Jay Armstrong Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jay Armstrong Johnson (Fort Worth, 1º settembre 1987) è un attore, cantante e ballerino statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debutta a teatro nel 2001, nella natia Fort Worth, in una produzione del musical Peter Pan con Cathy Rigby in cui interpreta John Darling; Casa Mañana, il teatro di Peter Pan, ospiterà anche le successive performance di Jay Johnson: La piccola bottega degli orrori (2003), Godspell (2005), A Chorus Line (2006), Oklahoma! (2006) e South Pacific (2006). Dopo essersi unito al tour americano di A Chorus Line nel ruolo di Mark, debutta a Broadway nel 2009 nel musical Hair come membro dell'ensemble e primo sostituto di Gavin Creel nel ruolo di Claude. Nel 2010 interpreta il protagonista Jack Kelly in uno dei primi reading del musical Newsies.[1]

Nel 2011 è il sostituto di Aaron Tveit per la parte di Frank Abagnale Jr. nel musical Prova a prendermi, recita nell'Off Broadway nel dramma Wild Animals You Should Know con Alice Ripley e nell'opera teatrale di Dustin Lance Black 8 con Morgan Freeman, John Lithgow, Matt Bomer e Jayne Houdyshell. Nel 2013 torna a Broadway nel musical Hands on a hardbody. Nel marzo 2014 ricopre il ruolo di Anthony Hope nel musical Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street con Emma Thompson, Philip Quast, Audra McDonald e Christian Borle. Nel 2015 torna a Broadway per interpretare Chip nel nuovo revival di On the Town e per la sua performance viene candidato all'Astaire Award per il miglior ballerino.[2]

È omosessuale dichiarato.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jay Armstrong Johnson | Ovrtur, su www.ovrtur.com. URL consultato il 26 giugno 2015.
  2. ^ Jay Armstrong Johnson - Broadway Theatre Credits, Photos, Who's Who - Playbill Vault, su www.playbillvault.com. URL consultato il 26 giugno 2015.
  3. ^ Out "Quantico" Star Jay Armstrong Johnson Dazzles In "Diamonds Are A Girl's Best Friend", newnownext.com. URL consultato il 16 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Jay Armstrong Johnson, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata