Festivali i Këngës

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Festivali i Këngës
Ndoci 2007 Eurovision.jpg
Frederik e Aida Ndoci a Helsinki nel 2007
LuogoAlbania Albania
Anni1962 - in corso
Frequenzaannuale
Datedicembre
Generemusicale
OrganizzazioneRTSH
Sito ufficiale

Il Festivali i Këngës (in italiano: Festival della musica; FiK) è un festival musicale albanese nato nel 1962 e che dal 2003 sceglie il rappresentante della nazione all'Eurovision Song Contest.

È uno dei festival musicali più antichi d'Europa, e viene trasmesso sui canali principali di Radio Televizioni Shqiptar (RTSH), in Eurovisione, su MRT2 (canale della macedone MRT) e online. Inoltre, insieme al Festival di Sanremo italiano, è l'unico festival musicale che funge da selezione nazionale per l'Eurovision Song Contest a prevedere la presenza di un'orchestra dal vivo.[1]

Si tiene normalmente la penultima o ultima settimana di dicembre presso il Palazzo dei Congressi della capitale albanese, Tirana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli albanesi, ispirati dal vicino Festival di Sanremo, decisero di organizzare un festival musicale e la sua prima edizione si è tenuta il 21 dicembre 1962 presso l'Accademia delle Arti di Tirana, ed è stata suddivisa in una semifinale e una finale. La prima vincitrice in assoluto è stata la cantante albanese Vaçe Zela con Fëmija i parë.

Le prime edizioni del FiK hanno particolarmente risentito del regime comunista attivo in quegli anni in Albania e protagonista incontrastata in queste edizioni è rimasta la musica leggera.

Nel 1972 Enver Hoxha, dittatore dell'Albania dal 1944 al 1985, ha accusato gli organizzatori del festival di diffondere "ideali immorali" e di "corrompere i giovani", etichettandoli come nemici del popolo. Il regime comunista perciò ha imposto diversi freni, tra cui i vestiti che i concorrenti potevano indossare, i temi che le canzoni potevano trattare e i movimenti consentiti sul palco.[2][3]

Dopo l'undicesima edizione le canzoni sono state sottoposte ad una rigida censura, che ha ridotto reso protagonisti dei testi il governo e lo sviluppo dello stato. L'oppressione è durata fino all'edizione del 1984, ultima prima della morte di Hoxha nell'aprile del 1985.

Dall'edizione del 1985 il festival ha visto un profondo e alquanto brusco cambiamento nei lyrics dei concorrenti, tra cui si possono ricordare le canzoni d'amore di Nertila Koka e Anita Bitri, quelle liberali di Parashqevi Simaku e Irma Libohova, ed inoltre, anche attraverso il FiK, il rock muove i primi passi nel paese delle due aquile.

Con la definitiva caduta del comunismo negli anni '90 il festival si liberò completamente dalle catene della censura, permettendo ad esempio di parlare di diversi temi "scomodi" tra cui l'immigrazione e la libertà. Tra l'altro hanno iniziato le partecipazioni di artisti non albanesi, segnando così la fine del periodo di isolamento del paese. Anche le performance hanno ottenuto maggiore libertà, diventando sempre più elaborate e stravaganti, e tra gli artisti che possiamo enumerare in questi termini troviamo Adelina Ismajli, Ledina Çelo e Bleona Qereti.

Nel 1998 Albërie Hadërgjonaj è diventata la prima cantante di origini kosovare a vincere il FiK con la ballata Mirësia dhe e vërteta (Divinità e verità), con diversi riferimenti alla situazione del Kosovo, allora dilaniato dalla guerra.

Fino al 1999 il Festivali è rimasto il maggior evento musicale in Albania, e la sua fama è continuata ad aumentare con l'introduzione di altre competizioni (sempre di carattere musicale) come il Top Fest e il Kënga Magjike, anche se il culmine della sua fama, a livello internazionale, è stato raggiunto nel 2003, con la vittoria di Anjeza Shahini e la prima partecipazione albanese all'Eurovision Song Contest, ospitato dalla capitale lettone. Il debutto delle due aquile all'ESC si è concluso con un 7º posto in finale con la canzone The Image of You (traduzione dell'originale albanese Imhazhi yt).

Eurovision Song Contest[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Albania all'Eurovision Song Contest.

Dopo il debutto del 2003 l'interesse internazionale nel Festivali i Këngës è aumentato di anno in anno, considerando anche il fatto che normalmente il festival è il primo processo di selezione nazionale per l'Eurovision a decretare il rappresentante e la canzone da inviare nella città ospitante.

L'Albania, dal suo debutto, non ha ancora vinto nessuna edizione, tuttavia il suo risultato migliore è stato ottenuto dalla cantante kosovara Rona Nishliu, che con la sua Suus ha ottenuto un 5º posto all'Eurovision Song Contest 2012 di Baku.

Diverse canzoni partecipanti all'Eurovision sono state tradotte dall'albanese all'inglese, con l'obiettivo di raggiungere un numero maggiore di ascoltatori, anche se ciò non è avvenuto nel biennio 2018-2019.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Artista Titolo Traduzione All'Eurovision
1962 Vaçe Zela Fëmija i parë Il primo figlio Nessuna partecipazione
1963 Nikoleta Shoshi Flakë e borë Fiamme e neve
1964 Vaçe Zela* Dritaren kërkoj Cerco la finestra
1965 Tonin Tërshana Të dua o det Ti amo mare
1966 Vaçe Zela Shqiponja e lirë L'aquila libera
1967 Këngë për Shkurte Vatën Una canzone per Shkurte Vata
1968 Mësuesit hero All'insegnante eroe
1969 David Tukiçi Dhuratë për ditëlindje Regalo di compleanno
1970 Vaçe Zela Mesnatë Mezzanotte
Gaqo Çako Shtëpia ku lindi partia La casa dove è nato il partito
1971 Sherif Merdani Kënga e nënës La canzone della madre
1972 Tonin Tërshana Erdhi pranvera È arrivata la primavera
1973 Vaçe Zela Gjurmët e arta Impronti d'oro
1974 Alida Hisku Vajzat e fshatit tim Le ragazze del mio villaggio
1975 Buka e duarve tona Il pane delle nostre mani
1976 Vaçe Zela Nënë moj do pres gërshetin Madre, taglierò la mia treccia
1977 Gonxhe në pemën e lirisë Un bocciolo nell'albero della libertà
1978 Gaqo Çako Këputa një gjethe dafine Ho raccolto una foglia d'alloro
1979 Zeliha Sina & Liljana Kondakçi Festë ka sot Shqipëria L'Albania è in festa oggi
1980 Vaçe Zela Shoqet tona ilegale Le nostre amiche illegali
1981 Ema Qazimi Krenari e brezave Orgoglio delle generazioni
1982 Mariana Grabovari Një djep në barrikadë Una culla nella barricata
1983 Tonin Tërshana Vajzë moj, lule moj Ragazza, fiore
1984 Gëzim Çela & Nertilia Koka Çel si gonxhe dashuria Fiorisce come il bocciolo l'amore
1985 Parashqevi Simaku Në moshën e rinisë Nell'età della giovinezza
1986 Nertila Koka Dy gëzime në një ditë Due gioie in un giorno
1987 Irma & Eranda Libohova Nuk e harroj Non lo dimentico
1988 Parashqevi Simaku E duam lumturinë Vogliamo la felicità
1989 Frederik & Julia Ndoci & Manjola Nallbani Toka e diellit La terra del sole
1990 Anita Bitri Askush s'do ta besojë Nessuno ci crederà
1991 Ardit Gjebrea Jon -
1992 Aleksandër Gjoka, Manjola Nallbani & Viktor Tahiraj Pesha e fatit Il peso del destino
1993 Manjola Nallbani Kur e humba një dashuri Quando ho perso un amore
1994 Mira Konçi Të sotmen jeto Vivi l'oggi
1995 Ardit Gjebrea Eja Vieni
1996 Elsa Lila Pyes lotin Chiedo alla lacrima
1997 Larg urrejtjes Lontano dall'odio
1998 Albërie Hadërgjonaj Mirësia dhe e vërteta La bontà e la verità
1999 Aurela Gaçe S'jam tribu Non sono una tribù
2000 Rovena Dilo Ante i tokës sime Inno della mia terra
2001 Aurela Gaçe Jetoj Vivo
2002 Mira Konçi Brënda vetes më merr Prendimi dentro di te
2003 Anjeza Shahini Imazhi yt La tua immagine
2004 Ledina Çelo Nesër shkoj Domani vado 16º
2005 Luiz Ejlli Zjarr e ftohtë Fuoco e freddo SF 14º
2006 Frederik & Aida Ndoci Balada e gurit La ballata della pietra SF 17º
2007 Olta Boka Zemrën e lamë peng Ci siamo promessi i nostri cuori 17º
2008 Kejsi Tola Më merr në ëndërr Portami nel sogno
2009 Juliana Pasha Nuk mundem pa ty Senza di te non posso 16º
2010 Aurela Gaçe Kënga ime La mia canzone SF 13º
2011 Rona Nishliu Suus Personale
2012 Adrian Lulgjuraj & Bledar Sejko Identitet Identità SF 15º
2013 Hersi Matmuja Zemërimi i një nate Rabbia di una notte
2014 Elhaida Dani Diell Sole 17º
2015 Eneda Tarifa Përrallë Favola SF 16º
2016 Lindita Botë Mondo SF 14º
2017 Eugent Bushpepa Mall Desiderio 11º
2018 Jonida Maliqi Ktheju tokës Ritorna alla terra 17º
2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federico Rossini, Ermal Meta ospite speciale del Festivali i Kenges in Albania, su Eurofestival News, 10 dicembre 2018. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  2. ^ Festivali i Këngës - ritorna il tradizionale concorso musicale in Albania, su Albania News, 14 dicembre 2017. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  3. ^ (SQ) Ja kokat e prera ne art e kulture pas Festivalit te 11-te, su Shqiperia. URL consultato il 15 gennaio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]