Jai Ho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jai Ho
ArtistaSukhwinder Singh
FeaturingA.R. Rahman
Tipo albumSingolo
Pubblicazione24 novembre 2008
Durata5:19[1]
Album di provenienzaSlumdog Millionaire - Music from the Motion Picture
Genere[1]Alternative dance
World music
Rhythm and blues
EtichettaInterscope
ProduttoreA.R. Rahman[2]
Registrazione2008
FormatiDownload digitale, CD Singolo
NoteStatuetta dell'Oscar Oscar alla migliore canzone 2009

Jai Ho è una canzone scritta in hindi da A.R. Rahman e Gulzar, ed interpretata da Sukhwinder Singh e Rahman, per la colonna sonora del film The Millionaire del 2008. In esso accompagna una coreografia in stile Bollywood. La canzone figura anche la partecipazione vocale di Tanvi Shah, Mahalakshmi Iyer e Vijay Prakash.[3]

Jai Ho fu originariamente composta per il film del 2008 Yuvvraaj, ma fu scartata dal regista Subhash Ghai, che non la ritenne adatta alla voce dell'attore Zayed Khan che avrebbe dovuto interpretarla nel film.[4] In seguito, A.R. Rahman ha rivelato in una intervista che fu proprio Ghai a chiedergli di utilizzare le parole Jai Ho nella canzone.[5] Dopo l'inserimento del brano in The Millionaire, il brano ha vinto l'oscar per la migliore canzone, battendo Down to Earth di Peter Gabriel (per WALL-E) e O... Saya, sempre tratta dalla colonna sonora di The Millionaire.[6]

La parola Jai Ho può essere tradotta come vittoria, ma anche come elogio, saluto o Hallelujah. La maggior parte del testo è in lingua hindi, con alcune parti in spagnolo. Il 23 febbraio 2009 Rahman ha interpretato il brano dal vivo durante The Oprah Winfrey Show. Su richiesta della Winfrey, A.R. Rahman ha detto che Jai Ho vuol dire Che la vittoria possa essere tua.

Cover delle Pussycat Dolls[modifica | modifica wikitesto]

Jai Ho! (You Are My Destiny)
PussycatDollsJaiHoVideo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaPussycat Dolls
FeaturingA.R. Rahman
Tipo albumSingolo
Pubblicazione23 febbraio 2009
Durata3:42[1]
Album di provenienzaSlumdog Millionaire - Music from the Motion Picture, Doll Domination 2.0
Genere[1]Alternative dance
World music
Contemporary R&B
EtichettaInterscope, Polydor, Universal
ProduttoreRon Fair, Nicole Scherzinger
Registrazione2009
FormatiDownload digitale, CD Singolo
Certificazioni
Dischi d'oroFinlandia Finlandia[7]
(vendite: 7 382+)
Dischi di platinoAustralia Australia (4)[8]
(vendite: 280 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[10]
(vendite: 600 000+)
Pussycat Dolls - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2009)

Nel 2009 il brano è stato registrato in lingua inglese dalle Pussycat Dolls, principalmente cantata da Nicole Scherzinger.[11] Al titolo è stato aggiunto un punto esclamativo e un co-titolo, chiamata quindi "Jai Ho! (You Are My Destiny)". Prodotta in collaborazione con A.R. Rahman e Ron Fair, la Scherzinger ha dichiarato che il brano è una reinterpretazione della canzone, e non un remix.[12]

Il brano si è piazzato al 15º posto dei brani più venduti in Italia nel 2009.[13]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è stata resa disponibile a partire dal 23 febbraio 2009 su iTunes Store statunitense e a livello internazionale il 24 dello stesso mese e anno.[14] La canzone ha debuttato nella Billboard Hot 100 alla posizione numero 100, riuscendo ad entrare nella top 20 la settimana successiva.[15] Ha ottenuto ampio successo in tutto il mondo.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video, premiato il 13 marzo 2009, è stato girato a Vienna e presenta una coreografia, simile a quella del film The Millionaire.[12] Dopo una breve introduzione in cui alcune persone battono le mani e si intravedono le sagome dei membri del gruppo, Nicole Scherzinger sale su un treno, dove appiono le due Pussycat Ashely e Kimberly che ascoltano musica. Poco dopo un uomo misterioso segue Nicole e viene fotografato dalle altre due Pussycat. Seguono numerose diverse ambientazioni, con numerosi balletti di gruppo in metro e in mercati cittadini, con alcune apparizioni del cantante indiano A.R. Rahman.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Promo - CD-Single Interscope PCDHOCDP1 (UMG)
  1. Jai Ho! (You Are My Destiny) (Re Mix) – 3:42
CD-Single Interscope 60252704057 (UMG) / EAN 0602527040578
  1. Jai Ho! (You Are My Destiny) (Re Mix) – 3:43
  2. Lights, Camera, Action! (The Pussycat Dolls feat. New Kids on the Block) – 3:45

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2009) Posizione
massima
Australia 1
Austria 18
Belgio Fiandre 3
Belgio Vallonia 5
Canada 4
Europa 5
Finlandia 1
Francia 3
Germania 29
Irlanda 1
Israele 1
Italia 2
Libano 1
Nuova Zelanda 2
Regno Unito 3
Romania[16] 2
Stati Uniti[17] 15
Stati Uniti Pop 100[18] 20
Svezia 40
Svizzera 7
Turchia 1

