Ennio Nonni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ennio Nonni

Ennio Nonni (Faenza, 28 settembre 1954) è un urbanista, architetto e designer italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea nel 1978 in architettura alla Università di Firenze. L'inizio della professione urbanistica è caratterizzata dalla vicinanza con Marcello Vittorini[1], Giuseppe Campos Venuti, Leonardo Benevolo. A questa attività alterna lavori di design e allestimento curando le mostre internazionali di Arman (Faenza 1994) e Mattia Moreni (Faenza 1999)[2].

Dal gennaio 1994 al settembre 2019 è stato architetto dirigente del Settore Territorio del comune di Faenza e dei sei comuni della Unione della Romagna Faentina, conseguendo nel 1999 una seconda laurea in urbanistica presso la Università di Venezia con una tesi condotta con Pierluigi Cervellati. È autore dei piani regolatori di Faenza del 1996, 2010, 2015. Nella progettazione ha introdotto l'applicazione di incentivi per la bioedilizia, la biourbanistica[3][4][5], il verde e l'arte contemporanea[6][7]. Il Prg di Faenza 1998 ha vinto nel 1999[8] il primo premio nazionale Enea per la sostenibilità avendo applicato questa tecnica, per la prima volta in Italia, alla scala della pianificazione (+sostenibilità+volume) e poi una menzione a Parigi nel 2001 da parte del Consiglio europeo degli urbanisti.

Nel 2014 realizza a Jingdezhen in Cina la piazza Faenza-Square[9]. Riceve nel 2015 a Firenze il primo premio da parte della Associazione nazionale degli urbanisti e dei pianificatori territoriali e ambientali[10]. La pianificazione associata dei sei comuni della Unione della Romagna Faentina vale il premio urbanistica 2016 (conferito da Urban promo, Inu, Urbit)[11].

Ha ideato e diretto fin dagli anni 2000 due nuove collezioni museali faentine: il Museo all'aperto della città (Map) istituito nel 2014[12] e la Collezione di arte contemporanea (Mus.t) istituita nel 2015. Al Map è attribuito a Milano il premio Urbanistica 2017[13][14].

È autore di pubblicazioni di carattere storico e urbanistico, tra cui Territorio e ceramica (2010)[15] e Una nuova urbanistica è possibile (2015)[16] che sono un riassunto del suo pensiero[17][18]. Nel 2012 progetta l'allestimento dell'ingresso della città di Faenza con l'opera Anfore (Franz Sthaler)[19] e nel 2019 il primo nucleo del museo archeologico nel palazzo Mazzolani di Faenza con una raccolta di mosaici romani[20]. In particolare dal 2014, assieme all'architetto Filippo Monti si avvicina alla ceramica[21].

Lavori[modifica | modifica wikitesto]

Premi (principali)[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 Roma - 1º Premio nazionale Enea al Prg di Faenza per lo sviluppo sostenibile
  • 2008 Parigi - Menzione da parte del Consiglio europeo degli urbanisti
  • 2008 Venezia - 1º Premio nazionale al progetto del quartiere S.Rocco da parte di Inu e Ministero Ambiente
  • 2009 Roma - 1º Premio nazionale alla strategia +sostenibilità+volume da parte di Forum PA e altri
  • 2009 Modena - 1º Premio al Psc associato dell'U.R.F. conferito da ProMoLab e Regione Emilia Romagna
  • 2012 Trento - 1º Premio nazionale per lo studio del paesaggio conferito dalla Fondazione Spadolini di Firenze[26]
  • 2013 Senigallia - 1º Premio nazionale per il piano di Atri da parte della Associazione comuni virtuosi
  • 2015 Firenze - 1º Premio nazionale per il miglior progetto urbanistico da parte di ASSURB
  • 2016 Milano - Premio urbanistica per la pianificazione associata U.R.F. da parte di Urban Promo, INU, Urbit[27]
  • 2017 Milano - Premio urbanistica per il Map di Faenza conferito da Urban Promo, INU, Urbit

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Faenza PRG 2000 Tipografia MF 2000, (con M. Benericetti)
  • Faenza 100 anni di edilizia 1 volume, Casanova editore 2006, pp. 509 (con V. Maggi) ISBN 9788895323077
  • Un ecoquartiere mediterraneo, Grafiche Zattoni Bagnacavallo 2008, (con S. Laghi)
  • Un piano strategico per la città storica, Carta Bianca editore Faenza 2008, (con R. Darchini)
  • Territorio e ceramica Graphic Line 2010
  • Faenza 100 anni di edilizia 2 volume, Casanova editore 2011, (con V. Maggi) ISBN 9788896944110
  • PSC-Una esperienza urbanistica associata La Rapida Giulianova 2012, (con F. Drei, e D. Sbarzaglia) ISBN 9788896928097
  • Biourbanistica-energia e pianificazione Valfrido edizioni 2013 ISBN 9788890386268
  • Una nuova urbanistica: è possibile Inu edizioni 2015 ISBN 9788876031205
  • Cesenatico e il suo grattacielo, Valfrido edizioni Faenza 2016 ISBN 9788894017830
  • Il Museo all'Aperto della città di Faenza, Valfrido edizioni Faenza 2020,  ISBN 9788894389043

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Pica Ciamarra, Presentation du Prg de Faenza Revue internazional 'architecture n.1/2, Le carrebleu, Paris, 2001.
  • Vania Rivalta, Intervista all'architetto Ennio Nonni Geoinforma, Periodico Il Notiziario n.12, Ravenna, 2003.
  • Gianni Morelli, La biourbanistica di moda a Faenza Il Sole-24 Ore Centronord, 14 Novembre 2003.
  • Ilaria Garofalo, le città per un costruire sosternibile Catalogo della mostra, Edicom Edizioni Monfalcone, Gorizia, 2003. ISBN 88-86729-40-5
  • Margherita Rondinini, Brisighella Medioevale Paesaggio urbano n. 4/2003, Maggioli Editore.
  • Margherita Rondinini, Naviglio e Molini a Faenza e Solarolo, due progetti, un solo obiettivo Paesaggio urbano n. 4/2004, Maggioli Editore.
  • Margherita Rondinini, Parco delle Arti e delle Scienze Evangelista Torricelli, Paesaggio urbano n. 6/2006, Maggioli Editore.
  • Anna Dellera, Un Comune virtuoso: il caso Faenza in RI-Pensare l'abitare, Hoepli Editore, 2009. ISBN 978-88-203-4378-1
  • Rita Stacchezzini, Urbanistica 1 premio PSC 2009, in Pianificazione e architettura ecocompatibili nella regione Emilia Romagna, EdicomEdizioni, Monfalcone, 2009. ISBN 978-88-96386-01-9
  • Daniela Di Croce, Urbanistica, menzione nuovo ecoquartiere in cohousing, in Pianificazione e architettura ecocompatibili in Italia, EdicomEdizioni Monfalcone Gorizia 2011. ISBN 978-88-96386-17-0
  • Paolo Bolzani, L'urbanistica diventa sostenibile, colloquio con Ennio Nonni, in TrovaCasa Premium n.70, Reclam Edizioni, Ravenna, 2011.
  • Paolo Bolzani, Faenza, città virtuosa della biourbanistica, in TrovaCasa Premium n.83, Reclam Edizioni, Ravenna, 2013.
  • Daniela Di Croce, Urbanistica, menzione piano di Atri, in Pianificazione e architettura ecocompatibili in Italia, EdicomEdizioni, Monfalcone, 2013. ISBN 978-88-96386-31-6
  • Leonardo Garcia, L'esperienza dell'housing in Italia, in Abitare la rigenerazione urbana, Gangemi editore, Roma, 2015. ISBN 978-88-492-2956-1
  • Paolo Bolzani, Rigenerazione urbana, in Casa Premium n.104, Reclam Edizioni, Ravenna, 2016.
  • Domenico Mollura, Il piano urbanistico associato che vale un premio di qualità in Casa Premium n.110, Reclam Edizioni, Ravenna, 2016.
  • Viola Emaldi, Filippo Monti, Ennio Nonni ceramiche /ceramics, Valfrido edizioni, 2017. ISBN 978-88-940178-4-7
  • Comune di Frascati, Biennale d'arte ceramica contemporanea, Scuderie Aldobrandini, catalogo a cura di Condesign, Cierre Grafica Group, Roma, 2020.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1979/80 Piano Regolatore Generale di Faenza (progetto Ennio Nonni e altri), approvato con delibera CC Faenza 10327/698 del 5 novembre 1981, pubblicato da edizioni Over Milano 1983 in “Piani e progetti per le città”, su architetti.san.beniculturali.it. URL consultato l'11 aprile 2020 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2018).
  2. ^ Catalogo “L’ultimo trasalimento del dipingere...o la protostoria della modernità” a cura di M.L.Somaini, Faenza 1999, allestimento Ennio Nonni
  3. ^ Bio-urbanistica-espansione e consumo zero, Ennio Nonni 2012
  4. ^ Appunti per una città sostenibile a cura di Giulia Bertolucci e altri, 2020, Ennio Nonni
  5. ^ Biourbanistica energia e pianificazione a cura di Ennio Nonni
  6. ^ Quando l’urbanistica incrocia l’arte urbana, 2015
  7. ^ Ennio Nonni protagonista della quinta conferenza di architettura, apre un intervento del Gruppo Ubisol
  8. ^ Riconoscimento friulano per il PRG faentino
  9. ^ Memoria di archeologia industriale, Faenza Square a Jingdezhen (Cina)
  10. ^ Premio ASSURB edizione 2015
  11. ^ Premio urbanistica 2016
  12. ^ Museo all’aperto di opere d’arte contemporanea, istituito con delibera del Consiglio Comunale di Faenza n.168 del 30 giugno 2014
  13. ^ Museo Settore Territorio: arte contemporanea, istituito con delibera del Consiglio Comunale di Faenza n.89 del 26 ottobre 2015
  14. ^ Premio urbanistica 2017
  15. ^ Presentazione del volume "Territorio e ceramica" a cura di Ennio Nonni
  16. ^ Una nuova urbanistica è possibile, 2015
  17. ^ Visioni di città future
  18. ^ 2020 Bacc-gallery
  19. ^ Un’opera di Franz Stahler nella Rotonda fra via Oberdan e via Vittorio Veneto a Faenza
  20. ^ Archeologia nella corte di palazzo Mazzolani a Faenza
  21. ^ Cultura a Faenza-Filippo Monti-Ennio Nonni ceramiche 2016
  22. ^ Chi ha elaborato il PSC Associato?
  23. ^ Piano regolatore generale del Comune di Atri?
  24. ^ Regolamento Urbanistico Edilizio di Faenza (RUE)
  25. ^ Piano urbanistico edilizio di Brisighella, Casola Valsenio, Castelbolognese, Riolo Terme, Solarolo
  26. ^ Medaglia Spadolini al comune di Faenza per il progetto sul paesaggio della Romagna faentina
  27. ^ Premio URBANISTICA 2016, Unione della Romagna Faentina: La pianificazione associata della Romagna Faentina

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]