Gli amici di Peter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli amici di Peter
Gli amici di Peter.jpg
Vera scatta una foto alla compagnia
Titolo originale Peter's Friends
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1992
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, drammatico
Regia Kenneth Branagh
Soggetto Rita Rudner e Martin Bergmann
Sceneggiatura Rita Rudner e Martin Bergmann
Fotografia Roger Lanser
Montaggio Andrew Marcus
Scenografia Tim Harvey e Martin Childs
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Gli amici di Peter (Peter's Friends) è un film del 1992 diretto da Kenneth Branagh, con protagonisti lo stesso Branagh, Stephen Fry, Emma Thompson e Hugh Laurie.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1982, Peter ed i suoi cinque amici Andrew, Sarah, Maggie, Roger e Mary si esibiscono davanti agli amici aristocratici del padre di Peter. Nessuno di loro è contento e convinto della serata ma almeno guadagneranno 500 sterline. Convinti da Mary, si lasciano fotografare da Vera, la governante.

Passano più di dieci anni. Alla vigilia di San Silvestro 1993, Peter invita tutti nella tenuta che ora, dopo la morte del padre, diventerà sua. Andrew arriva da Los Angeles con la moglie Carol, attrice salutista, protagonista di una sitcom americana. Roger e Mary si sono innamorati e sposati, compongono musiche pubblicitarie e condividono una tragedia: la morte nel sonno di uno dei due gemelli (Simon mentre Ben è sopravvissuto). Sarah giunge con un ragazzo come compagno (Brian). Viene etichettata come una ninfomane affamata di sesso. Maggie è scialba, lavora nel campo dell'editoria ed arriva sola.

Alla stazione Paul, il figlio della governante Vera, va a prendere Maggie, Sarah e Brian con un fuoristrada. Mary è molto attaccata al figlio rimasto ed è continuamente costretta a telefonare alla baby-sitter. I cinque amici si salutano, quando arrivano alla casa di Peter. Andrew, trovando noiosa la compagnia della moglie, parla un po' con tutti: con Peter discorre del padre di lui col quale Peter era sempre in conflitto mentre con Maggie si scambiano opinioni sulle loro vite private (e così si scopre che lei è segretamente innamorata di Peter).

Si ritrovano tutti per la cena e Maggie chiede ad Andrew di lasciarle il posto vicino a Peter. Brian rovina l'atmosfera, chiedendo a Mary dei gemelli e facendo poi battute che fanno ridere solo lui. Solo Maggie ha portato regali per tutti ma è imbarazzata e corre via. Mary, sempre in pensiero per il figlioletto, si precipita al telefono ma non è la baby-sitter a chiamare bensì la moglie di Brian. Comincia una discussione sulla relazione di Sarah con un uomo sposato che, a detta di Carol, non lascerà mai la moglie ed il figlio per l'amante ma, per smentire questo discorso, rientra Brian che annuncia: " Ho lasciato mia moglie!". Mary rivela che Andrew e Sarah hanno avuto una relazione ma Carol non lo sapeva. In camera la coppia litiga ed Andrew torna di sotto dagli altri. Non riuscendo a dormire senza TV Carol la richiede a Peter ma scopre che in tutta l'enorme dimora non ve ne è nemmeno una. Chiede, allora, in prestito un libro: si offre Sarah che le cede quello ricevuto in regalo da Maggie (l'arte erotico-orientale). La prossima telefonata è per Mary: il bambino ha qualche linea di febbre. Lei vorrebbe subito tornare a casa ma viene convinta da Sarah e Maggie a rimanere. In camera Roger e Mary continuano a discutere sulla loro tragedia. Per la prima volta Sarah rifiuta Brian considerando impegnativa e prematura la scelta di abbandonare moglie e figlio.

Nella notte Maggie si presenta poco vestita da Peter dischiarando l'amore per lui ma viene rifiutata dall'amico che le rivela di essere bisessuale ma non più interessato al sesso. Mentre tutti dormono Carol svuota il frigorifero e poi fa ginnastica mentre sopraggiunge Maggie che le rivela di essere stata rifiutata da Peter (poco prima a Peter aveva chiesto di tenere il segreto). Al mattino Carol va da Maggie, Brian è ancora rifiutato da Sarah, Maggie scende in cucina totalmente ristorata mentre si sentono i cigolii del letto di Roger e Mary. Andrew critica lo stile di vita di Sarah mentre Carol riceve una telefonata dall'America che le rivela di essere stata scritturata per un film. Non è ancora decisa di accettare ma appena vede Andrew e Sarah scambiarsi un bacio decide di accettare l'offerta. Brian è disperato: prima telefona lacrimando al figlio e poi ha una crisi di nervi con Sarah. Mentre sta cercando Maggie Sara la scopre a letto con Paul. Sono in crisi anche Carol ed Andrew ma lei parte. Al volante di una Fiat Uno la moglie di Brian viene a riprendersi il marito.

Alla cena del 31 dicembre sono rimasti solo i sei amici ma Andrew si presenta completamente ubriaco con parole sgradevoli soprattutto per Roger. Peter cerca di sedare gli animi. Peter rivela di essere sieropositivo. Tutti restano senza parole per alcuni secondi, è Vera a spezzare il momento augurando a Peter, che ha visto crescere, buon anno seguita da tutti gli altri. Andrew non smette di piangere continuando a chiedere scusa. Per riportare un po' di allegria Peter ritrova la vecchia foto di 10 anni prima e tutti insieme provano a riesibirsi davanti a Vera e Paul.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema