Il mio cane Skip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio cane Skip
Titolo originale My Dog Skip
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2000
Durata 95 min
Genere drammatico
Regia Jay Russell
Soggetto dal romanzo autobiografico di Willie Morris
Sceneggiatura Gail Gilchriest
Casa di produzione Alcon Entertainment, MDS Productions LLC
Distribuzione (Italia) Warner Bros.
Fotografia James L. Carter
Montaggio Harvey Rosenstock, Gary Winter
Musiche William Ross
Scenografia David J. Bomba
Costumi Edi Giguere
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il mio cane Skip è un film del 2000 diretto da Jay Russell, con protagonista Frankie Muniz. Il film è tratto dal libro autobiografico My Dog Skip di Willie Morris, morto prematuramante durante la fase di completamento del film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Yazoo City, cittadina del Mississippi, estate 1942. Willie Morris è un ragazzino molto solo che vive con il padre Jack, autoritario, che ha perso una gamba nella Guerra civile, e la madre Helen; il suo amico è Dink Jenkins, suo vicino di casa che lo abbandona per andare a fare il servizio militare. Al giorno del suo nono compleanno, Willie riceve tanti regali ma l'ultimo è quello più gradito, un cagnolino che lui chiama Skip. Il padre Jack però pensa che sia ancora troppo presto e porta via l'animale. Willie cade in una profonda tristezza, dalla quale si risolleva solo quando la madre Helen riesce ad imporsi e a restituirglielo.

Willie e Skip crescono da quel momento insieme, e la presenza del cane va di pari passo con i momenti importanti dell'adolescenza del ragazzo. Willie attribuisce a Skip il merito di riuscire ad avvicinare la ragazzina più carina del quartiere e riesce anche a stringere amicizia con i bulli che fino a qualche tempo prima lo prendevano di mira.

Poi va a giocare nella squadra di baseball, ma qui le cose vanno peggio. Durante una partita in cui non riesce a giocare al meglio, innervositosi, Willie colpisce Skip, che scappa e va a rifugiarsi in un cimitero dove, malauguratamente, rimane chiuso in una tomba usata da due malviventi del posto come deposito illegale di alcolici. Uno di loro colpisce Skip con una pala e Willie lo porta immediatamente in una clinica veterinaria. Le sue condizioni sono molto gravi ma mentre Willie gli parla, Skip si risveglia.

Gli anni passano e Willie va a studiare ad Oxford, in Inghilterra e così la stanza di Willie diventa la stanza di Skip, che invecchia nella casa del Mississippi, aspettando il ritorno del padroncino. Un giorno un telegramma arriva ad Oxford annunciando la morte di Skip. Il suo corpo riposa sotto l'olmo davanti alla loro casa, il suo ricordo vive per sempre nei loro cuori.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema