Mark Knopfler and Friends

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mark Knopfler and Friends
Shepherd's Bush Empire - geograph.org.uk - 1756807.jpg
Lo Shepherd's Bush Empire di Londra, sede di tre dei quattro concerti della breve tournée
Tour di Mark Knopfler
Album The Ragpicker's Dream
Inizio Regno Unito Londra
23 luglio 2002
Fine Regno Unito Beaulieu
28 luglio 2002
Tappe 1
Spettacoli 4
Cronologia dei tour di Mark Knopfler
Sailing to Philadelphia Tour
(2001)
Shangri-La World Tour
(2005)

Mark Knopfler and Friends è stata una tournée di beneficenza del chitarrista e cantautore britannico Mark Knopfler[1]. L'incasso di ciascuno spettacolo è stato devoluto a una differente associazione caritatevole[1].

L'iniziativa rappresenta un momento particolarmente significativo nella carriera del musicista, anche perché – dopo lo scioglimento dei Dire Straits – fu l'unica circostanza in cui Mark Knopfler tornò sul palco insieme a John Illsley, ridando vita di fatto alla storica band ancorché per pochi concerti[1]. Nella prima metà di ognuno degli spettacoli previsti, il chitarrista si esibì con i Notting Hillbillies, per poi dedicarsi nella parte seguente al repertorio dei Dire Straits insieme a John Illsley, Guy Fletcher, Chris White, Danny Cummings, Robbie McIntosh, Geraint Watkins, Jools Holland, Bobby Valentino e Jimmy Nail[1].

Le registrazioni di alcuni brani eseguiti durante i concerti del 24 e del 25 luglio furono pubblicate all'interno del singolo Why Aye Man e dell'edizione limitata dell'album The Ragpicker's Dream[2][3].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

  1. 23 luglio 2002 – Shepherd's Bush Empire, Londra, Regno Unito Regno Unito (a beneficio di Save the Baby)
  2. 24 luglio 2002 – Shepherd's Bush Empire, Londra, Regno Unito Regno Unito (a beneficio di Teenage Cancer Trust)
  3. 25 luglio 2002 – Shepherd's Bush Empire, Londra, Regno Unito Regno Unito (a beneficio di Leuka 2000)
  4. 28 luglio 2002 – Palace House, Beaulieu, Regno Unito Regno Unito (a beneficio di Countryside Education Trust)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Jeroen van Tol, Mark Knopfler and Friends, 2002, On Every Bootleg. URL consultato il 22 febbraio 2015 (archiviato il 13 marzo 2014).
  2. ^ (EN) Jeroen van Tol, Why Aye Man, On Every Bootleg. URL consultato il 22 febbraio 2015 (archiviato il 22 febbraio 2015).
  3. ^ (EN) Jeroen van Tol, The Ragpicker's Dream (limited edition), On Every Bootleg. URL consultato il 22 febbraio 2015 (archiviato il 22 febbraio 2015).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrea Del Castello, Mark Knopfler. Il crogiolo dei generi culturali, Lanciano, Move Editore, 2005, ISBN non esistente.
  • Giulio Nannini, Mauro Ronconi, Le canzoni dei Dire Straits, Milano, Editori Riuniti, 2003, ISBN 88-359-5319-7.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock