Il crimine di padre Amaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Il crimine di Padre Amaro)
Il crimine di padre Amaro
El Crimen de padre Amaro Trailer.jpg
Titolo originaleEl crimen del padre Amaro
Paese di produzioneMessico
Anno2002
Durata118 min
Generedrammatico
RegiaCarlos Carrera
SoggettoEça de Queirós
SceneggiaturaVicente Leñero
FotografiaGuillermo Granillo
MontaggioÓscar Figueroa
MusicheRosino Serrano
ScenografiaCarmen Giménez Cacho e Ivonne Fuentes
Interpreti e personaggi
Premi

Il crimine di padre Amaro è un film del 2002 diretto da Carlos Carrera e basato sull'omonimo romanzo del 1875 scritto da José Maria Eça de Queirós. Ha ricevuto una nomination ai Premi Oscar 2003 per il miglior film straniero.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il novizio padre Amaro (Gael García Bernal), di soli ventiquattro anni, viene inviato nella piccola parrocchia di "Los Reyes" come cappellano per aiutare il parroco padre Benito. Il giovane nota la corruzione dei governanti locali e dello stesso padre Benito, in affari con i narcotrafficanti del paese. Nello stesso tempo è attratto dalla giovane catechista Amelia (Ana Claudia Talancón), la figlia adolescente della locandiera Augustina (Angélica Aragón) con la quale il padre Benito ha una relazione segreta. In breve tempo Amelia e Padre Amaro diventano amanti, ma quando la ragazza rimane incinta il giovane parroco cercherà una soluzione estrema.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu ampiamente contestato dalla Chiesa cattolica in Messico che cercò di impedirne l'uscita nelle sale e invitò i fedeli a non andare al cinema. Il tentativo fallì e gli incassi furono i più alti nella storia del cinema messicano fino ad allora.[1]

Il film ha ricevuto oltre 36 candidature per vari premi cinematografici, fra cui una nomination ai Premi Oscar, ai Golden Globe e ai Premi Goya per il miglior film straniero. I premi vinti sono stati 21.[2]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ México: la polémica del padre Amaro, BBC, 16 agosto 2002. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  2. ^ Il crimine di padre Amaro: Awards, IMDb.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema