Expedition 16

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Expedition 16
ISS Expedition 16 patch.png
Stemma della missione
Statistiche missione
Nome missione Expedition 16
Membri equipaggio 3
Data di lancio 10 ottobre 2007 (Soyuz TMA-11)
23 ottobre 2007 (STS-120)
7 febbraio 2008 (STS-122)
11 marzo 2008 (STS-123)
Luogo di lancio Baikonur, Cape Canaveral
Velivolo utilizzato Soyuz TMA-11 (Whitson/Malenčenko)
Atlantis STS-117 (Anderson)
Discovery STS-120 (Tani)
Atlantis STS-122 (Eyharts)
Endeavour STS-123 (Reisman)
Data di atterraggio 19 aprile 2008 (Soyuz TMA-11)
22 marzo 2008 (STS-123)
5 maggio 2008 (STS-124)
Velivolo utilizzato Soyuz TMA-11 (Whitson/Malenčenko)
Discovery STS-120 (Anderson)
Atlantis STS-122 (Tani)
Endeavour STS-123 (Eyharts)
Discovery STS-124 (Reisman)
Fotografia dell'equipaggio
Expedition 16 Portrait.jpg
Equipaggio della Expedition 16: (da sinistra a destra) Anderson, Malenčenko, Tani, Eyharts, Whitson, Reisman
Missioni Expedition
Precedente Successiva
Expedition 15 Expedition 17

Descrizione della missione[modifica | modifica sorgente]

Expedition 16 è il 16° equipaggio della International Space Station (Stazione Spaziale Internazionale)[1]. I primi due membri dell'equipaggio, Jurij Ivanovyč Malenčenko e Peggy Whitson, sono partiti il 10 ottobre 2007, a bordo della Sojuz TMA-11, insieme a Sheikh Muszaphar Shukor, il primo astronauta malese[2][3].

L'ingegnere di volo Clayton Anderson non è atterrato con la Sojuz TMA-10 ma si è unito all'Expedition 16 per qualche giorno.[4] La missione STS-120 è stata lanciata il 23 ottobre[5] e ha raggiunto la stazione due giorni dopo,[5] sostituendo Anderson con il nuovo ingegnere di volo Daniel Tani. Con la missione STS-122 si è unito all'equipaggio Léopold Eyharts, lanciato a bordo dell' Atlantis il 7 febbraio 2007, sostituendo Tani.[2][6] Garrett Reisman è partito invece sull' Endeavour con la missione STS-123 l'11 marzo, per dare il cambio a Eyharts. Reisman ha continuato la sua permanenza sulla stazione attraverso la prima parte della Expedition 17, per poi tornare a terra con la missione STS-124.

Equipaggio[modifica | modifica sorgente]

Prima parte (ottobre 2007)[modifica | modifica sorgente]

Seconda parte (da ottobre a febbraio 2008)[modifica | modifica sorgente]

Terza parte (da febbraio 2007 a marzo 2008)[modifica | modifica sorgente]

Quarta parte (da marzo ad aprile 2008)[modifica | modifica sorgente]

Tra parentesi il numero di voli spaziali completati da ogni membro dell’equipaggio, più questa missione.

Missione[modifica | modifica sorgente]

L'Expedition 16 è la prima missione ISS che include due membri dell'equipaggio che sono già stati a bordo in una missione precedente, e per la prima volta un'ex comandante (Malenčenko) è tornato in orbita con le mansioni di ingegnere di volo. Whitson è il primo comandante donna di una Expedition[7] e durante la missione STS-120, comandata da Pamela Melroy, è avvenuto il primo incontro in orbita tra due comandanti donna[8][9][10].

STS-120[modifica | modifica sorgente]

Il primo obiettivo è stato raggiunto il 6 ottobre, quando l'equipaggio della missione STS-120 ha trasportato sulla stazione il modulo Harmony e lo ha agganciato in una posizione temporanea sul modulo Unity[11][12]. Questo incremento della stazione spaziale ha portato il volume abitabile a 71 [13]. Gli equipaggi hanno anche spostato il segmento P6 nella sua posizione definitiva, durante la terza delle quattro passeggiate spaziali della missione.

Configurazione di Harmony[modifica | modifica sorgente]

Peggy Whitson, comandante della Expedition, durante la terza passeggiata spaziale. Sullo sfondo sono visibili i moduli Destiny e Harmony

Dopo la partenza del Discovery sono state effettuate varie passeggiate spaziali per spostare il Pressurized Mating Adapter dall'estremità del modulo Destiny all'estremità del nuovo modulo Harmony. Whitson e Malenčenko hanno compiuto la prima passeggiata spaziale il 9 novembre, preparando la porta di aggancio per lo spostamento[14]. Il 12 novembre Whitson e Tani hanno utilizzato il braccio robotico della stazione per distaccare la porta di aggancio e risposizionarla all'estremità anteriore del modulo Harmony[15]. Due giorni dopo Tani e Whitson hanno utilizzato nuovamente il braccio robotico per muovere il modulo Harmony dalla sua posizione temporanea per agganciarlo definitivamente all'estremità anteriore del modulo Destiny[16].

Il 20 novembre Whitson e Tani hanno completato la seconda passeggiata spaziale per completare le procedure di aggancio del modulo Harmony alla sua nuova posizione. Tutte le attività previste sono state completate con successo, ed è stato possibile effettuare tre attività in anticipo rispetto alla tabella di marcia[17]. Il 24 novembre i due astronauti hanno completato la terza attività extraveicolare dove è stato anche possibile controllare il Solar Alpha Rotary Joint della stazione, che aveva presentato qualche inconveniente[18][19].

