Igor Sibaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sibaldi nel 2009

Igor Sibaldi (Milano, 15 giugno 1957) è uno scrittore, slavista, drammaturgo e traduttore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Sibaldi si è laureato all'Università Statale di Milano nel 1981 in lingue e letterature slave.

È studioso di teologia, filologia, filosofia e storia delle religioni ed è autore di opere sulle sacre scritture oltre che di narrativa e teatro.

Negli anni Ottanta e Novanta ha tradotto varie opere di letteratura russa, in particolare romanzi e racconti di Tolstoj e di Dostoevskij, dedicandovi monografie e saggi introduttivi; in seguito ha tradotto il Vangelo di Giovanni dal greco antico nel volume Il codice segreto del Vangelo e parte della Genesi dall'ebraico antico nel volume Il libro della Creazione.

Pensiero[modifica | modifica wikitesto]

Igor Sibaldi ha creato il proprio pensiero sulla base delle filosofie di Fëdor Dostoevskij, Lev Tolstoj, Carl Gustav Jung, Eraclito, Carlos Castaneda, Theodor Adorno, Hegel, Sigmund Freud e la Bibbia. Nella sua visione, l'uomo deve recuperare la propria dimensione ed il proprio "Io" e gli angeli, intesi come emanazioni dell'inconscio, spingono l'essere umano alla scoperta di questa realtà.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

Saggi di filosofia e teologia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni e saggi di letteratura russa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN98214595 · ISNI (EN0000 0001 1777 0165 · SBN IT\ICCU\CFIV\053689 · LCCN (ENnr94043392 · GND (DE136916775 · BNE (ESXX4956121 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr94043392