Jack Russell terrier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Jack Russell" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Jack Russell (disambigua).
Jack Russell Terrier
Smooth Jack Russell Terrier.jpg
Classificazione FCI - n. 345
Gruppo 3 Terrier
Sezione 2 Terrier di piccola taglia
Standard n. 345 del 08/10/2012 (en fr)
Nome originale Jack Russell Terrier
Varietà Pelo di tre tipi: liscio, broken o ruvido. Prevale il colore bianco con macchie marroni e/o nere.
Tipo Cane da lavoro, abile ad entrare in tana per cercare e seguire il selvatico. Eccellente cane da compagnia.
Origine Regno Unito Regno Unito
Altezza al garrese ideale 25-40 cm
Peso ideale 1 kg ogni 5 cm di altezza (un cane di 25 cm dovrebbe pesare circa 5kg)
Razze canine

Il Jack Russell Terrier è un piccolo terrier da lavoro, intelligente, attivo, agile e veloce. Creato dal Reverendo Russell per la caccia alla volpe, ai roditori (topi e ratti), determinato con la selvaggina, con le lucertole, è anche un ottimo cane da compagnia.

Questo terrier è spesso confuso con il Parson Russell Terrier (più alto e dalla costruzione più quadrata), le due razze hanno origini comuni, ma sono ben distinte e caratterizzate da specifici standard.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Jack Russell Terrier ebbe origine in Gran Bretagna, nella regione del Devon, nel 1800 grazie al lavoro del reverendo John Russell (Jack). Egli, appassionato di caccia, selezionò una razza di Fox Terrier adatta ad introdursi in tana per stanare la volpe o altre piccole prede.

La capostipite fu Trump; la storia narra che il reverendo, poco più che ventenne, stesse passeggiando quando incrociò un lattaio con una piccola e splendida terrier, Russell se ne innamorò e riuscì a diventarne il nuovo padrone. Grazie ai suoi studi e alle sue capacità, partendo da Trump e incrociando diverse razze, tra cui il beagle e il bulldog, diede vita al Jack Russell Terrier. Lo sviluppo della razza continua in Australia dove viene richiesto nel 2000 il riconoscimento di razza rilasciato in via provvisoria ad ottobre dello stesso anno.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo standard FCI n°345, il Jack Russell terrier è un cane vivace e attivo, sicuro di sé ed intelligente. Nell'insieme è più lungo che alto (rettangolare): l’altezza ideale misurata al garrese è compresa tra i 25 e i 40 cm, il rapporto altezza-peso è di 5 a 1 (un kg per ogni cinque cm di altezza, quindi un cane di 25 cm dovrebbe pesare circa 5 kg) e la circonferenza toracica, misurata dietro i gomiti, dovrebbe essere tra 40 e 43 cm.

Il pelo deve essere impermeabile e può essere di tre tipi: liscio, ruvido o spezzato (broken). Il colore bianco deve essere predominante (51%) con macchie nere e/o marroni.

La coda deve essere eretta durante l'attività e può restare pendente a riposo.

Gli occhi, piccoli e scuri, sono a mandorla e con le rime palpebrali pigmentate di nero.

Le orecchie devono essere ricadenti o a bottone.

Il tartufo deve essere nero e le labbra sono aderenti e pigmentate di nero.

La moda e il passaparola hanno creato falsi miti per quanto riguarda le caratteristiche del Jack Russell, i più comuni sono la distinzione tra zampa corta e lunga e la definizione del pelo. Esiste la distinzione tra zampa corta e zampa lunga, il Jack è uno e la sua altezza è definita nello standard. Il pelo è dei tre tipi descritti precedentemente e non ne esistono altre varietà.

Attività e convivenza con l'uomo[modifica | modifica wikitesto]

Un Jack Russell terrier broken.

Nato per la caccia alla volpe, il Jack Russell è utilizzato in svariate discipline. Si va dalla tana alla caccia al cinghiale, dall'agility dog al disc dog. L'attività è molto importante per questo tipo di cane dal carattere vivace spesso definito instancabile. Se ben gestito è un cane equilibrato, adatto a convivere in famiglia con bambini e anziani e non disdegna la compagnia di altri cani. La femmina di JRT partorisce dopo circa 60 giorni di gestazione dal termine dell'estro, che in genere dura dai 12 ai 15 gg. Gradisce essere assistita durante l'evento che dura dalle 3 alle 7 ore. L'avviso del parto imminente avviene 24 ore prima, quando, tutta tremante, cerca protezione vicino al proprio "capobranco" anche se umano. Partorisce un numero di cuccioli compreso tra i 3 e 7 piccoli circa. La femmina di JRT è una mamma estremamente affettuosa, attenta e premurosa. Dopo i primi 30 gg di vita della prole, alimentati solo dal latte materno, può iniziare lo svezzamento dei piccoli.

