Hai paura del buio?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album degli Afterhours, vedi Hai paura del buio? (album).
Hai paura del buio?
Titolo originale Are You Afraid of the Dark?
Paese Canada
Anno 1991-1996 (prima serie)
1999-2000 (seconda serie)
Formato serie TV
Genere horror
Stagioni 4 (prima serie)
2 (seconda serie)
Episodi 65 (prima serie)
26 (seconda serie)
Durata 22 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 4:3
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV Canada
Dal 16 gennaio 1992
All' 11 giugno 2000
Rete televisiva YTV (Canada)
Nickelodeon (USA)
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 1994
Al 2010
Rete televisiva Rai Uno, Rai Gulp
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 2000
Al 2005
Rete televisiva Disney Channel

Hai paura del buio? (Are You Afraid of the Dark?) è una serie televisiva canadese andata in onda per la prima volta dal 1992 al 1996. Visto il successo della prima serie, nel 1999 ne fu prodotta una seconda. È una serie di tipo antologico in cui ogni episodio rappresenta una storia a sé. Gli episodi sono storie di genere horror-fantascientifico.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente prodotta dalle compagnie canadesi YTV e Cinar collaborò quella americana Nickelodeon. Tutti gli episodi furono girati nel territorio canadese, a Montréal.

Trasmissioni:

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie (1992 – 1996)[modifica | modifica wikitesto]

Seconda serie (1999 – 2000)[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi de Hai paura del buio?.

Citazioni cinematografiche e letterarie[modifica | modifica wikitesto]

  • L'episodio The Tale of the Twisted Claw è basato sul racconto The Monkey's Paw di W. W. Jacobs.
  • L'episodio The Tale of the Hatching è ispirato alla celebre serie televisiva dei Visitors. La perfida aliena dell'episodio porta inoltre un'acconciatura che ricorda quella che sfoggiava Jane Badler.
  • L'episodio Il bosco stregato è ispirato al film Gli occhi del parco.
  • L'episodio The Tale of the Curious Camera è ispirato all'episodio Un'insolita macchina fotografica della serie Ai confini della realtà.
  • L'episodio La storia dei demoni dell'acqua (The Tale of the Water Demons) è ispirato al film Fog.
  • L'episodio The Tale of the Unexpected Visitor presenta chiari riferimenti al film Incontri ravvicinati del terzo tipo.
  • L'episodio The Tale of the Last Dance è basato sul romanzo Il fantasma dell'Opera di Gaston Leroux.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Come risposta al grande successo di questa serie tv, venne creata la serie Piccoli brividi, trasmessa in Canada e America dal 1995 al 1998.
  • Nell'episodio The Tale of the Dangerous Soup, compare come co-protagonista Neve Campbell, protagonista della trilogia di Scream.
  • Nell'episodio The Tale of Station 109.1 il protagonista è un giovanissimo Ryan Gosling.
  • Due dei personaggi ricorrenti nelle storie erano il dr. Vink e mr. Sardò. Il primo era una sorta di scienziato pazzo dalle strambe invenzioni che nascondevano piccole (e a volte anche sgradevoli) sorprese ai malcapitati che ne venivano a contatto; il secondo era un titolare di un negozietto di bric-a-brac che vendeva ogni tipo di oggetti magici esistenti. La particolarità che accomunava i due personaggi era che il loro nome non era mai pronunziato correttamente: nel caso del dr. Vink, la gente si sbagliava e lo chiamava "dr. Fink" con la conseguente risposta: "Vink, con la V. V. V."; quando si trattava di Mr. Sardò, la gente non lo pronunciava mai con l'accento, generando l'isteria dell'uomo che diceva: "Sardò! Il mio nome è Sardò!"
  • Secondo quanto dichiarato da M. Night Shyamalan l'episodio The Tale of the Dream Girl ha funto da ispirazione per il film The Sixth Sense - Il sesto senso.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]