Gran Premio motociclistico del Belgio 1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Belgio GP del Belgio 1984
377º GP della storia del Motomondiale
9ª prova su 12 del 1984
Circuit Spa.png
Data 8 luglio 1984
Luogo Circuito di Spa-Francorchamps
Percorso 6,940 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
333º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 138,8 km
Pole position Giro veloce
Stati Uniti Freddie Spencer Stati Uniti Freddie Spencer
Honda in 2:31.660 Honda in 2:32.780
Podio
1. Stati Uniti Freddie Spencer
Honda
2. Stati Uniti Randy Mamola
Honda
3. Francia Raymond Roche
Honda
Classe 250
340º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 111,04 km
Pole position Giro veloce
Germania Manfred Herweh Germania Manfred Herweh
Real-Rotax in 2:39.550 Real-Rotax in 2:39.990
Podio
1. Germania Manfred Herweh
Real-Rotax
2. Spagna Sito Pons
Kobas-Rotax
3. Francia Christian Sarron
Yamaha
Classe 80
7º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 90,22 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Stefan Dörflinger Svizzera Stefan Dörflinger
Zündapp Zündapp in 2'58"24
Podio
1. Svizzera Stefan Dörflinger
Zündapp
2. Spagna Jorge Martínez
Derbi
3. Paesi Bassi Hans Spaan
HuVo-Casal
Classe sidecar
Pole position Giro veloce
Francia Alain Michel Svizzera Rolf Biland
LCR-Yamaha LCR-Yamaha in 2'39"89
Podio
1. Francia Alain Michel
LCR-Yamaha
2. Germania Werner Schwärzel
LCR-Yamaha
3. Regno Unito Steve Abbott
Windle-Yamaha

Il Gran Premio motociclistico del Belgio 1984 fu il nono appuntamento del motomondiale 1984.

Si svolse l'8 luglio 1984 sul circuito di Spa-Francorchamps e vide la vittoria di Freddie Spencer nella classe 500, di Manfred Herweh nella classe 250, di Stefan Dörflinger nella classe 80 e di Alain Michel nei sidecar. Spencer corse e vinse con una Honda NS 500 anziché con la fragile NSR 4 cilindri[1]. Al ritorno dal GP Walter Migliorati (11° in 500) fu arrestato alla dogana di Brogeda per traffico di droga (nel suo furgone furono trovati 20 kg di hashish e 500 g di cocaina)[2].

Durante le prove del sabato, Kevin Wrettom è caduto, riportando gravi traumi alla testa e al collo. Muore il giovedì successivo presso un ospedale di Liegi.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Stati Uniti Freddie Spencer Honda 51:33.170 15
2 Stati Uniti Randy Mamola Honda +5.710 12
3 Francia Raymond Roche Honda +6.760 10
4 Stati Uniti Eddie Lawson Yamaha +20.250 8
5 Regno Unito Ron Haslam Honda +29.790 6
6 Giappone Tadahiko Taira Yamaha +58.610 5
7 Australia Wayne Gardner Honda +1:20.380 4
8 Svizzera Sergio Pellandini Suzuki +1:22.170 3
9 Regno Unito Barry Sheene Suzuki +1:40.330 2
10 Germania Gustav Reiner Suzuki +1:59.640 1
11 Italia Walter Migliorati Suzuki +2:01.440
12 Francia Franck Gross Honda +2:09.400
13 Svizzera Wolfgang von Muralt Suzuki +2:10.600
14 Zimbabwe Dave Petersen Honda +2:19.100
15 Italia Lorenzo Ghiselli Suzuki +2:29.030
16 Regno Unito Steve Parrish Yamaha +2:33.600
17 Finlandia Eero Hyvärinen Suzuki +2:36.260
18 Italia Fabio Biliotti Honda +1 giro
19 Regno Unito Mark Salle Suzuki +1 giro
20 Germania Klaus Klein Suzuki +1 giro
21 Danimarca Børge Nielsen Suzuki +1 giro
22 Zimbabwe Brett Hudson Suzuki +1 giro

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Francia Hervé Moineau Cagiva rottura del cambio
Svizzera Marco Gentile Yamaha
Germania Reinhold Roth Honda
Francia Louis-Luc Maisto Honda
Italia Leandro Becheroni Suzuki
Italia Virginio Ferrari Yamaha caduta
Belgio Didier de Radiguès Chevallier-Honda
Regno Unito Keith Huewen Honda
Italia Massimo Broccoli Honda incidente
Italia Attilio Riondato Suzuki incidente
Australia Paul Lewis Suzuki
Paesi Bassi Rob Punt Suzuki
Paesi Bassi Henk van der Mark Honda
Paesi Bassi Boet van Dulmen Suzuki
Francia Christian Le Liard Chevallier-Honda

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Classe 80[modifica | modifica wikitesto]

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo Griglia
Paesi Bassi George Looijesteijn Casal 10
Svizzera Reiner Koster Casal 26
Germania Rainer Kunz FKN 17
Paesi Bassi Paul Rimmelzwaan Harmsen 7
Belgio Hans Stevens Casal 24

Classe sidecar[modifica | modifica wikitesto]

L'equipaggio Alain Michel-Jean-Marc Fresc ottiene la prima vittoria stagionale, mentre problemi tecnici fermano sia i leader della classifica Egbert Streuer-Bernard Schnieders, sia i campioni in carica Rolf Biland-Kurt Waltisperg (che erano in testa alla corsa)[3][4]. Streuer e Biland erano stati gli unici piloti a vincere nelle 4 gare in precedenza disputate.

Streuer resta al comando del mondiale con 52 punti, ma ora ha solo due lunghezze di vantaggio su Werner Schwärzel (qui secondo) e cinque su Michel. Biland rimane quarto con 30 punti; al termine del campionato mancano due gare.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Francia Alain Michel Francia Jean-Marc Fresc LCR-Yamaha 46'04"08 15
2 Germania Werner Schwärzel Germania Andreas Huber LCR-Yamaha 46'24"88 12
3 Regno Unito Steve Abbott Regno Unito Shaun Smith Windle-Yamaha 47'05"41 10
4 Regno Unito Derek Jones Regno Unito Brian Ayres LCR-Yamaha 47'12"65 8
5 Svizzera Markus Egloff Svizzera Urs Egloff LCR-Yamaha 48'16"40 6
6 Giappone Masato Kumano Germania Helmut Diehl LCR-Yamaha 48'25"97 5
7 Svizzera Hans Hügli Svizzera Andreas Schütz LCR-Yamaha 48'52"25 4
8 Austria Wolfgang Stropek Austria Hans-Peter Demling LCR-Yamaha 3
9 Regno Unito Frank Wrathall Regno Unito Phil Spendlove LCR-Suzuki 2
10 Regno Unito Steve Webster Regno Unito Tony Hewitt LCR-Yamaha 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stampa Sera, 9 luglio 1984, pag. 19
  2. ^ Stampa Sera, 11 luglio 1984, pag. 1
  3. ^ (FR) Option pour Dörflinger - Problèmes pour Cornu, Nouvelliste, 9 luglio 1984, p. 11. URL consultato il 18 febbraio 2019.
  4. ^ (NL) Twijfels bij Streuer en Schnieders na pech, Nieuwsblad van het Noorden, 9 luglio 1984, p. 11. URL consultato il 9 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1984
Flag of South Africa (1928–1994).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of Yugoslavia (1946-1992).svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Sweden.svg Flag of San Marino.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1983
Gran Premio motociclistico del Belgio
Altre edizioni
Edizione successiva:
1985