Get Lucky (Mark Knopfler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Get Lucky
ArtistaMark Knopfler
Tipo albumStudio
Pubblicazione14 settembre 2009
Durata52:03
Dischi1
Tracce11
GenereFolk rock
Blues rock
Roots rock
EtichettaMercury
ProduttoreMark Knopfler, Chuck Ainlay, Guy Fletcher
Registrazioneottobre 2008-marzo 2009, ai British Grove Studios, Londra
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 60 000+)
Dischi d'oroGermania Germania[2]
(vendite: 100 000+)
Italia Italia[3]
(vendite: 30 000+)
Polonia Polonia[4]
(vendite: 10 000+)
Dischi di platinoNorvegia Norvegia[5]
(vendite: 30 000+)
Mark Knopfler - cronologia
Album precedente
(2007)
Album successivo
(2012)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[6] 3.5/5 stelle

Get Lucky è il sesto album della carriera solista di Mark Knopfler, pubblicato il 14 settembre 2009.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Get Lucky esce a 2 anni di distanza da Kill to Get Crimson, pubblicato nel 2007. Il disco è composto da undici inediti da studio e riprende un sound simile al precedente album tra rock, folk e blues[6]; tra le canzoni del disco si ricordano Border Reiver dallo stile country ma con sonorità celtiche[6], You Can't Beat The House, la pregiata Monteleone, Cleaning My Gun che richiama lo stile tipico dei Dire Straits[6] per passare ad altre canzoni più lente come Remembrance Day, la title-track Get Lucky, So Far from the Clyde e Piper to the End, ultima traccia del disco, dedicata dallo stesso Knopfler allo zio Frederick, caduto in guerra nel 1940 presso Arras[7].

All'uscita del disco è seguito un tour mondiale di successo al termine del quale sono state rese disponibili delle registrazioni acquistabili tramite download digitale o su supporto USB con il titolo Get Lucky Tour.

Formati[modifica | modifica wikitesto]

L'album è pubblicato in tre versioni: CD Standard; CD+DVD Digipack; Deluxe Edition BOX SET. Quest'ultima, la più costosa, contiene: 2 CD (standard album + CD con 3 brani extra); 2 DVD (DVD 1: v. digipack – DVD 2: filmati backstage/ tour tratti dal tour Kill to Get Crimson); 2 x vinili 12 inch da 180 grammi; booklet di 16 pagine; 3 fiche, 2 dadi da gioco, 1 tablatura per chitarra del brano Get Lucky (210x197mm); 1 riproduzione di biglietto concerto (150x70mm).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Border Reiver – 4:35
  2. Hard Shoulder – 4:33
  3. You Can't Beat the House – 3:25
  4. Before Gas & TV – 5:50
  5. Monteleone – 3:39
  6. Cleaning My Gun – 4:43
  7. The Car Was the One – 3:55
  8. Remembrance Day – 5:05
  9. Get Lucky – 4:33
  10. So Far from the Clyde – 5:58
  11. Piper to the End – 5:47

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2009) Posizione
massima
Australia[8] 43
Austria[8] 10
Belgio (Fiandre)[8] 12
Belgio (Vallonia)[8] 8
Canada[9] 16
Danimarca[8] 2
Finlandia[8] 17
Francia[8] 10
Germania[8] 2
Italia[8] 2
Norvegia[8] 1
Nuova Zelanda[8] 5
Paesi Bassi[8] 3
Polonia[10] 3
Portogallo[8] 9
Regno Unito[11] 9
Spagna[8] 4
Stati Uniti[9] 17
Stati Uniti (digital)[9] 15
Stati Uniti (rock)[9] 5
Stati Uniti (tastemaker)[9] 12
Svezia[8] 6
Svizzera[8] 5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  2. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  3. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  4. ^ (PL) Przyznane w 2009 roku, ZPAV. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  5. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 14 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2012).
  6. ^ a b c d (EN) William Ruhlmann, Get Lucky, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 10 marzo 2013.
  7. ^ Mark Knopfler News: GL Press release - Mark talks about Get Lucky ...
  8. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Mark Knopfler - Get Lucky, Ultratop. URL consultato il 19 maggio 2015.
  9. ^ a b c d e (EN) Mark Knopfler - Chart history, Billboard. URL consultato il 19 maggio 2015.
  10. ^ (PL) OLiS - Sales for the period 14.09.2009 - 20.09.2009, OLiS. URL consultato il 19 maggio 2015.
  11. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 20 September 2009 - 26 September 2009, Official Charts Company. URL consultato il 19 maggio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Todesco, Get Lucky, pubblicato su Jam, n° 162 di settembre 2009, pag. 76

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock