Privateering

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Privateering
ArtistaMark Knopfler
Tipo albumStudio
Pubblicazione3 settembre 2012
Durata90:08
Dischi2
Tracce20
GenereRoots rock
Blues rock
Celtic rock
Folk rock
EtichettaMercury Records
ProduttoreMark Knopfler, Guy Fletcher, Chuck Ainlay
RegistrazioneBritish Grove Studios (Londra), 2011-2012
FormatiCD, LP
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania[1]
(vendite: 100 000+)
Italia Italia[2]
(vendite: 25 000+)
Mark Knopfler - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2015)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[3] 4/5 stelle
Rolling Stone[4] 3.5/5 stelle

Privateering è il settimo album discografico del cantautore e chitarrista britannico Mark Knopfler, pubblicato il 3 settembre 2012 dalla Mercury Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è un doppio album di inediti che incorpora il blues rock con il folk tradizionale e la musica country[3][4]. Si tratta del primo doppio album della carriera di Mark Knopfler.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono di Mark Knopfler ad eccezione di Miss You Blues (testo di Mark Knopfler, musica tratta dalla melodia tradizionale Deep Blue Sea e arrangiata da Mark Knopfler).

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Redbud Tree – 3:20
  2. Haul Away – 4:01
  3. Don't Forget Your Hat – 5:15
  4. Privateering – 6:20
  5. Miss You Blues – 4:18
  6. Corned Beef City – 3:32
  7. Go, Love – 4:52
  8. Hot or What – 4:54
  9. Yon Two Crows – 4:26
  10. Seattle – 4:17

Durata totale: 45:15

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Kingdom of Gold – 5:22
  2. Got to Have Something – 4:01
  3. Radio City Serenade – 5:13
  4. I Used to Could – 3:36
  5. Gator Blood – 4:15
  6. Bluebird – 3:27
  7. Dream of the Drowned Submariner – 5:00
  8. Blood and Water – 5:20
  9. Today Is Okay – 4:45
  10. After the Beanstalk – 3:54

Durata totale: 44:53

Disco bonus edizione deluxe[modifica | modifica wikitesto]

  1. Why Aye Man (live) – 7:12
  2. Cleaning My Gun (live) – 4:43
  3. Corned Beef City (live) – 4:26
  4. Sailing to Philadelphia (live) – 7:12
  5. Hill Farmer's Blues (live) – 5:18

Durata totale: 28:51

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2012) Posizione
massima
Australia[5] 25
Austria[5] 1
Belgio (Fiandre)[5] 2
Belgio (Vallonia)[5] 3
Canada[6] 23
Danimarca[5] 2
Finlandia[5] 7
Francia[5] 10
Germania[5] 1
Italia[5] 2
Norvegia[5] 1
Nuova Zelanda[5] 3
Paesi Bassi[5] 1
Polonia[7] 2
Portogallo[5] 12
Regno Unito[8] 8
Repubblica Ceca[9] 5
Spagna[5] 2
Stati Uniti[6] 65
Stati Uniti (rock)[6] 18
Svezia[5] 2
Svizzera[5] 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  2. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  3. ^ a b (EN) James Christopher Monger, Privateering, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 10 marzo 2013.
  4. ^ a b (EN) Will Hermes, Privateering, in Rolling Stone, 11 settembre 2012. URL consultato il 10 marzo 2013.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Mark Knopfler - Privateering, Ultratop. URL consultato il 19 maggio 2015.
  6. ^ a b c (EN) Mark Knopfler - Chart history, Billboard. URL consultato il 19 maggio 2015.
  7. ^ (PL) OLiS - Sales for the period 10.09.2012 - 16.09.2012, OLiS. URL consultato il 19 maggio 2015.
  8. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 09 September 2012 - 15 September 2012, Official Charts Company. URL consultato il 19 maggio 2015.
  9. ^ (CS) Hitparáda – Týden – 36. 2012., International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 19 maggio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock