Terrier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Terrier (disambigua).

Terrier è il termine con il quale si definiscono alcune razze canine selezionate per la caccia agli animali selvatici nelle tane sotterranee e, in generale, per la cattura di piccoli mammiferi nocivi, come topi e ratti. Per la precisione, i terrier si dividono in trentatré razze differenti, come a seguire sarà descritto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente le origini del terrier sono da riconoscere nelle antiche razze mediterranee come il maltese e furono introdotte in Inghilterra dagli antichi Romani. Il nome infatti deriva presumibilmente dal latino terra, proprio ad indicare la capacità di questi cani di entrare nelle tane di animali come volpi e tassi. La prima selezione della razza è iniziata nel '700 con scopi faunistici in Inghilterra e nei territori sotto il dominio della Corona britannica.

Sezioni FCI[modifica | modifica wikitesto]

Le sezioni riconosciute dalla FCI di terrier sono quattro; tre di questi gruppi sono nati per favorire le caratteristiche di caccia di tali razze.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani