Giovanni di Valois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Giovanni di Valois (disambigua).
Giovanni di Valois
Duc de Berry.jpg
Giovanni di Berry, dettaglio del mese di gennaio, Très riches heures du Duc de Berry, miniatura dei Fratelli Limbourg
Duca di Berry
Stemma
Stemma
In carica1360
1416
PredecessoreTitolo creato
SuccessoreGiovanni di Valois
Altri titoliDuca d'Alvernia
Conte di Poitiers
Conte di Montpensier
Conte d'Étampes
NascitaCastello di Vincennes, Vincennes, 30 novembre 1340
MorteParigi, 15 giugno 1416
Luogo di sepolturaBourges
DinastiaValois
PadreGiovanni II di Francia
MadreBona di Lussemburgo
ConsorteGiovanna d’Armagnac
Giovanna II d'Alvernia
FigliCarlo
Giovanni
Bona
Maria
ReligioneCattolicesimo

Giovanni di Valois il Magnifico (Vincennes, 30 novembre 1340Parigi, 15 marzo 1416) fu duca di Berry e duca d'Alvernia e conte di Poitiers e conte di Montpensier. Era il terzo figlio di Giovanni II di Francia e Bona di Lussemburgo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La storia lo ricorda come uomo di cultura e abile mecenate più che come politico. Fu un grande collezionista, che mise insieme una raccolta vastissima di vasi antichi, arazzi, monete, pietre preziose, gioielli, reliquiari, ritratti di monarchi francesi e cammei, che conosciamo grazie alla puntuale descrizione dell'inventario fatto redigere dal bibliotecario Robinet.

Possedeva anche una discreta quantità di medaglioni con uomini illustri dell'antichità, oggi conservati al Louvre: evidentemente egli non sapeva di essere di fronte a dei falsi, che tuttavia ci danno la possibilità di riflettere su come, già allora, la domanda dovesse essere talmente alta da non poter essere soddisfatta solo tramite gli originali.

Il duca si occupò anche di miniature e, come il più moderno dei mecenati, scoprì la famiglia dei Fratelli Limbourg, abili miniatori ai quali commissionò molte opere. La sua collezione andò dispersa durante una delle battaglie finali della guerra dei cent'anni.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni sposò nel 1360 Giovanna d'Armagnac (morta nel 1388), figlia di Giovanni I d'Armagnac e di Béatrice di Clermont.

Da Giovanni e Jeanne nacquero:

Si risposò nel 1389 con Giovanna II d'Alvernia (1378-dopo il 1424), contessa d'Alvernia e di Boulogne, da cui Giovanni pare non abbia avuto figli.

Figlio illegittimo:

  • Owuoald (c.1366)

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Carlo di Valois Filippo III di Francia  
 
Isabella d'Aragona  
Filippo VI di Francia  
Margherita d'Angiò Carlo II d'Angiò  
 
Maria d'Ungheria  
Giovanni II di Francia  
Roberto II di Borgogna Ugo IV di Borgogna  
 
Yolanda di Dreux  
Giovanna di Borgogna  
Agnese di Francia Luigi IX di Francia  
 
Margherita di Provenza  
Giovanni di Valois  
Enrico VII di Lussemburgo Enrico VI di Lussemburgo  
 
Beatrice d'Avesnes  
Giovanni I di Lussemburgo  
Margherita di Lussemburgo Giovanni I di Brabante  
 
Margherita di Fiandra  
Bona di Lussemburgo  
Venceslao II di Boemia Ottocaro II di Boemia  
 
Cunegonda di Kiev  
Elisabetta di Boemia  
Giuditta di Asburgo Rodolfo I d'Asburgo  
 
Gertrude di Hohenberg  
 

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni di Valois, in Enciclopedia dell'arte medievale, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1991-2000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duca di Berry Successore
- 1360-1416 Giovanni di Francia
Predecessore Duca d'Alvernia Successore
- 1360-1416 Maria
Predecessore Conte di Montpensier Successore
Bernardo di Ventadour 1382-1384 Giovanni II
Predecessore Conte di Montpensier (2) Successore
Giovanni II 1401-1416 Maria

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN102321347 · ISNI (EN0000 0001 2283 6333 · BAV 495/17135 · CERL cnp00401069 · ULAN (EN500242925 · LCCN (ENn50007562 · GND (DE118820915 · BNF (FRcb119357567 (data) · J9U (ENHE987007258499005171 · NDL (ENJA00744768 · WorldCat Identities (ENlccn-n50007562