Hochpustertaler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hochpustertaler / formaggio alta Pusteria
Hochpustertaler - formaggio alta Pusteria.jpg
L'Hochpustertaler prodotto a Dobbiaco
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige
Zona di produzione Dobbiaco e Villabassa (Bz)
Dettagli
Categoria formaggio
Riconoscimento P.A.T.
 

Il Hochpustertaler (tradotto in italiano, formaggio alta Pusteria) è un formaggio stagionato a pasta semicruda, che viene prodotto nella zona di Dobbiaco e Villabassa[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo formaggio viene prodotto usando latte vaccino intero oppure latte parzialmente scremato.

La Provincia autonoma di Bolzano lo ha fatto includere dal ministero delle politiche agricole alimentari e forestali tra i prodotto agroalimentare tradizionale[3] ed è prodotto a Dobbiaco in Val Pusteria.

Rappresenta una produzione tipica della latteria di Dobbiaco che è stata fondata nel 1883 ed è quindi una delle primissime di tutto l'Alto Adige.[1]

Il formaggio si presenta sotto forma cilindrica, con delle facce piane di 40 cm di diametro e 10 cm di altezza, arrivando a pesare attorno ai 15 kg. Esso ha la pasta di color bianco, con un'occhiatura fitta, mentre al suo esterno la crosta è di tipo dura. La sua stagionatura dura fino ad otto mesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Formaggi italiani
Formaggi della Campania
Formaggi della Lombardia
Formaggi del Piemonte