E.B. Clucher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Enzo Barboni)

E.B. Clucher, pseudonimo di Enzo Barboni (Roma, 10 luglio 1922Roma, 23 giugno 2002), è stato un regista, sceneggiatore e direttore della fotografia italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1922, Enzo Barboni cominciò come operatore alla macchina già nel 1942, a soli vent'anni, e nel 1961 divenne direttore della fotografia con il film I due marescialli di Sergio Corbucci. Contemporaneamente cominciò a lavorare anche come sceneggiatore. Il passaggio alla regia, con lo pseudonimo di E.B. Clucher (Clucher era il cognome della madre), avvenne nel 1970 con un western "tradizionale", Ciakmull - L'uomo della vendetta che non fu di gran successo. Nello stesso anno diresse il cult-movie Lo chiamavano Trinità... con Terence Hill e Bud Spencer del quale scrisse anche il soggetto e la sceneggiatura.

Il successo di questo film andò oltre ogni aspettativa risultando uno dei più grandi incassi dell'epoca. Tra le chiavi del successo sicuramente vi è l'ironia portata nel genere rigido e freddo del western. Così dopo il primo film con la coppia Spencer/Hill, Barboni dirige nel 1971 il seguito ...continuavano a chiamarlo Trinità, che riscuoterà anch'esso un enorme successo commerciale.[1] Stipulato un contratto, Enzo Barboni dirigerà altri tre film di Terence Hill e Bud Spencer: I due superpiedi quasi piatti (1977), Nati con la camicia (1983) e Non c'è due senza quattro (1984).

La produzione di Barboni è considerata distinta per garbo e per un taglio "per famiglie" che il pubblico mostrò di apprezzare moltissimo fino ai primi anni ottanta. Certamente la verve dei film di Trinità non fu più raggiunta e lo spaghetti western, sia in forma classica che ironica, entrò in una crisi profonda da cui non si è più risollevato. Barboni continuò a scrivere anche per altri film ma poi pian piano si ritirò: gli ultimi film infatti sono stati sceneggiati dal figlio Marco Tullio, tra i quali l'ultimo della sua carriera Trinità & Bambino... e adesso tocca a noi! del 1995, un infelice tentativo di rievocare lo storico successo di Lo chiamavano Trinità..., mettendo insieme la coppia di attori statunitensi Heath Kizzier e Keith Neubert. Enzo Barboni morì nel 2002, pochi giorni prima di compiere 80 anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Direttore della fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spencer Bud, De Luca Lorenzo, De Filippi David (a cura di) - Altrimenti mi arrabbio: la mia vita, Alberti, (2010) capitolo: la coppia Bud & Terence

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN32186206 · ISNI: (EN0000 0001 1948 1367 · SBN: IT\ICCU\MODV\288536 · LCCN: (ENno97033426 · GND: (DE135631645 · BNF: (FRcb13930123p (data)