Guerra e pace (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guerra e pace
Artista Fabri Fibra
Tipo album Studio
Pubblicazione 5 febbraio 2013
Durata 70:01
Dischi 1
Tracce 19
Genere Pop rap
Conscious rap
Elettrorap
Etichetta Universal
Produttore Michele Canova Iorfida, Organized Noize, Fyre Dept., Medeline, Lee Major, C65, Dot Da Genius & Woodro Skillson, Neffa, Rob Holladay & Mr. Franks, Antwan Thompson, J.U.S.T.I.C.E. League, Agent X
Registrazione 2012, Kaneepa Studio, Milano (Italia)
Panico: Noize Studio, Milano (Italia)
Formati CD, download digitale
Certificazioni
Dischi di platino Italia Italia[1]
(vendite: 60 000+)
Fabri Fibra - cronologia
Album precedente
(2011)
Album successivo
(2015)
Singoli
  1. Pronti, partenza, via!
    Pubblicato: 12 dicembre 2012
  2. Ring ring
    Pubblicato: 29 marzo 2013
  3. Panico
    Pubblicato: 12 luglio 2013
  4. Bisogna scrivere
    Pubblicato: 18 ottobre 2013

Guerra e pace è il settimo album in studio del rapper italiano Fabri Fibra, pubblicato il 5 febbraio 2013 dalla Universal Music Group.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Riguardo ai temi trattati nella pubblicazione, Fabri Fibra ha spiegato in numerose interviste di essere stato ispirato nella scrittura dal cinema neorealista italiano, e da libri come Scritti corsari di Pier Paolo Pasolini.[2] In questa ottica, il rapper ha cercato quindi una pacificazione interiore, consistente nella focalizzazione di contrasti, tra "bianco e nero, male e bene, guerra e pace". L'opera di Tolstoj omonima ha ispirato oltre al titolo, anche il brano Bisogna scrivere:

« Bisogna vivere, bisogna amare, bisogna credere »

(Andrej Bolkonskij, Lev Tolstoj - Guerra e pace)

Il titolo dell'album si rifà anche ad un brano di Neffa, dell'album 107 elementi.[3]

Guerra e pace contiene 19 brani inediti, di cui tre hanno visto rispettivamente la partecipazione di Al Castellana, Neffa ed Elisa. La versione pubblicata sull'iTunes Store contiene anche la bonus track Troppo di tutto, mentre quella deluxe (pubblicata esclusivamente nei negozi della catena GameStop) contiene un secondo disco che racchiude l'intero EP Casus belli.

Il disco ha debutto al primo posto della classifica italiana degli album[4] ed è il terzo lavoro di Fibra a raggiungere tale risultato (i precedenti sono stati gli album Tradimento e Controcultura). L'album è stato inoltre certificato disco di platino dalla FIMI per le oltre 60.000 copie vendute in Italia.[1]

La condanna per diffamazione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano A me di te, contenuto in Guerra e pace, è stato al centro di un caso giudiziario a causa della querela per diffamazione esposta nei confronti di Fabri Fibra da parte di Valerio Scanu per alcune frasi contenti commenti sessualmente espliciti degradanti ed a sfondo omofobico riguardanti quest'ultimo.[5] Nel 2016 Fibra è stato condannato dal Tribunale di Milano alla pena della multa ed ha dovuto risarcire il cantante sardo con una provvisionale di 20.000 euro.[6]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Il primo singolo estratto dall'album è stato Pronti, partenza, via!, pubblicato il 12 dicembre 2012 per il download digitale e per l'airplay radiofonico.[7] Il singolo è stato successivamente certificato disco d'oro per aver raggiunto la soglia dei 15.000 download digitali.[8]

Nei primi due mesi del 2013, Fabri Fibra ha pubblicato sul proprio canale YouTube i videoclip dei brani Guerra e pace e di Alta vendita, rispettivamente pubblicati il 31 gennaio[9] e il 22 febbraio.[10]

