Hersi Matmuja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hersi Matmuja
Hersi, ESC2014 Meet & Greet 02 (crop).jpg
NazionalitàAlbania Albania
GenerePop
Periodo di attività musicale2005 – in attività
Sito ufficiale

Hersjana Matmuja, conosciuta come Hersi Matmuja o semplicemente Hersi (Kukës, 1º febbraio 1990), è una cantante albanese.

Dopo aver vinto il Festivali i Këngës 2013 ha rappresentato l'Albania all'Eurovision Song Contest 2014 con il brano One Night's Anger, classificandosi al 15º posto nella prima semifinale.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Kukës, nell'omonima prefettura, ha iniziato a cantare all'età di 8 anni, esibendosi in diversi talent show e festival musicali locali. Ha studiato musica presso il liceo Jordan Misja di Tirana, partecipando a soli 16 anni al Festivali i Këngës con un brano scritto e composto da Frederik Ndoci, Ah jetë, oh jetë, classificandosi al 10º posto nella finale dell'evento.

Nel 2009 si è iscritta al Conservatorio Santa Cecilia di Roma, dove ha studiato canto, partecipando a concerti e concorsi di musica classica, laureandosi nel 2014 con il punteggio massimo di 30 e il titolo di "Maestro". Nonostante la sua formazione musicale, incentrata sulla musica classica, Hersi sostiene che le sue influenze musicali includono Etta James, Ella Fitzgerald, Nina Simone, Lady Gaga, Céline Dion, Rihanna, Björk e gli ABBA. Studia all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma.[2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Parla correttamente albanese, inglese e italiano.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2006 - Ah jetë, oh jetë
  • 2010 - Me cilin rri ti dashuri
  • 2011 - Natë moj natë
  • 2011 - Aty ku më le
  • 2012 - Kthehu (feat. Gjergj Leka)
  • 2012 - Animon
  • 2012 - Kush ta dha këtë emër?
  • 2013 - One Night's Anger

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Prima semifinale dell'Eurovision Song Contest 2014, su eurovision.tv. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  2. ^ (PL) Maciej Błażewicz, Hersi Matmuja speaks to Eurowizja.org, su eurowizja.org, 20 febbraio 2014. URL consultato il 2 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]