Arnaldo Ferraguti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Arnaldo Ferraguti (Ferrara, 17 aprile 1862Forlì, 4 dicembre 1925) è stato un pittore italiano verista, celebre in vita anche per le numerose incisioni con le quali illustrò i libri dell'editore Treves..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò all'Accademia di Belle Arti a Napoli ma si formò pittoricamente anche grazie alla frequentazione del pittore verista Francesco Paolo Michetti, dal quale apprese anche l'utilizzo della fotografia come strumento per la "cattura" delle immagini.

Divenne celebre nel 1891 con l'enorme dipinto Alla vanga, oggi conservato al Museo del Paesaggio di Verbania-Pallanza, nella quale ritrasse un gruppo di braccianti intenti al lavoro sotto lo sguardo del sorvegliante.

Nel 1899 partecipò alla III Esposizione internazionale d'arte di Venezia.

Attraverso Michetti fu presentato agli editori fratelli Treves, coi quali iniziò a collaborare, finendo per sposare Olga Treves, nipote di Emilio Treves e Giuseppe Treves. Da questo momento, accanto all'attività di pittore, Ferraguti ebbe una notevole produzione come incisore, illustrando le edizioni Treves delle opere di De Amicis, Verga ed altri, oltre a creare centinaia di tavole per l'Illustrazione Italiana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arnaldo Ferraguti 1862-1925. Tra pittura e letteratura alla fine di un secolo. Catalogo della mostra (Verbania, 30 settembre-30 novembre 2006).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN89606673 · ISNI: (EN0000 0001 0859 135X · SBN: IT\ICCU\RAVV\014647 · LCCN: (ENno2006132656 · GND: (DE173502350 · BNF: (FRcb12660970c (data) · ULAN: (EN500138399 · BAV: ADV11522668