Apparizioni nei media[modifica | modifica wikitesto]

  • Il cane Nipper è diventato simbolo della Gramophone Company, His Master's Voice, La voce del padrone, EMI e tuttora è incluso nel logo attuale della casa discografica HMV.
  • Il cane "Milo" del film The Mask - Da zero a mito con Jim Carrey del 1994 è un Jack Russell Terrier.
  • Compare un jack russel anche nel sequel The Mask 2 del 2005 diretto da Lawrence Guterman
  • I cani degli spot italiani delle mele Melinda sono Jack Russell Terrier, sebbene nella prima versione dello spot non si tratti di un esemplare standard a causa delle orecchie portate ritte.
  • Sono Jack Russell anche i cani degli spot di Original Marines, Enel Energia, Fastweb e Allianz, sebbene in quest'ultimo sia stato rappresentato con una animazione 3D e nello spot della Coop con Luciana Littizzetto.
  • Il cane nel film Allarme rosso, con Gene Hackman e Denzel Washington: è il cane di nome "Bear" del comandante del sommergibile nucleare americano, che lo definisce come "Il cane più intelligente che ci sia".
  • Nel film Babe va in città un simpatico Jack Russell Terrier di nome Flealick, che ha delle ruote sulle zampe posteriori e l'aiutano a muoversi.
  • Un Jack Russell appare in Body Guards - Guardie del corpo come cane di Anna Falchi.
  • Un Jack Russell Terrier è stato usato negli sketch de "la casa delle libertà" all'interno del programma di satira L'ottavo nano.
  • Nel film Superman III un Jack Russell Terrier è il cane del figlio di Lana Lang.
  • Nella serie tv Frasier il padre del protagonista Martin Crane possiede un Jack Russel Terrier di nome Eddie.
  • Nel film Qualunquemente di Antonio Albanese, il figlio del protagonista Cetto Laqualunque possiede un Jack Russel Terrier che quest'ultimo, nel film, uccide per errore.
  • Nel film Il superpoliziotto del supermercato appare un Jack Russell Terrier.
  • Un Jack Russell Terrier appare nel film Hotel Bau.
  • Hank, guinzaglio selvaggio
  • Nel film Harry Potter e l'Ordine della Fenice il patronus di Ron Weasley è un Jack Russel Terrier.
  • Nel film The Artist di Michel Hazanavicius dove ha un ruolo primario, il cane Uggie che l'ha interpretato nel film ha lasciato le impronte nella Hollywood Walk of Fame nell'Hollywood Boulevard e ha ricevuto il Golden Collar Awards nel 2012[1][2]. Il cane è deceduto nell'agosto 2016.
  • Nel film Beginners in cui il piccolo Jack Russell Terrier è spesso compagno di riflessioni del protagonista Ewan McGregor.
  • Nel film Il mio cane Skip appare come protagonista un Jack Russell Terrier, il film è tratto dal libro autobiografico Il mio cane Skip di Willie Morris.
  • Il cane del presentatore francese Christophe Dechavanne nelle trasmissioni di TF1 è un Jack Russell Terrier.
  • Kali, "Il cane", compagno di Philippe Noiret nel film Alexandre, un uomo felice è un Jack Russell Terrier.
  • Il cane della serie televisiva I predatori dell'idolo d'oro è un Jack Russell Terrier.
  • Un Jack Russell Terrier appare nel film Seconda primavera con Nino Frassica.
  • Un Jack Russell Terrier parlante è protagonista della serie televisiva Wishbone, il cane dei sogni.
  • Il cane del film australiano Mr. Accident è un Jack Russell Terrier.
  • Il cane Pongo del film spagnolo Pongo, il cane milionario (Pancho, el perro millonario) del regista Tom Fernandéz è un Jack Russell Terrier[3].
  • Un Jack Russell Terrier appare nel film Come l'acqua per gli elefanti.
  • Un Jack Russell Terrier è protagonista della collana di libri per bambini Jack Russell: Dog Detective di Darrell e Sally Odgers e pubblicata dalla casa editrice statunitense Scholastic.
  • Il romanzo autobiografico di Giuseppe Pederiali L'amore secondo Nula ha come protagonista un Jack Russell Terrier e tutto il romanzo è visto attraverso gli occhi del cane protagonista.
  • Un Jack Russell Terrier di nome "Max" è uno dei protagonisti del film d'animazione Pets - Vita da animali del 2016.
  • Hank, il pazzo di Arbus
  • Un Jack Russel Terrier compare nella pubblicità delle gomme Vigorsol,dove il piccolo protagonista vede il proprio padrone come un lupo capo branco.
  • Un Jack Russel Terrier Broken è protagonista delle Fonzies 2018. Facendo finta di essere malato ad una zampa, ruba il pacchetto dalle mani di una ragazza, per portarlo al padrone che lo aspetta in un'auto parcheggiata lungo la strada.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Esemplare con preda

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4290132-7
Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani