IFPI Schweiz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La IFPI Schweiz è il ramo svizzero dell'International Federation of the Phonographic Industry.[1] IFPI Svizzera è un'organizzazione no-profit, finalizzata a difendere gli interessi delle etichette discografiche svizzere in essa associate.[2]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Schweizer Hitparade.

Dal gennaio 1968, IFPI Svizzera si occupa di stilare la classifica settimanale dei singoli più venduti nel Paese.[3] Inoltre, a partire dal 1º novembre 1983, IFPI Svizzera realizza le classifiche ufficiali relative alla vendita degli album nel Paese elvetico, in collaborazione con Media Control AG.[4]

Attualmente, ogni settimana IFPI Svizzera si occupa di pubblicare:[5]

  • La Top 75 dei singoli più venduti.
  • La Top 100 degli album più venduti.
  • La Top 20 delle compilation più vendute.
  • La Top 30 dei brani più trasmessi dalle radio
  • La Top 10 dei 10 DVD più venduti.

Certificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Album e singoli[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Numero di copie[6]
Disco d'oro Disco di platino
Album e singoli pubblicati fino al 31 dicembre 2000 25.000 50.000
Album e singoli pubblicati tra il 1º gennaio 2001 e il 31 dicembre 2005 20.000 40.000
Album e singoli pubblicati dal 1º gennaio 2006 e il 31 dicembre 2012 15.000 30.000
Album e singoli pubblicati dal 1º gennaio 2013 10.000 20.000
Album e singoli in francese e italiano pubblicati dal 1º gennaio 2007 e il 31 dicembre 2012 10.000 20.000
Album e singoli in francese e italiano pubblicati dal 1º gennaio 2017 7.500 15.000

DVD musicali[modifica | modifica wikitesto]

Certificazione Numero di copie[6]
Disco d'oro 3.000
Disco di platino 6.000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Local record industry associations, su ifpi.com, IFPI. URL consultato il 26 marzo 2011 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2012).
  2. ^ (DE) Guten Tag und herzlich willkommen bei IFPI Schweiz., su ifpi.ch, IFPI Svizzera. URL consultato il 26 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2011).
  3. ^ (DE) SCHWEIZER HITPARADE - SINGLES TOP 75 02.01.1968, su hitparade.ch. URL consultato il 26 marzo 2011.
  4. ^ (DE) Hitparade, su ifpi.ch, IFPI Svizzera. URL consultato il 26 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2011).
  5. ^ (EN) THE OFFICIAL SWISS CHARTS (DIE OFFIZIELLE SCHWEIZER HITPARADE), su swisscharts.com. URL consultato il 26 marzo 2011.
  6. ^ a b (DE) Edelmetall, su hitparade.ch, Schweizer Hitparade. URL consultato il 10 gennaio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1756145857043722921180 · GND (DE1086151526 · WorldCat Identities (ENviaf-1756145857043722921180
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica