La favorita del Mahdi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La favorita del Mahdi
La favorita del Mahdi p000.jpg
Illustrazione dal frontespizio dell'edizione originale
Autore Emilio Salgari
1ª ed. originale 1887
Genere romanzo
Sottogenere avventura
Lingua originale italiano
Ambientazione Sudan
Protagonisti Fathma
Coprotagonisti Abd-El-Kerim
Antagonisti Elenka, Notis, Mahdi

La favorita del Mahdi è un romanzo di Emilio Salgari scritto nel 1887.

Già pubblicato in 124 puntate sul quotidiano La Nuova Arena dal 31 marzo al 7 agosto 1884.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Storia d'amore tra Abd-El-Kerim, già promesso a Elenka, e Fathma, ambientata nel Sudan durante la guerra mahdista. Fathma, la protagonista e favorita del Mahdi, per rifiutarsi a tale unione organizzata, scappa via di casa, travestita da danzatrice. Nel deserto africano, la ragazza viene aggredita da un leone, però un giovane avventuriero (Kerim) la salva, e così tra i due sboccia l'amore. Notis, il fratello di Elenka, si innamora anch'egli di Fathma, e cattura il giovane con l'aiuto del califfo Fit Debbeud. Kerim riesce però a fuggire ed ad uccidere Notis in un duello. Il greco non è però realmente morto e, per vendicarsi, decide di denunciare kerim come spia al comandante Hiks pascia che obbliga l'arabo a seguirlo verso il fronte seguito da Elenka, la quale è ancora innamorata di lui. Notis fa rapire Fathma da Fit Debbeud, ma Omar ( lo schiavo nubiano di Kerim) la libera ed i due fuggono su di una barca lungo il Nilo, riuscendo anche ad uccidere Notis e Debbeud. I mahdisti assaltano la loro barca, obbligandoli a procedere a piedi. Omar è Fathma salvano da un leone lo sceicco Abu-el-nemr ed uccidono Elenka dopo un duello con Fathma. Giunti al campo di Hiks pascia, vengono a sapere che Kerim è caduto prigioniero dei mahdisti. Le truppe di Hiks vengono distrutte nella battaglia di Kashghil ed Omar e Fathma vengono catturati, ma evitano i terribili supplizi riservati ai prigionieri grazie all'aiuto di Abu-el-Nemr. Ab-el-kerim incontra il Mahdi, il quale deicide di risparmiarli la vita poiché il suo esercito ha bisogno di ufficiali. Un misterioso beduino rileva però al Mahdi che Kerim è l'amante di Fathma. Fuori di sé, il Mahdi fa arrestare e torturare kerim, ma poi il beduino gli chiede di restituirli Kerim vivo. Il beduino ed El-mactud origliano un incontro tra Abu ed Omar e capuscono che Fathma è viva. I due vengono però scoperti: il beduino viene catturato ma Mactud riesce a fuggire. Il beduino era in realtà Notis, il quale confessa ad Omar dove tiene prigioniero Kerim. Intanto Mactud, non sapendo che Notis ama Fathma, la cattura e la consegna al Mandi in cambio della liberazione di Notis. Quando Mactud libera Notis, quest' ultimo, venuto a sapere dell' imminente condanna a morte di Fathma, uccide Mactud e fugge a cavallo verso il lago dove Fathma verrà annegata, con alle calcagna Abu ed Omar. Giunti a lago, salva Fathma, ma viene finalmente ucciso da Omar. Poco dopo, abd-el kerim e Fathma si riabbracciano. Mesi dopo, Abu-el-Nemr ed il Mahdi passeggiano insieme ed il primo appare notevolmente scosso. Un messaggero porta loro una lettera da parte di Kerim e Fathma i quali ringraziano il Mahdi per averli concesso la libertà. Il libro si conclude con il suicidio di Abu-el-nemr, il quale si era innamorato di Fathma.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura