Hans-Ulrich Grapenthin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans-Ulrich Grapenthin
Bundesarchiv Bild 183-P1217-0040, FDGB-Pokal, 1. FC Lok Leipzig - FC Carl Zeiss Jena 4-1.jpg
Hans-Ulrich Grapenthin respinge un tiro di Rainer Lisiewicz.
Dati biografici
Nazionalità Germania Est Germania Est
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 1985
Carriera
Giovanili
Motor Wolgast
Squadre di club1
1966-1985 Carl Zeiss Jena Carl Zeiss Jena 308 (-?)
Nazionale
1975-1981 Germania Est Germania Est 21 (-?)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Montréal 1976
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Hans-Ulrich Grapenthin (Wolgast, 2 settembre 1943) è un ex calciatore tedesco orientale, dal 1990 tedesco, di ruolo portiere. Campione olimpico nel 1976 con la Germania Est.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nel Motor Wolgast, squadra di Bezirksliga Rostock (III). Nel 1964, dopo una stagione in DDR-Liga (II), viene acquistato dal Carl Zeiss Jena.

Nel 1966, dopo due annate passate a giocare nella squadra riserve, passa in prima squadra con cui vince due DDR-Oberliga e tre FDGB Pokal. Nel 1985 si ritira dal calcio giocato per lasciare il posto a Perry Bräutigam.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Germania Est totalizzò 21 presenze tra il 1975 e il 1981. Debuttò il 31 luglio 1975 a Ottawa contro il Canada (7-1), mentre giocò la sua ultima partita il 10 ottobre 1981 a Lipsia contro la Polonia (2-3).

Vinse, seppur come riserva, la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Montréal 1976.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Carl Zeiss Jena: 1967-1968, 1969-1970
Carl Zeiss Jena: 1972, 1974, 1980

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Montréal 1976

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1980, 1981

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]