Gudo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune della provincia di Milano, vedi Gudo Visconti.
Gudo
comune
Gudo – Stemma
Dati amministrativi
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Bellinzona
Lingue ufficiali Italiano
Territorio
Coordinate 46°10′40″N 8°57′02″E / 46.177778°N 8.950556°E46.177778; 8.950556 (Gudo)Coordinate: 46°10′40″N 8°57′02″E / 46.177778°N 8.950556°E46.177778; 8.950556 (Gudo)
Altitudine 232 m s.l.m.
Superficie 9,95 km²
Abitanti 803[1] (31-12-2012)
Densità 80,7 ab./km²
Frazioni Progero, Cimalloco, Caneggio, Malacarne, Malcantone, Mondato, Casa Cima, Pian Marnino, Rotonda, Santa Maria, San Nazzaro, Sasso Grande
Comuni confinanti Cadenazzo, Cugnasco-Gerra, Giubiasco, Sant'Antonino, Sementina
Altre informazioni
Cod. postale 6515
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 5008
Targa TI
Nome abitanti gudesi
Circolo Ticino
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Gudo
Gudo – Mappa
Sito istituzionale

Gudo è un comune svizzero del Canton Ticino situato nel distretto di Bellinzona.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Edilizia religiosa[modifica | modifica sorgente]

Chiesa Santa Maria a Progero

Edilizia civile[modifica | modifica sorgente]

  • La casa Resinelli denominata "La Monda"[6], sulla strada cantonale, è un'ampia casa signorile con porticati e loggia del XVII secolo, situata all'interno di un vasto parco con scuderie. Le facciate sono arricchite con finte architetture e motivi decorativi a graffito di Domingo Saporiti[7] (1893-1966)[8].
  • La casa Antognini[9].
  • I resti dell'attracco portuale sul fiume Ticino[10].
  • La breve traccia dell'antica "strada francesca"[11].
  • I collegamenti tra Gudo e Motto del Conte[12].
  • Il resto di collegamento tra Cima al Loco e Ca' di Cima[13].
  • Il sentiero di accesso ai vigneti di Costa Piatta[14].
  • Il rifugio detto "Capanna Alpe d'Orino", situato nei confini del Comune, a 1400 m s.l.m.: chiuso in inverno, il rifugio conta di quindici posti letto[15].

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Il patriziato[modifica | modifica sorgente]

Come nel resto della Svizzera, a Gudo esiste un comune patriziale, organo composto dalle famiglie originariamente insediate nel luogo, che amministra i boschi e gli altri beni comuni[16].

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Johann Rudolf Rahn, I monumenti artistici del medio evo nel Cantone Ticino, Tipo-Litografia di Carlo Salvioni, Bellinzona 1894, 117.
  • Virgilio Gilardoni, Inventario delle cose d'arte e di antichità, Edizioni dello Stato. Bellinzona 1955, 215-220.
  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 337, 244, 254, 370-373, 423.
  • Agostino Robertini et alii, Gudo, in Il Comune, Edizioni Giornale del popolo, Lugano 1978, 153-164.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 31-33.
  • Flavio Maggi, Patriziati e patrizi ticinesi, Pramo Edizioni, Viganello 1997.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 17, 18, 50, 52.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]