International Istanbul Film Festival

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'International Istanbul Film Festival (in lingua turca: Uluslararası İstanbul Film Festivali) è un festival cinematografico che si svolge in Turchia, organizzato dalla Istanbul Foundation for Culture and Arts (IKSV), organizzazione no-profit. Si tiene tutti gli anni nel mese di aprile in diverse sale cinematografiche di Istanbul. Come menzionato nel suo regolamento, il festival tende ad incoraggiare lo sviluppo del cinema in Turchia e promuovere la qualità nel mercato cinematografico turco.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione venne organizzata nel 1982, con il nome di International Istanbul Festival come "Settimana del cinema" consistita nella proiezione di sei film.[2] Il tema dei film partecipanti era limitato a "Arti e cinema", per contenere l'evento nell'ambito dell'International Istanbul Festival. Nel 1983 l'evento assunse il nome "Istanbul Filmdays", che si svolgeva durante l'intera durata del Festival in un arco di un mese.

A partire dal 1984, l'evento divenne slegato da altre manifestazioni e quindi di importanza propria, venendo programmato nel mese di aprile. Dal 1985 vennero inclusi nel programma due premi destinati rispettivamente ai film internazionali a quelli di produzione nazionale. Dal 1987 in avanti iniziarono ad essere assegnati i "Cinema Honorary Awards".

Negli anni successivi, The Istanbul International Filmdays consolidò la propria posizione e prese posto tra i festival cinematografici più importanti del mondo, con il gran numero di film presentati e la qualità e la versatilità del suo programma.

All'inizio del 1989 l'evento era considerato "festival a premi specializzato" dalla International Federation of Film Producers Associations (FIAPF) e come tale venne accreditato. Parallelamente a questo sviluppo, l'"Istanbul Filmdays" venne rinominato in "Istanbul International Film Festival".

Ad iniziare dal 1996, "Lifetime Achievement Awards" e "Cinema Honorary Awards" vennero consegnati da cineasti internazionali, attori ed attrici.

Nel 2006, in occasione della XXV edizione, il festival ha creato una piattaforma di incontro fra i professionisti del cinema turco ed europeo sotto la denominazione di "Incontri sul ponte", con l'obiettivo di mettere a contatto le istituzioni europee del cinema con i registi e produttori turchi per discutere le possibilità di finanziamento.[3]

Nel 2007, il Consiglio d'Europa, in collaborazione con Eurimages, iniziò a premiare con il Film Award of the Council of Europe (FACE) un film scelto tra quelli presentati nella sezione su diritti umani e cinema del festival.

In occasione della XXVIII edizione, nel 2009, il festival iniziò a consegnare i Golden Tulip Award anche ai film di produzione nazionale.[4]

Dall'inizio del Festival si sono registrati 2 065 000 spettatori alla proiezione di 2 330 film presentati da 72 differenti paesi (2005). Il festival ha registrato la massima presenza di spettatori (170 000) nel 2007.[5]

Lista dei premi[modifica | modifica wikitesto]

Questi i premi assegnati durante il festival:

Personalità intervenute[modifica | modifica wikitesto]

Fra le personalità intervenute dal 1982 si ricordano:[3][6]

       

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Istanbul Film Festival regulations Archiviato il 7 ottobre 2010 in Internet Archive., retrieved December 15, 2007
  2. ^ Istanbul Film Festival history Archiviato il 26 ottobre 2007 in Internet Archive., retrieved December 15, 2007
  3. ^ a b Yusuf (eds.) Pinhas, Omaç, Nuray, Anlar/Moments, 2, İstanbul, IKSV, 2006, ISBN 975-7363-53-7.
  4. ^ 28th International Istanbul Film Festival Press Release 28. Uluslararası İstanbul Film Festivali - Genel Bülten (Turkish) (DOC)[collegamento interrotto], İKSV, 10 marzo 2009. URL consultato il 23 luglio 2009.
  5. ^ 27th International İstanbul Film Festival introduced through press conference, İKSV, 2008. URL consultato il 1º aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2009).
  6. ^ Yusuf (ed.) Pinhas, Anlar/Moments, İstanbul, IKSV, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126866825 · WorldCat Identities (EN126866825