Classifiche annuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (2009) Posizione
Australia[19] 15
Belgio Fiandre[20] 3
Belgio Vallonia[21] 5
Canada[22] 50
Europa[23] 39
Francia[24] 21
Irlanda[25] 19
Italia[26] 15
Nuova Zelanda[27] 16
Regno Unito[28] 26
Romania[29] 11
Svizzera[30] 71

Andamento nella classifica italiana[modifica | modifica wikitesto]

Italia
Settimana 01
[31]
02
[31]
03
[32]
04
[33]
05
[34]
06
[35]
07
[36]
08
[37]
09
[38]
10
[39]
11
[40]
12
[41]
Posizione
17
8
10
4
2
3
3
5
4
5
4
6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Allmusic.com
  2. ^ Italiancharts
  3. ^ Meet the singers of Jai Ho, su rediff.com, Rediff.com, 26 febbraio 2009. URL consultato il 5 marzo 2009.
  4. ^ Slumdog's 'Jai Ho' was composed for Yuvvraaj, su entertainment.oneindia.mobi, OneIndia, 25 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2009).
  5. ^ Subhash Ghai is the one who asked me, su timesofindia.indiatimes.com, The Times of India, 24 febbraio 2009. URL consultato il 6 marzo 2009.
  6. ^ 2009 Oscar scorecard, su theenvelope.latimes.com, Los Angeles Times, 22 gennaio 2009.
  7. ^ (FI) Kaikkien aikojen myydyimmät ulkomaiset singlet, su ifpi.fi, Musiikkituottajat. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2017).
  8. ^ (EN) ARIA TITLE ACCREDITATIONS REPORT: For Single Titles Reaching a New Accreditation Level between 1-01-2021 and 31-05-2021 (XLSX), su dropbox.com, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 1º luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2021).
  9. ^ Latest Gold / Platinum Singles - RadioScope New Zealand, su radioscope.net.nz (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  10. ^ (EN) Jai Ho, su bpi.co.uk, British Phonographic Industry. URL consultato il 1º luglio 2021.
  11. ^ Pussycat Dolls : Releases : Jai Ho! (You Are My Destiny) (Feat. Nicole Scherzinger) (from Slumdog Millionaire)
  12. ^ a b Shantaram, Pussycats do a Jai Ho, su timesofindia.indiatimes.com, Times of India, 23 gennaio 2009. URL consultato il 28 febbraio 2009.
  13. ^ I singoli più scaricati del 2009 secondo FIMI, su fimi.it.
  14. ^ Pussycat Dolls: Jai Ho, su pcdmusic.com, Pussycat Dolls.com. URL consultato il 28 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2009).
  15. ^ Ayala Ben-Yehuda, Flo Rida, T.I. Hold Their Billboard Hot 100 Spots, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 26 febbraio 2009.
  16. ^ Copia archiviata, su telegrafonline.ro. URL consultato il 10 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2010).
  17. ^ Ayala Ben-Yehuda, Soulja Boy Climbs Hot 100, in Billboard, Nielsen Business Media, 5 marzo 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  18. ^ Billboard Pop 100 (11 - 50), su billboard.com, Billboard, 5 marzo 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  19. ^ ARIA Charts – End Of Year Charts – Top 100 Singles 2009, su aria.com.au, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 14 novembre 2010.
  20. ^ (NL) Jaaroverzichten 2009 (Flanders), su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 14 novembre 2010.
  21. ^ (FR) Rapports Annuels 2009 (Wallonia), su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 14 novembre 2010.
  22. ^ Billboard Charts – Year-end Singles – Canadian Hot 100, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 2009. URL consultato il 14 novembre 2010.
  23. ^ Billboard Charts – Year-end Singles – European Hot 100 Singles, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 2009. URL consultato il 14 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2009).
  24. ^ Classement Singles - année 2009 [collegamento interrotto], in Syndicat national de l'édition phonographique, SNEP, 2009. URL consultato il 31 luglio 2012.
  25. ^ Best of 2009, su irma.ie, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 14 novembre 2010.
  26. ^ FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana – Ricerche e dati di mercato, su fimi.it. URL consultato il 18 dicembre 2010.
  27. ^ RIANZ Annual Top 50 Singles Chart 2009, su rianz.org.nz, Recording Industry Association of New Zealand. URL consultato il 14 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2008). Note: The reader must select 2009 → Singles
  28. ^ Charts Plus Year end 2009 (PDF), su ukchartsplus.co.uk, Charts Plus. URL consultato il 19 luglio 2010.
  29. ^ (RO) Rock-ul, cenzurat de posturile româneşti de radio, su telegrafonline.ro, Telegraful. URL consultato il 14 novembre 2010 (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2010).
  30. ^ 2009 Year End Swiss Singles Chart, su swisscharts.com, Swiss Music Charts, 2009. URL consultato il 14 novembre 2010.
  31. ^ a b FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  32. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  33. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  34. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 17 luglio 2012 in WebCite.
  35. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  36. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  37. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  38. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 7 marzo 2016 in Internet Archive.
  39. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  40. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  41. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]