Yolanda di Dreux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Yolanda di Dreux (1212 circa – 30 ottobre 1248) fu Duchessa consorte di Borgogna, dal 1229, alla sua morte.

Stemma dei conti e duchi di Dreux

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Yolanda, come ci viene confermato dalla Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, era figlia del conte di Dreux e di Braine, Roberto III[1] e della moglie (come ci viene confermato dal documento n° LXXIX del Cartulaire du comté de Ponthieu[2]), Eleonora, signora di Saint-Valéry, come appendiamo dalla Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France[3], che, secondo lo storico inglese del XVII secolo, William Dugdale, nel suo Dugdale Monasticon IV, Stodely Nunnery, Oxfordshire, III (non consultato), era figlia di Tommaso, Signore di Saint-Valéry e della moglie, Adele di Ponthieu e signora di Saint-Aubin[4].
Roberto III di Dreux, sempre secondo la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, era il figlio primogenito del conte di Dreux e di Braine, Roberto II (figlio ancora secondo la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, del capetingio, conte di Dreux, Roberto I il Grande e della seconda moglie Agnese di Baudemont, signora di Braine[5]) e di Yolanda di Coucy[6], figlia, secondo il Gisleberti Chronicon Hanoniense, di Rodolfo I signore di Coucy e di Marle e di Agnese di Hainaut[7].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sempre secondo la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, aveva sposato, nel 1229, il duca di Borgogna, Ugo IV[8] (1213 † 1272), l'unico figlio maschio del Duca di Borgogna, Oddone III e di Alice di Vergy, come ci confermano gli Annales S. Benigni Divisionensis (Anno ab incarnatione domini 1212. 7. Idus Marcii, 6. feria ante mediam noctem anno bisextili natus est Hugo, filius Oddonis ducis de domina de Vergerie)[9]; Alice, come ci conferma la Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, era figlia di Ugo signore di Vergy, e della moglie (come risulta dal documento n° 4314 del Recueil des chartes de l'abbaye de Cluny. Tome 5 -Hugo dominus Vergiaci........uxor eius domina Gilia-[10]) Gillette di Traînel[11] ( † dopo il 1217) e, secondo il documento n° 64 del Collection des principaux cartulaires du diocèse de Troyes, Volume 1, inerente una donazione fatta dal padre stesso, figlia di Guarniero, signore di Traînel, che cita il marito di Gisla (Hugo de Vergeio gener meus)[12] e della moglie di cui non si conoscono né il nome né gli ascendenti.

Tra il 1238 ed il 1241, suo marito, Ugo IV di Borgogna fu in Terra Santa[13], a combattere per gli ultimi regni cristiani che ancora resistevano in Palestina; inoltre fu uno dei quattro commissari della Lega nata, col permesso del re di Francia, Luigi IX il Santo, per opporsi all'eccessivo arricchimento dei prelati e che criticò la politica del papa che anziché favorire la crociata, pensava solo a combattere gli Hohenstaufen[13]. Infine, prese parte, al seguito del re Luigi IX, alla settima crociata[13] (1248-1254) sul suolo egiziano, dove, a al-Mansūra[14], fu fatto prigioniero. Rientrò in Borgogna, nel 1250[13].

Yolanda morì il 30 ottobre 1248, dopo che il marito, Ugo IV di Borgogna, era giunto in Terra Santa[15]; secondo il necrologio degli Obituaires de Lyon II, Diocèse de Chalon-sur-Saône, Abbaye chef d'ordre de Cîteaux (non consultato), Yolanda mori il 30 ottobre 1248 (III Kal Nov 1248)[4]; fu sepolta nell'abbazia di Cîteaux.[16]

Dopo essere rimasto vedovo, nel 1256, da parte di Ugo ci fu un tentativo di sposare la sorellastra del re d'Inghilterra, Enrico III, Isabella di Lusignano, figlia di Ugo X di Lusignano e di Isabella d'Angoulême, e già due volte vedova, prima di Goffredo di Rancon-Taillebourg, poi Maurizio IV di Craon, come risulta da una lettera di Enrico III del 17 aprile 1256, in cui il re approva di inviare del denaro alla sorella, per facilitare il suo matrimonio con il duca di Borgogna (concessimus dilectae sorori nostræ Isabellæ dominæ de Croun, in auxilium maritandi se nobili viro duci Burgundiæ, mille Marcas sterlingorum)[17].
Poi, nel 1258, Ugo si risposò, in seconde nozze, con Beatrice di Champagne (1242 - 1295), figlia del conte di Champagne (Tebaldo IV di Champagne) e dal 1234 anche Re di Navarra (Tebaldo I di Navarra), Tebaldo (1201-1253), e di Margherita di Borbone-Dampierre (?-1256), come ci conferma la Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France[18].

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Yolanda a Ugo diede 5 figli[19][20]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1229, Pag 924, con relativa nota 6
  2. ^ (LA) Cartulaire du comté de Ponthieu, doc. LXXIX, pagg 116 -119
  3. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 72
  4. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: Conti di Dreux - YOLANDE de Dreux
  5. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1162, Pag 846, righe 6 - 8
  6. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1168, Pag 852, righe 26 e 27
  7. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXI, Gisleberti Chronicon Hanoniense, Pag 509, righe 30 - 37
  8. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1229, Pag 924, con relativa nota 7
  9. ^ (LA) #ES Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus V, Annales S. Benigni Divisionensis, anno 1212, Pag 48
  10. ^ (LA) #ES Recueil des chartes de l'abbaye de Cluny. Tome 5, doc. 4314, pagg. 673 - 675
  11. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 64
  12. ^ (LA) #ES Collection des principaux cartulaires du diocèse de Troyes, Volume 1, Cartulaire de l'abbaye de Saint-Loup, doc. 64, pagg. 96 e 97
  13. ^ a b c d Charles Petit-Dutaillis, "Luigi IX il Santo", cap. XX, vol. V, pag. 852, nota 2
  14. ^ Charles Petit-Dutaillis, "Luigi IX il Santo", cap. XX, vol. V, pag. 858
  15. ^ (FR) Ernest Petit, Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, t. V, Dijon, Darantière, 1894, p. 46-47.
  16. ^ (FR) Patrick Van Kerrebrouck, Nouvelle histoire généalogique de l'auguste Maison de France, Volume 2 : Les Capétiens: 987-1328, 2000, (ISBN 9782950150943), p. 314.
  17. ^ (LA) Rymer, T. (1745) Fœdera, Conventiones, Literæ 3rd Edn (London), Tome I, Pars II, pag. 12
  18. ^ a b (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 74
  19. ^ (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: duchi di Borgogna - YOLANDE de Dreux (HUGUES de Bourgogne)
  20. ^ (EN) #ES Genealogy : Capet 10 - Yolande de Dreux, Cts d'Ossone (Duc Hugues IV de Bourgogne)
  21. ^ a b c (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 75
  22. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XVI, Annales Parchenses, anno 1253, Pag 607
  23. ^ (LA) Recueil des historiens des Gaules et de la France. Tome 12, Ex Chronico Gaufredi Vosiensis, par 41, Pag 426

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura storiografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

capetingi