I fratelli Kip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I fratelli Kip
Titolo originaleLes Frères Kip
'The Kip Brothers' by George Roux 01.jpg
AutoreJules Verne
1ª ed. originale1902
1ª ed. italiana1904
Genereromanzo
Sottogenereavventuroso
Lingua originale francese

I fratelli Kip (Les Frères Kip) è un romanzo avventuroso di Jules Verne del 1902.

Fu tradotto in italiano per la prima volta nel 1904.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A bordo della James Cook, imbarcazione che sta attraversando l'Oceano Pacifico si trovano il furiere irlandese Flig Balt e il marinaio britannico Vin Mod: essi mettono presto a punto un piano per poter entrare in possesso della nave con la forza. Il capitano Harry Gibson viene senza alcuno scrupolo pugnalato con un kriss dopo esser stato derubato, questo durante un congedo a terra.

Gli ammutinati stanno progettando di fuggire verso le isole dei mari del sud, le Isole Salomone. I due fratelli Karl e Pieter Kip, di origine olandese, sono però testimoni dell'efferato crimine; a seguito di false testimonianze addotte nei loro confronti, vengono condannati a morte seppur innocenti. La sentenza viene successivamente commutata nei lavori forzati a vita.

L'armatore nonché proprietario della James Cook è però fermamente convinto che i due fratelli siano innocenti e li ritiene vittime di un complotto. Nat Gibson invece, figlio del capitano ucciso ed appassionato di fotografia, rimane inizialmente convinto della loro colpevolezza

Il capo dei ribelli ad un certo punto accusa i fratelli dell'omicidio appena avvenuto del capitano della nave. Pur innocenti, sono rinchiusi nel penitenziario di Porth Arthur in Tasmania: nonostante le dure condizioni di vita interne al carcere, iniziano a pianificare un'evasione con l'intento di smascherare i veri assassini.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Karl Kip
marinaio olandese, un uomo onesto dal temperamento caldo.
Pieter Kip
fratello minore di Karl, una natura più tranquilla incline al commercio.
Hawkins
proprietario del brigantino James Cook, l'unica persona che crede nell'innocenza dei due fratelli.
Harry Gibson
capitano del brigantino, viene assassinato dagli ammutinati.
Nat Gibson
figlio del capitano, convinto fino all'ultimo momento della colpevolezza dei due fratelli, sarà colui che scoprirà i veri assassini.
Vin Mod
marinaio, colui che orchestra l'assassinio del capitano che fa perseguitare i fratelli Kip.
Flig Balt
capo equipaggio del James Cook, vuole prendere il posto del capitano per poter trasformare il brigantino in nave pirata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edizioni di I fratelli Kip, su Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Fantascienza.com. (aggiornato fino al gennaio 2010)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura