I naufraghi del Poplador

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I naufraghi del Poplador
Autore Emilio Salgari
1ª ed. originale 1895
Genere romanzo
Sottogenere avventura
Lingua originale italiano
Ambientazione Isole del Pacifico Orientale
Personaggi Don Pablo, Michele

I naufraghi del Poplador è un romanzo di Emilio Salgari pubblicato in edizione integrale da Treves nel 1895.

In precedenza era uscito a puntate sul settimanale Il Giornale dei Fanciulli dal 5 luglio al 27 dicembre 1894.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La guerra fra Stati Uniti e Messico vede il Capitano Don Pablo Guzman, comandante della corvetta Poplador, incaricato di incrociare sulle coste californiane in appoggio ai partigiani messicani. Il genovese Michele Galla, comandante in seconda e fidatissimo uomo di Don Pablo, è con lui; assieme svolgono brillantemente il compito assegnato. Un uragano, che fa naufragare miseramente il Poplador già malridotto a causa di una battaglia con un incrociatore americano, obbligherà i nostri eroi e l'intero equipaggio a nuove ed inattese avventure. Imbarcati sul Richmond, nave conquistata con furbizia, sperano di rimpatriare ma si troveranno invece in mezzo ad un ammutinamento. Una tragica fuga condurrà i naufraghi nell'arcipelago delle isole Marchesi per l'ultima terribile esperienza con gli indigeni del luogo. Salvati in extremis da una nave di passaggio, giungeranno in patria quando le sorti del conflitto saranno ormai decise. (Vittorio Sarti "Nuova Bibliografia Salgariana" Sergio Pignatone Editore, Torino 1994, scheda n°10 pag.44).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura