Gilda Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 41°54′13.22″N 12°28′55.35″E / 41.903672°N 12.482042°E41.903672; 12.482042

Il Gilda Club[1] è una discoteca nata a Roma nel 1987 sulle ceneri del nightclub anni 70, il Gattopardo, in Via Mario dei Fiori, 97 a poca distanza dalla famosa scalinata di Piazza di Spagna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il proprietario Giancarlo Bornigia[2][3], gia' inventore del Piper Club, affiancato dalla moglie Lucia e dai suoi figli, inaugura il locale inserendo inizialmente una band dal vivo: I ladri di Biciclette di Paolo Belli e il dj Claudio Casalini, le PR vengono affidate a Billy Bilancia[4].

L'architetto Puro Purini ha curato l'allestimento architettonico del locale, con quadri naif alle pareti, ispirati al pittore Henri Rousseau e divani colorati.

Nel secondo anno Bornigia, decide di eliminare la musica dal vivo e trasforma il club in una discoteca, creando una consolle a forma di nuvola nello stage del locale e chiama il dj Corrado Rizza[5], che rimane in consolle fino al 1991, collaborando negli anni con Claudio Casalini e Luigi Guida, alle PR arrivano Laura Melidoni[6], Alessandra Del Drago, Paola Lucidi e Raffaele Curi. In quegli anni al Gilda ha ballato tutto il jet set romano e internazionale[7].

Tra i personaggi passati al Gilda: David Bowie, i Duran Duran, gli Spandau Ballet, Al Jarreau, Liza Minelli, Rod Stewart, James Brown, il Principe Alberto di Monaco, Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Alberto Moravia, Francesco Nuti, Francesco Totti, Simona Ventura, Gigi Proietti, Jovanotti[8], Fiorello, Nino Manfredi, Gianni De Michelis[9], Ornella Muti, Valeria Marini, Alba Parietti, Quincy Jones e tantissimi altri personaggi dello spettacolo[10][11], dello sport[12], della politica e della nobiltà' romana[13].

Successivamente il locale vede l'arrivo di molti altri dj: Paolo Pompei, Walter Paoli, Marco Trani, Maurizio Baiocchi, ecc e di altri noti PR come: Benedetta Lignani, Angelo "Ciccio' Nizzo[14], Magda Serafini, Antonella Martini ecc...

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il nome si ispira al famoso film Gilda con Rita Hayworth del 1946. Infatti la cartolina della festa inaugurale, riporta il volto della famosa attrice americana.

Il Gilda e' forse il locale notturno piu' longevo della capitale insieme al Piper di Via Tagliamento e al Jackie’ O di Via Boncompagni e per anni e' stato il locale di riferimento della Roma by Night[15]

Al Gilda alla fine degli anni 80, Le Sorelle Fendi hanno festeggiato il loro marchio con una festa, che e' durata tre sere di seguito, con tanti ospiti internazionali ed un corpo di ballo arrivato per l'occasione da Ibiza.

Per molti anni al Gilda si e' festeggiata la finale degli Internazionali di Tennis a Roma con l'arrivo di una torta gigante nel gran finale di serata a forma di campo da tennis, che il vincitore del torneo tagliava davanti ai tantissimi invitati.

Nel 1990 al Gilda si sono festeggiati i Mondiali di Calcio in Italia, con una grande festa alla quale hanno partecipato molti calciatori, tra cui Maradona, Pele' e Falcao, con il supporto mediatico di Telemontecarlo.

Marina Ripa Di Meana, ha celebrato al Gilda la famosa festa dei suoi Primi Quarant'anni[16], dondolando in pista su un’altalena.

Secondo la stampa giapponese una delle prime serate Karaoke in un locale italiano e' stata fatta nel 1988 al Gilda di Roma[17].

Al Gilda si sono esibiti molti artisti e musicisti di piano bar come Erminio Sinni, Extra Large, Agostino Penna, i Baraonna, Stefano Palatresi, ma anche artisti come Franco Califano.

Al Gilda sono stati girati film come: "La più bella del reame"[18] di Cesare Ferrario con Carol Alt.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Gilda di Roma. URL consultato il 25 aprile 2018.
  2. ^ Addio a Giancarlo Bornigia. URL consultato il 25 aprile 2018.
  3. ^ Presentazione del libro di Giancarlo Bornigia al Gilda. URL consultato il 25 aprile 2018.
  4. ^ Billy Bilancia il primo barman della Movida. URL consultato il 25 aprile 2018.
  5. ^ Corrado Rizza al Gilda. URL consultato il 25 aprile 2018.
  6. ^ Laura Melidoni al Gilda- dal sito Dagospia. URL consultato il 25 aprile 2018.
  7. ^ Il Gilda nel Libro, Italian Nightclubbing. URL consultato il 25 aprile 2018.
  8. ^ Jovanotti al Gilda- dal sito Dagospia. URL consultato il 25 aprile 2018.
  9. ^ Gianni De Michelis e Paola Lucidi al Gilda. URL consultato il 25 aprile 2018.
  10. ^ Festa dei Cesaroni al Gilda. URL consultato il 25 aprile 2018.
  11. ^ Leonardo Di Caprio, al Gilda. URL consultato il 25 aprile 2018.
  12. ^ Nainggolan fa il dj al "Gilda" di Roma. URL consultato il 25 aprile 2018.
  13. ^ Party blasonato al Gilda, dal sito Adnkronos. URL consultato il 25 aprile 2018.
  14. ^ Le Iene al Gilda. URL consultato il 25 aprile 2018.
  15. ^ I locali dei VIP a Roma. URL consultato il 25 aprile 2018.
  16. ^ Marina Ripa Di Meana al Gilda - dal Libro Anni Vinilici. URL consultato il 25 aprile 2018.
  17. ^ Una delle prime serate Karaoke in Italia nel 1988 al Gilda di Roma. URL consultato il 25 aprile 2018.
  18. ^ Film: la Più bella del reame. URL consultato il 25 aprile 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Loredana Gelli, Giancarlo Bornigia dall'Africa al Piper Club, Youcanprint Self-Publishing, 2015. ISBN 9788893211574
  • Alessandra Izzo, Tiziano Tarli, Italian Nightclubbing: Deliri, follie e rock’n’roll negli storici club del Bel Paese, LIT, 2015.
  • Corrado Rizza, Anni vinilici. Io e Marco Trani, 2 DJ, Vololibero, 2016. ISBN 978-88-97637-61-5

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]