Il 29 marzo è stato pubblicato il secondo singolo Ring ring,[11] seguito il 2 maggio dal relativo videoclip.[12] I successivi singoli estratti dall'album sono stati Panico e Bisogna scrivere, rispettivamente pubblicati per l'airplay radiofonico il 12 luglio[13] e il 18 ottobre.[14]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. 2031 (Intro) – 0:34
  2. Bisogna scrivere – 3:03
  3. Voce – 4:06
  4. Che tempi (con Al Castellana) – 4:36
  5. Pronti, partenza, via! – 3:42
  6. A me di te – 4:07
  7. Non correre – 4:04
  8. Tutto in un giorno – 4:12
  9. La solitudine dei numeri uno – 3:44
  10. Panico (con Neffa) – 4:13
  11. Frank Sinatra – 4:03
  12. Raggi laser – 4:05
  13. Nemico pubblico – 3:01
  14. Non credo ai media – 3:02
  15. Guerra e pace – 4:35
  16. Alta vendita – 2:55
  17. Centoquindici – 3:59
  18. Ring ring – 3:14
  19. Dagli sbagli si impara (con Elisa) – 4:39
Traccia bonus nella versione di iTunes
  1. Troppo di tutto – 4:01
Disco 2 (Casus Belli EP, solo versione deluxe)
  1. Parole in fumo - 4:12
  2. Come Totti - 3:51
  3. Teoria e pratica - 3:46
  4. Nessuno lo dice - 3:15
  5. Denaro contante - 3:34
  6. Il mio amico Arnold - 3:26
  7. Mani pulite - 3:21
  8. Felice per me (feat. Nitro) - 3:31

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti
Produzione
  • Michele Canova Iorfida: tracce 1, 5
  • Organized Noize con la co-produzione di Michele Canova Iorfida: tracce 2, 19
  • Adam Deitch e Eric Krasno (Fyre Dept.): tracce 3, 12
  • Medeline: traccia 4
  • Lee Major: traccia 6
  • C65 con la co-produzione di Michele Canova Iorfida: tracce 7, 11
  • C65: traccia 8
  • Dot Da Genius e Woodro Skillson con la co-produzione di Michele Canova Iorfida: traccia 9
  • Neffa: traccia 10
  • Dot Da Genius e Woodro Skillson: tracce 13, 16
  • Rob Holladay e Mr. Franks: traccia 14
  • Antwan "Amadeus" Thompson con la co-produzione di Michele Canova Iorfida: traccia 15
  • J.U.S.T.I.C.E. League con la co-produzione di Michele Canova Iorfida: traccia 17
  • Agent X con la co-produzione di Michele Canova Iorfida: traccia 18

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Italia[15] 1
Svizzera[15] 45

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'8 maggio 2014.
  2. ^ Vanity Fair, Fabri Fibra: «La mia guerracol mondo»
  3. ^ Rockol, Guerra e Pace
  4. ^ Classifica settimanale WK 6 (dal 2013-02-04 al 2013-02-10), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 30 settembre 2017.
  5. ^ Milano, "la canzone offende Valerio Scanu": il rapper Fabri Fibra condannato per diffamazione, Repubblica.it, 29 giugno 2016.
  6. ^ Fabri Fibra risarcisce Valerio Scanu per diffamazione: storia di un precedente, Rolling Stone Italia. URL consultato l'8 ottobre 2017.
  7. ^ Jacopo Pesce, Fabri Fibra - Pronti, Partenza, Via! (Radio Date: 12-12-2012), EarOne, 12 dicembre 2012. URL consultato l'8 maggio 2014.
  8. ^ Fabri Fibra: “Pronti, partenza, via!” è già disco d'oro, Radio Italia, 3 marzo 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  9. ^ Filmato audio Fabri Fibra. Guerra E Pace. Video Ufficiale., su YouTube, 31 gennaio 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  10. ^ Filmato audio Fabri Fibra. Alta Vendita. Video del brano tratto da Guerra E Pace., su YouTube, 22 febbraio 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  11. ^ Jacopo Pesce, Fabri Fibra - Ring Ring (Radio Date: 29-03-2013), EarOne, 25 marzo 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  12. ^ Filmato audio Fabri Fibra. Ring Ring. Video ufficiale., su YouTube, 2 maggio 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  13. ^ Jacopo Pesce, Fabri Fibra - Panico (feat. Neffa) (Radio Date: 12-07-2013), EarOne, 8 luglio 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  14. ^ Jacopo Pesce, Fabri Fibra - Bisogna Scrivere (Radio Date: 18-10-2013), EarOne, 16 ottobre 2013. URL consultato l'8 maggio 2014.
  15. ^ a b (NL) Fabri Fibra - Guerra e pace, Ultratop. URL consultato il 14 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]