Flamine palatuale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Busto di un flamine

Il flamine palatuale (latino Flamen Palatualis) era il sacerdote dell'antica Roma preposto al culto della dea Palatua custode del Palatino.

Il culto di Palatua andò diminuendo fino a scomparire con l'avvento dell'Impero romano.

La sua festa, Palatualia, veniva celebrata il 21 aprile.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cartari V., - Immagini degli dèi degli antichi - Vicenza, Pozza, 1996, ISBN 88-7305-485-4.
  • Cinti D., - Dizionario mitologico: mitologia greco-romana, divinità principali delle altre mitologie, templi, riti, sacerdoti dei principali culti dell'antichita - Milano, Sonzogno, 1994, ISBN 88-454-0656-3.
  • Dumézil G., - Flamen-Brahman - Paris, P. Geuthner, 1935.
  • Dumézil G. - L'idéologie des trois fonctions dans les épopées des peuples indo-européens - Paris, Gallimard, 1968.
  • Dumézil G., - La religione romana arcaica. Miti, leggende, realtà della vita religiosa romana - Milano, Rizzoli, 2001, ISBN 88-17-86637-7.
  • Dumézil G., - Feste romane - Genova, Il melangolo, 1989, ISBN 88-7018-091-3.
  • Dumézil G., - Idee romane - Genova, Il melangolo, 1987, ISBN 88-7018-060-3.
  • Ferrari A., - Dizionario di mitologia greca e latina - Torino, UTET, 1999. ISBN 88-02-05414-2.
  • Grimal P., - Dizionario di mitologia greca e romana - Brescia, Paideia, 1987, ISBN 88-394-0387-6.
  • Menichetti M., - Archeologia del potere: re, immagini e miti a Roma e in Etruria in età arcaica - Milano, Longanesi, 1994, ISBN 88-304-1199-X.
  • Noiville F., - Mitologia romana - Milano, Motta J. 2003, ISBN 88-8279-228-5.
  • Usher K., - Dei ed eroi della mitologia romana - Milano, Mondadori, 1995, ISBN 88-04-23552-7.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]