STS-122[modifica | modifica sorgente]

Durante la missione STS-122 è stato installato il modulo Columbus. A bordo dello Space Shuttle Atlantis è giunto sulla stazione Léopold Eyharts, che ha sostituito Daniel Tani.

STS-123[modifica | modifica sorgente]

Durante la missione STS-123 è stato installato il primo componente del Japanese Experiment Module e il braccio robotico DEXTRE. Léopold Eyharts è tornato a Terra a bordo dello Space Shuttle Endeavour mentre è giunto a bordo della stazione Garrett Reisman.

Automated Transfer Vehicle[modifica | modifica sorgente]

Durante la Expedition 16 è stato lanciato il 9 marzo 2008 il primo Automated Transfer Vehicle, che si è agganciato alla stazione il 3 aprile 2008.

Attività extraveicolari[modifica | modifica sorgente]

Astronauta Inizio Fine Durata Missione
EVA1 Peggy Whitson
Jurij Malenčenko
9 novembre 2007
09:54
9 novembre
16:49
6 ore, 55 minuti Disconnessione del cavo dell'SSPTS e stivaggio, assieme al cavo PMA-2 e al cavo del modulo Harmony
EVA2 Whitson
Daniel Tani
20 novembre 2007
10:10
20 novembre
17:26
7 ore, 16 minuti Configurazione del PMA-2 e del modulo Harmony, in particolare la connessione delle linee dati, elettriche, dei fluidi, avionica e riscaldamento[20]
EVA3 Whitson
Tani
24 novembre 2007
09:50
24 novembre
16:54
7 ore, 04 minuti Completamento delle connessione per PMA-2 e il modulo Harmony. Analisi fotografiche del Solar Alpha Rotary Joint (SARJ) per la rilevazione dei malfunzionamenti.
EVA4 Whitson
Tani
18 dicembre 2007
09:50
18 dicembre
16:46
6 ore, 56 minuti Ispezione del SARJ e del Beta Gimbal Assembly[21]. Centesima attività extraveicolare dedicata alla costruzione della Stazione Spaziale[22]
EVA5 Whitson
Tani
30 gennaio 2008
09:56
30 gennaio
17:06
7 ore, 10 minuti Sostituzione di un Bearing Motor Roll Ring Module (BMRRM) nel Beta Gimbal Assembly del segmento S4, ulteriori ispezioni del SARJ[23]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) RIA Novosti, Space station Expedition 16 crew approved, RIA Novosti, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  2. ^ a b (EN) NASA, NASA Announces Three International Space Station Crews, NASA, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  3. ^ (EN) SpaceDaily, Expedition 16 Crew To Launch From Baikonur, Space Travel Exploration and Tourism - SpaceDaily, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  4. ^ (EN) Tariq Malik, Space Station Astronauts Prepare for Crew Swap, Space.com, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  5. ^ a b (EN) NASA, STS-120, National Aeronautics and Space Administration, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  6. ^ (EN) Spacefacts, Expedition 16, Spacefacts, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  7. ^ (EN) Tariq Malik, Astronauts Ponder State of Space Exploration, Fox News, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  8. ^ (EN) NASA, Female Space Commanders Available for Interviews, NASA, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  9. ^ (EN) Tariq Malik, Female commanders set for landmark mission, MSNBC, 2007. URL consultato il October 9 2007.
  10. ^ (EN) Internet Broadcasting Systems, Inc., History In Space: 2 Women Commanders, Local6.com Internet Broadcasting Systems, Inc., 2007. URL consultato il October 9 2007.
  11. ^ William Harwood for CBS News, Harmony module pulled from cargo bay, Spaceflight Now, 2007. URL consultato il November 19 2007.
  12. ^ John Schwartz, New Room Added to Space Station, The New York Times, 2007. URL consultato il October 26 2007.
  13. ^ (EN) Liz Austin Peterson, Astronauts Attach Space Station Addition, ABC News / The Associated Press, 2007. URL consultato il October 26 2007.
  14. ^ NASA, Station Spacewalk Prepares for PMA, Harmony Moves, NASA, 2007. URL consultato il November 19 2007.
  15. ^ Frank Morring, Jr., ISS Crew Moves Harmony Node, Aviation Week, 2007. URL consultato il November 19 2007.
  16. ^ NASA, Harmony Moved to Front of Space Station, NASA, 2007. URL consultato il November 19 2007.
  17. ^ NASA, Spacewalkers Harmonize on Node Hookup Tasks, NASA, 2007. URL consultato il November 24 2007.
  18. ^ NASA, Spacewalkers Complete More Harmony Hookup Work, NASA, 2007. URL consultato il November 24 2007.
  19. ^ NASA, ISS On-Orbit Status report 11/24/07, NASA, 2007. URL consultato il November 27 2007.
  20. ^ NASA, International Space Station Daily Report: 11/20/07, NASA, 2007. URL consultato il November 24 2007.
  21. ^ Associated Press, Astronauts Take Spacewalk to Inspect Defective Solar Wing Mechanisms, Fox News, 2007. URL consultato il December 18 2007.
  22. ^ NASA, Spacewalkers Seeking Cause of Array Problems, NASA, 2007. URL consultato il December 18 2007.
  23. ^ NASA, Spacewalkers Replace Solar Wing Motor, NASA, 2008. URL consultato il January 31 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica