipo antologico in cui ogni episodio rappresenta una storia a sé. Gli episodi sono storie di genere horror-fantascientifico.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente prodotta dalle compagnie canadesi YTV e Cinar collaborò quella americana Nickelodeon. Tutti gli episodi furono girati nel territorio canadese, a Montréal.

Trasmissioni:

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie (1992 – 1996)[modifica | modifica wikitesto]

Seconda serie (1999 – 2000)[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi de Hai paura del buio?.

Citazioni cinematografiche e letterarie[modifica | modifica wikitesto]

  • L'episodio The Tale of the Twisted Claw è basato sul racconto The Monkey's Paw di W. W. Jacobs.
  • L'episodio The Tale of the Hatching è ispirato alla celebre serie televisiva dei Visitors. La perfida aliena dell'episodio porta inoltre un'acconciatura che ricorda quella che sfoggiava Jane Badler.
  • L'episodio Il bosco stregato è ispirato al film Gli occhi del parco.
  • L'episodio The Tale of the Curious Camera è ispirato all'episodio Un'insolita macchina fotografica della serie Ai confini della realtà.
  • L'episodio La storia dei demoni dell'acqua (The Tale of the Water Demons) è ispirato al film Fog.
  • L'episodio The Tale of the Unexpected Visitor presenta chiari riferimenti al film Incontri ravvicinati del terzo tipo.
  • L'episodio The Tale of the Last Dance è basato sul romanzo Il fantasma dell'Opera di Gaston Leroux.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Come risposta al grande successo di questa serie tv, venne creata la serie Piccoli brividi, trasmessa in Canada e America dal 1995 al 1998.
  • Nell'episodio The Tale of the Dangerous Soup, compare come co-protagonista Neve Campbell, protagonista della trilogia di Scream.
  • Nell'episodio The Tale of Station 109.1 il protagonista è un giovanissimo Ryan Gosling.
  • Due dei personaggi ricorrenti nelle storie erano il dr. Vink e mr. Sardò. Il primo era una sorta di scienziato pazzo dalle strambe invenzioni che nascondevano piccole (e a volte anche sgradevoli) sorprese ai malcapitati che ne venivano a contatto; il secondo era un titolare di un negozietto di bric-a-brac che vendeva ogni tipo di oggetti magici esistenti. La particolarità che accomunava i due personaggi era che il loro nome non era mai pronunziato correttamente: nel caso del dr. Vink, la gente si sbagliava e lo chiamava "dr. Fink" con la conseguente risposta: "Vink, con la V. V. V."; quando si trattava di Mr. Sardò, la gente non lo pronunciava mai con l'accento, generando l'isteria dell'uomo che diceva: "Sardò! Il mio nome è Sardò!"
  • Secondo quanto dichiarato da M. Night Shyamalan l'episodio The Tale of the Dream Girl ha funto da ispirazione per il film The Sixth Sense - Il sesto senso.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]